Editoriali

Pioli esonerato, a dir poco meravigliato

E’ a dir poco incredibile, pazzesco, da non crederci. L’Inter ha appena esonerato Stefano Pioli a tre giornate dalla fine. Una notizia non anticipata da nessun organo di stampa e se non altro possiamo ironicamente dire che per una volta nulla è filtrato dalle segrete stanze della società di Corso Vittorio Emanuele. Viene da chiedersi se non si è voluto oscurare mediaticamente la qualificazione in finale di Champions della Juve, bene o male purchè se ne parli diceva qualcuno, ma la realtà a parte gli scherzi dovuti, perchè l’interista è capace sempre di scherzare anche nei momenti più cupi, ma dicevamo la polveriera spogliatoio è esplosa. In futuro sapremo cosa è successo in quel di Firenze qualche settimana fa, quando la squadra è rimasta chiusa in un duro confronto con allenatore e dirigenti, per il resto diremo una banalità, ma paga sempre l’allenatore, che così aveva fatto bene nelle prime settimane, ma poi è crollato anche lui, non prima di altri, sia chiaro. Inter, Inter, cos’altro ci riserverai, intanto ne arriva una davvero pazza: Sabatini diventerà coordinatore tecnico del gruppo Suning, quindi anche dell’Inter, così riporta Sky, ma non si capisce che ruolo avrà nel team nerazzurro. In pratica non viene annunciato Sabatini come dirigente interista, ma come uomo Suning, comunque volendo essere ottimisti abbiamo preso un grande dirigente. Rimaniamo aggiornati perchè la notte è lunga.