Pagelle

Pagelle di Udinese-Inter 1-3

Julio Cesar 8 – Attento sulle conclusioni dalla distanza, compie una parata di classe andando in anticipo sul tiro di Floro Flores, può poco sul gol.

Maicon 7 – Finalmente una gara in fase difensiva efficace, limita Armero, conquista diversi palloni aerei in area, discreto lavoro in fase offensiva, con un bel tiro in velocità parato.

Lucio 6,5 – Floro Flores lo lascia sul posto in apertura di ripresa, per il resto gioca un’ ottima gara, menomato da un problema alla coscia per quasi tutto il secondo tempo, stringe i denti.

Ranocchia 6,5 – Inizio da brividi, perde palla, ne regala un’altra sui piedi di Armero che tira fuori, poi superati i primi dieci minuti gioca una gara attenta intercettando molti palloni. In ripresa.

Nagatomo 6 – All’inizio soffre un po’ in fase difensiva, poi prende le misure. Dà il via all’azione del gol del pareggio.

Guarìn 7,5 – E’ la chiave tattica della partita, gioca nel doppio ruolo di mezz’ala e trequartista, spettacolare coast to coast nel finale, saggio di potenza al tiro nel primo tempo. Difetta solo quando deve amministrare il pallone in situazioni strette.

Stankovic 6 – Schermo attento davanti alla difesa, lancia guarìn in un contropiede, ma per lo più gioca in fase difensiva mantenendo la posizione, senza sbavature.

Cambiasso 6,5 – Partita tosta nel traffico del centrocampo, soffre solo quando va a difendere in fascia dove l’uomo gli va via un paio di volte, bene in mezzo al campo, un paio di sortite in avanti.

wes alvarez

L'abbraccio Alvarez-Wes

Alvarez 7 – Gol di gran classe, dribbling di movimento e tocco d’anticipo col suo piede debole. Perde qualche pallone di troppo, ma ogni volta cerca di recuperare palla. In posizione più centrale è decisamente più in suo ruolo.

Sneijder 8- Partita finalmente viva, tantissime volte al tiro, non perde palla ne’ s’incaponisce come in tante altre occasioni, un gol beffardo e un gol capolavoro, tocca mille palloni. Peccato che la stagione sia quasi finita. Scusate il ritardo.

Milito 7,5 – Consueta partita da leone a reggere l’attacco, assist deliziosamente preciso per il gol dell’1-2, che ricorda l’assist che fece sempre per Sneijder in Inter-Barcellona.

Obi 7 – Con il suo ingresso in campo l’Udinese perde la continuità degli attacchi,  onnipresente in attacco, a centrocampo, in difesa.

Zarate 6 – Ingresso prezioso per gestire la palla.

Poli 6 – Come per Zarate, nonostante i pochi minuti in campo, merita un voto perchè dà una grossa mano a centrocampo.

Stramaccioni 8 – Fa tesoro degli errori di Firenze, non rinunciando al suo credo tattico di almeno due uomini di qualità dietro una punta centrale, ma rimette un centrocampo a tre, ma con un interprete come Guarìn che in fase offensiva va a fare il terzo trequartista trasformando il modulo in 4-2-3-1. Rispetto a Firenze i trequartisti non fanno le belle statuine ma svariano su tutto il fronte offensivo. Vince su un campo dove aveva fin qui vinto solo il Milan. Merita più rispetto, come tutta la squadra in questo momento particolare del campionato.

 

 

 

Tags: ,