Pagelle

Pagelle di Samp-Inter 1-1, che Perisic!

perisic samp interHandanovic 6,5 Para il parabile riscattando la precedente prestazione. Pronti, via e si immola di faccia, quasi a volersi far perdonare, poi è Correa a “perdonarlo” a porta vuota.

Santon 6,5 Ottima prova equilibrata del terzino nerazzurro che si propone spesso in avanti, ma ingaggia anche un bel duello in fase difensiva con Correa, limitandolo fortemente, tranne in un paio di micidiali contropiedi, dove però lui era in avanti come gli chiede Mancini.

Medel 6,5 Ultimo baluardo difensivo, compie diversi interventi determinanti in area, ma Muriel lo frega in occasione del gol.

Murillo 5,5 Fatica a prendere le misure a Muriel e non appare nella sua forma migliore, ma ha una reazione di carattere dopo lo svantaggio con un paio d’interventi forti, ma Muriel gli va via anche un’altra volta.

Telles 6 Ancora errori gravi in fase difensiva, ma in avanti può far male in diversi modi, anche se dopo il gol subìto sparisce per qualche minuto dal campo, ma si riprende nel finale supportando Perisic.

Guarin 5 Troppi, troppi errori, giocate poco concrete, troppi ricamini e un gol fallito in maniera clamorosa. Stanco e lento nel secondo tempo.

guarin taccoMelo 6 Anche lui stanco, fa la sua parte, ma non è dominante come nelle prime partite e non riesce ad essere ovunque nei raddoppi.

Kondogbia 5,5 Tra il campionato francese e quello italiano evidentemente c’è un abisso, tatticamente è completamente acerbo e in fase difensiva completamente naif. Peccato, perchè a sprazzi dà dei segnali di forza e qualità.

Perisic 7,5 Nel secondo tempo è emersa la sua qualità, ma è per quantità e sacrificio che sorprende. Mancini nella prima frazione gli chiede di fare il doppio ruolo, ala sinistra in attacco e centrale in marcatura su Fernando in difesa, lui però aiuta anche Telles in fase di ripiego ed è sempre il primo a rientrare quando la Samp riparte, andando così a sventare un paio di contropiedi pericolosissimi con delle rimonte impressionanti.

Icardi 6 Serve l’assist geniale per Perisic, ma soffre per il resto della partita, non gli arriva un pallone, ma lui a sua volta si autoisola troppo.

Palacio 5,5 Mancano i suoi movimenti ad aprire la difesa e i suoi mille palloni giocati, ha comunque una reazione d’orgoglio dopo il gol della Samp, per poi uscire stremato.

Biabiany 6 Confusionario e volonteroso, ma non velleitario, mette il suo zampino nell’azione del pareggio.

Manaj 6 L’arbitro gli nega un rigore nel finale.

Ljajic 6 Si cala bene nel match.