News

Pioli: “Abbiamo perso una battaglia, non la guerra”

pioli mimica“Abbiamo perso una battaglia, non la guerra.” Riparte così Stefano Pioli dopo la sconfitta con la Roma, incontrando i giornalisti 48 ore prima di Cagliari-Inter. “Se mi danno fastidio le voci di altri allenatori? Siete dei fenomeni, voi mettete in giro queste voci e poi mi chiedete come mi sento. Le voci è inevitabile che ci siano, ci sono sempre state, ma non mi tolgono serenità.” Il tecnico nerazzurro poi analizza un aspetto importante: “Siamo la terza squadra per occasioni create dopo Napoli e Roma e la penultima per occasioni sfruttate. Stiamo lavorando su questo aspetto, per fare goal servono qualità e determinazione, la voglia di andare in rete. Per avvicinarci alle prime tre serve lavoro, tempo, abbiamo perso gli scontri diretti, significa che una differenza ancora c’è, ma questa squadra ha tanta qualità e questo mi fa pensare positivo.” La gara di domani: “Murillo e Medel diffidati? Metterò la formazione migliore. Joao Mario e Brozovic sono da valutare”.