Ranocchia: “Mi alleno 7 giorni su 7, sono interista, rinnovo vicino”

Ranocchia okCerti media si divertono a metterlo sul mercato tutti i giorni, nelle destinazioni più diverse e negli scambi più arditi. E’ Ranocchia, che in un’intervista al Corriere dello Sport risponde così; “Sono all’Inter da tre anni e nonostante tutti i cambi di allenatore e proprietà questa è la mia famiglia. Interista lo diventi e io lo adesso lo sono. Vincere con questa maglia ha un sapore particolare.” E ancora,ora la possibilità di restare è assolutamente maggiore, con la società siamo d’accordo a fine stagione ci siederemo attorno al tavolo per trovare l’intesa”. Il difensore umbro è rimasto in panchina per tre mesi, ma appena è stato chiamato in causa, tutti non hanno potuto fare a meno di notare la sua forma smagliante (errore di Genova a parte), lui la spiega così: “da gennaio a marzo non ho giocato molto ma ho lavorato tanto anche in previsione delle convocazioni di Prandelli. Mi allenavo anche nel giorno libero per farmi trovare pronto in caso di chiamata”. Comunque è vero che ha molti estimatori nei club più prestigiosi, tra questi il suo ex allenatore Conte, ma sempre Ranocchia chiarisce, “mi vuole alla Juve? È risaputo che quando abbiamo lavorato insieme ad Arezzo e a Bari ci siamo trovati bene, ma lui è alla Juventus, io all’Inter.”

1 thought on “Ranocchia: “Mi alleno 7 giorni su 7, sono interista, rinnovo vicino”

  1. Il problema è che con Mazzarri resteranno sia Cambiasso, Milito e anche Samuel. Zanetti no perché è troppo vicino a Moratti. Ranocchia e Andreolli non sono una priorità.

Lascia un commento