Pagelle

Pagelle di Pescara-Inter 0-3

Castellazzi 7 Serata impegnativa per il sostituto di Handanovic, che si fa trovare pronto con una parata da ricordare e tanti altri interventi. Tonico e non più anchilosato come nella passata stagione.

Zanetti 6 Nel primo quarto d’ora gli avversari gli sgusciano da tutte le parti, poi dà lo spunto all’azione del vantaggio e si registra in difesa.

Silvestre 5,5 Preso di sopprassalto dalla sfuriata abbruzzese ad inizio gara, appare a disagio anche nel proseguio della gara.

Ranocchia 6- Non c’è ancora l’intesa con Silvestre, qualche sbavatura in meno rispetto al compagno di reparto, ma non eccelle, il Pescara non ha segnato, ma è andato al tiro da tutte le posizioni e in tutti i modi.

Nagatomo 6 Un paio di discese sul fondo sinistra, buona intesa coi compagni, ma nella fase difensiva sfora spesso, manda in porta Caprari non stando in linea per il fuorigioco, rincula spesso.

 Guarìn 6+ A metà strada tra il nervoso e il grintoso, lotta a centrocampo, si fa vedere in contropiede e al tiro dal limite, ma impreciso.

Gargano 6,5 Ottimo esordio, inserito come centrale, dà spinta atletica e presenza al centrocampo, un po’ impreciso nei passaggi, ma comunque discreto palleggio e già dialogo coi compagni.

Cambiasso 6 Non particolarmente efficace in fase difensiva, schierato mezz’ala sinistra da Stramaccioni, si fa vedere il giusto in avanti.

Cassano 6,5 Consapevole di non essere al 100% gioca una partita diligente senza forzare e senza sbagliare, serve l’assist del 2-0 a Milito. Provato per un frangente anche ala destra senza risultati, poi torna sul più congeniale fronte centrosinistro.

Sneijder 7 E’ presente in quasi tutte le azioni importanti, che innesca quasi tutte lui, senza palla segue l’azione in area e in una di queste circostanze va in gol, complice la dormita della difesa del Pescara. Brillante, un po’ accademico nel secondo tempo, ma è lui il migliore in campo.

Milito 6,5 Non può sbagliare il gol dell’1-0, due assist, uno involontario, in occasione degli altri due gol, e tanti altri palloni al servizio della squadra.

Coutinho 6,5 Si temeva di trovarlo depresso per l’arrivo di Cassano, che gli toglierà spazio, ma entra determinato a gara in corsa, tentando sempre la giocata più difficile e mai banale, e trovandola con un gol ed un assist volante.

Duncan 6 Esordio in prima squadra per l’apprezzato centrocampista della primavera. A dire il vero si fa vedere solo per un paio di falli, ma c’è il 6 di stima.

Livaya 6 Giusto in tempo per un gran tiro dal limite, deviato dal portiere.

Stramaccioni 6,5 Si presenta a Pescara pettinato alla Zanetti, e già solo per questo meriterebbe un 7. Manda subito in campo i due neo-acquisti Gargano e Cassano e viene premiato. Si vede il lavoro fatto nel pre-campionato sul possesso palla, da rivedere i meccanismi in difesa, squadra nel complesso ordinata.

 

Tags: ,