Moratti verso l’addio, non sopporta di non avere più il controllo assoluto

Moratti Thohir conferenzaMoratti è deciso a farsi definitivamente da parte, lasciando al figlio la gestione del suo 30% di quote. Almeno stando a quello che racconta il corriere dello sport, che riporta come l’ex presidente sia in disaccordo con la linea di Thohir. E questo appare sconcertante, se si considera che la linea di Thohir sul piano sportivo finora è stata in sostanziale continuità con il passato. Ma a scontentare Moratti è bastato il licenziamento di Branca, la mancata conferma di Cordoba e il cambio dello staff medico, che tante frizioni aveva avuto con tutti gli allenatori passati in nerazzurro negli ultimi dieci anni. A questo si aggiungono alcuni cambi nel personale e nell’ambito della comunicazione, com’era ampiamente preventivabile vista la gestione fin qui dilettantesca del piano mediatico. Tutte cose scontate quando cambia il socio di maggioranza in una società, come poteva pensare Moratti che tutto rimanesse immutato? Come si spiega tanto malcontento? Tralasciando l’ipotesi che ci sia dell’altro sotto la cenere, Moratti era abituato ad avere il controllo assoluto su ogni aspetto della società, chiunque avesse un ruolo era un “uomo di fiducia”, cioè un mero esecutore della sua volontà ed ora l’ex patron non può abituarsi ad un ruolo comunque tutt’altro che simbolico (evidente il potere di veto e l’influenza su Thohir che tuttora mantiene), ma che non gli dà il potere assoluto e totale di prima.

5 thoughts on “Moratti verso l’addio, non sopporta di non avere più il controllo assoluto

  1. Le più grandi imprese nella storia ultra centenaria dell’Inter sono state raggiunte con presidente moratti padre e moratti figlio. nessuno ha mai fatto meglio di loro… ne-ssu-no.. forse il giorno che capirò un interista anti-moratti sarà il giorno che capito anche il senso della vita,,,

    1. Per capirlo avresti dovuto sopportare almeno otto anni di Moratti prima del triplete, tra sfottò e milioni buttati al vento. La memoria fa difetto a parecchia gente. Dimenticavo, Thohir ha comprato una società indebitata all’inverosimile…grazie a Moratti.

Lascia un commento