Pagelle

Pagelle di Napoli-Inter 1-0

Julio Cesar 6,5 – Vola sulla saetta di Dzemaili nel primo tempo, controlla il resto, poca roba, esce avventurosamente fuori dall’area (A Napoli non è nuovo a queste sortite rischiose). Nel secondo tempo può poco sul gol e devia un rasoterra ancora di Dzemaili e finalmente esce su un corner a girare verso l’area piccola.

Faraoni 5,5 – Paga lo scotto S. Paolo, non attacca mai, in difesa soffre le progressioni di Lavezzi, non l’ultimo arrivato. Il Napoli capisce che è lui il fianco debole e insiste. Nel secondo tempo scalato esterno di centrocampo migliora e mette qualche cross dalla trequarti.

Lucio 6 – Dribblato secco da Dzemaili nell’azione del gol, gioca una partita generosa e limita alla sua maniera poco ortodossa i danni.

Samuel 6,5 – Non riesce a fermare lo scatenato Lavezzi in occasione del gol-partita, per il resto non commette errori.

Nagatomo

Nagatomo al cross

Nagatomo 6 – Soffre ad inizio gara Maggio, ammonito, lentamente gli prende le misure, nel finale serve un cross perfetto per Pazzini che doveva solo essere messo in rete.

Zanetti 5,5 – Non riesce a dare il consueto contributo, paga la partita di marsiglia giocata a mille, cerca di stare compatto con il centrocampo, ma così facendo lascia solo Faraoni in fase difensiva, quando va a raddoppiare in aiuto di Faraoni il Napoli accentra la manovra e crea un grosso pericolo con il tiro di Dzemaili dal vertice sinistro. La verità è che gioca in due o tre ruoli contemporaneamente e non sempre gli riesce più. Troppo generoso.

Stankovic 5,5 – Lotta, ma è in sofferenza fisica, non fa filtro in occasione del gol del Napoli.

Cambiasso 6 – Parte molto bene largo a sinistra replicando la gara di Marsiglia, un altro suo cross basso meritava maggiore puntualità dagli attaccanti. Nel secondo tempo non incide più.

Sneijder 4,5 – Un tempo senza sussulti, pericoloso solo da calcio piazzato quando sfiora l’incrocio.

Milito

Milito fermato da Aronica

Milito 4,5 – In affanno totale, parte anche benino nei primi dieci minuti con il suo consueto gioco di sponda, poi finisce la benzina, si capisce perchè non ha giocato a Marsiglia.

Forlan 4,5 – Anche lui parte benino, poi sparisce, il trio difensivo del Napoli sovrasta sia lui che Milito.

Cordoba 6 – Chiamato a fare l’esterno nella difesa a tre del secondo tempo per liberare dai principali compiti difensivi Faraoni, limita i danni quando ormai saltano tutti gli schemi e il Napoli rischia di dilagare in contropiede.

Pazzini 4 – Imperdonabile l’ennesimo errore sottoporta di questo periodo. Subisce un fallo da rigore a tempo scaduto.

Poli 6 – Entra nel finale quando la squadra intorno non gira più, prova a metterci un po’ di carica.

 

Ranieri 5,5 – Le prova tutte ma la sostanza non cambia di molto, passa alla difesa a tre per far salire Nagatomo e Faraoni, cambia l’ennesimo attaccante per cercare di fare un gol dopo cinque partite, niente da fare.

 

Napoli;

De Sanctis 6, Campagnaro 7,5, Cannavaro 7, Aronica 5,5, Maggio 6,5, Inler 6, Gargano 6, Zuniga 5,5, Dzemaili 7,5, Lavezzi 8, Cavani 6

 

 

 

 

Tags: ,