News / Partita

PF Roma-Inter, ecco i punti fermi e Mancini ha in mente il 4-2-3-1

mancini in treno per romaLa nuova Inter si delinea, Mancini crede in questo gruppo e sa che prima di tutto ci sarà un lavoro psicologico da fare, sopratutto per innalzare l’autostima dei difensori, in questo momento i più deficitari in questo senso. Sul piano tattico ci sono alcuni punti fermi, ecco quali:

– Dodò non è pronto per fare l’attaccante di sinistra come da molti caldeggiato, per Mancini è un terzino anche se deve migliorare nella fase difensiva, ma qualche passo in avanti lo si è già visto nelle ultime due partite.

– Guarin è una mezz’ala destra e da lì non si sposta, finalmente il colombiano ha trovato un allenatore che non lo muove come un pacco postale e non s’inventa che è il quarto attaccante della rosa.

– Kovacic deve fare più ruoli, anche l’ala come fece David Silva nel City con grandi risultati, ma Mancini riserva anche una frecciatina al suo predecessore, spiegando che non gli fa mica fare il terzino, come effettivamente faceva Mazzarri.

– A centrocampo, fermo restando il punto fisso Guarin, il tecnico jesino si affiderà al turn-over, per gli altri due centrocampisti conterà anche la condizione fisica del momento.

guarin e jesus per roma

Due giocatori che con Mancini potranno esplodere

– La scelta Icardi attaccante di sinistra è stata di necessità, ma fino ad un certo punto, Mancini porta una mentalità da premier, dove gli attaccanti devono giocare ovunque sul fronte offensivo, e non è detto che non rivedremo Icardi ala sinistra anche a Roma.

– Osvaldo è un ex, tutti lo vogliono a furor di popolo, ma Mancini domani potrebbe anche scegliere Icardi e Palacio per l’attacco.

– D’Ambrosio non ha ancora i 90 minuti minuti nelle gambe, con Nagatomo infortunato, spazio a Campagnaro.

Domani sera a Roma Mancini potrebbe riproporre il 4-3-3, ma ha anche detto che è pronto a prendersi dei rischi, potrebbe pure schierare un 4-2-3-1 con un centrocampista in meno e tutti i tre attaccanti in campo, con Kovacic alle spalle della punta e in pressing su De Rossi.

Ecco le probabili formazioni:

kovacic per roma

Kovacic, pronto a mettersi al servizio della squadra

Probabile formazione 1 (4-3-3): Handanovic; Campagnaro, Ranocchia, Jesus, Dodò; Guarin, M’Vila, Kuzmanovic; Palacio, Osvaldo (Icardi), Kovacic.

Probabile formazione 2 (4-2-3-1): Handanovic; Campagnaro, Ranocchia, Jesus, Dodò; Guarin, M’Vila (Kuzmanovic); Palacio, Kovacic, Icardi; Osvaldo. Interpretabile in un 3-5-2 in fase difensiva: Handanovic; Campagnaro, Ranocchia, Jesus; Palacio, Guarin, M’Vila, Kovacic, Dodò; Icardi, Osvaldo.

Ecco i convocati, assenti Jonathan (lesione al polpaccio), Nagatomo (problema alla spalla guaribile in una settimana), Vidic (infiammazione al ginocchio) ed Hernanes (problema all’inguine, da valutare).

Portieri: 1 Handanovic, 30 Carrizo, 46 Berni

Difensori: 5 Juan Jesus, 6 Andreolli, 14 Campagnaro, 22 Dodò, 23 Ranocchia, 25 Mbaye, 33 D’Ambrosio, 54 Donkor

Centrocampisti: 10 Kovacic, 13 Guarin, 17 Kuzmanovic, 18 Medel, 20 Obi, 44 Krhin, 90 M’Vila

Attaccanti: 7 Osvaldo, 8 Palacio, 9 Icardi, 97 Bonazzoli

 

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,