Statistiche

Numeri della stagione impietosi, ma poi…

inter-lazio 2015

Finito il campionato iniziamo a dare un po’ di numeri. Nelle prime 18 giornate l’Inter ha subìto gol solo in sei partite, mantenendo la porta inviolata in ben 12 partite. E’ un dato impressionante, come impressionante è il capovolgimento nelle seguenti partite: Nelle seguenti venti giornate – infatti – l’Inter ha mantenuto la porta inviolata solo tre volte, subendo gol nelle altre 17 partite. Una metamorfosi del genere, al di là di tutto, rimane ancora inspiegata. Siccome bisogna sempre migliorarsi, l’anno prossimo arrivare nelle prime tre sarà più di un obbligo, un dovere morale, una necessità e chi più ne ha più ne metta. Solo che ancora i numeri sono seri e impietosi: La Roma – terza in classifica -ha fatto 13 punti in più, che non sono pochi. Ma i giallorossi hanno segnato 33 reti in più – 83 contro le appena 50 dei nerazzurri – con una differenza reti di +42 a fronte del +12 degli interisti. Ma la squadra di Garcia/Spalletti è anche la squadra che ha perso di meno in tutta la serie A, meno anche della Juve, solo quattro sconfitte in trentotto giornate, l’Inter ne ha sette in più: undici (quattro nel girone d’andata, sette nel ritorno, di cui quattro nelle ultime otto giornate). Eppure l’Inter non sfigura con le prime tre, facendo otto punti su diciotto, uno con la Juve, tre con il Napoli e ben quattro proprio con la Roma. Diamoci dentro.