Mondo Inter

Paragoni assurdi, però svegliatevi!

sfondo 15L’Inter perde in casa con il Torino ed è inevitabile che si muovano i primi paragoni tra l’Inter di Mazzarri e quella di Mancini. Magari dagli stessi che dopo un anno e mezzo di Mazzarri dicevano che bisognava dargli tempo ed era presto per giudicarlo.

Non c’è esercizio più facile che contare i punti e vedere che Mazzarri ne aveva fatti di più. Ma qualsiasi interista sa che tipo di calendario ha avuto Mazzarri e quale Mancini, che ha perso con la Roma , mentre il pescivendolo perdeva a Parma e prendeva quattro gol in casa dal Cagliari. Ma poi chi può seriamente sostenere che l’Inter di Mazzarri sarebbe riuscita a pareggiare con la Juve rischiando pure di vincere? E quando mai l’Inter di Mazzarri sarebbe riuscita a rimontare due gol alla Lazio? Siamo sicuri che con il piangina ancora in panchina avremmo avuto 26 punti o più? Io credo che a quest’ora ci troveremmo tra i 21 e i 23 punti in piena lotta per non retrocedere, ma non c’è la controprova.

mancini toroPoi c’è un altro motivo che imperversa: Mancini ha fatto spendere un sacco di soldi a Thohir e non è cambiato nulla.

Ora, a parte che l’idea che Podolski o Shaqiri potessero rivoltare la situazione era frutto di un’euforia eccessiva, l’innesto dei nuovi acquisti è stato fin qui marginale. Shaqiri ha giocato tre spezzoni di partita, risultando decisivo in Coppa Italia. Podolski deve dare sicuramente di più, ma anche lui non ha ancora i 90 minuti, mentre Brozovic non è ancora sceso in campo. Aspettiamo quindi a considerare finita la stagione, ma chiediamo a tutti qualcosa di più. A Thohir un po’ più di presenza e passione, a Mancini di non affezionarsi troppo ad un modulo e ai giocatori di correre dannatamente di più. Muovetevi!

Tags: , , , , , ,