Moratti si è dimesso

thohir moratti 14Massimo Moratti si è dimesso da presidente onorario dell’Inter. Escono dal cda anche il figlio Angelo Mario, il fedelissimo Ghelfi e Manzonetto. Negli ultimi giorni l’ex presidente dell’Inter è stato oggetto di durissimi attacchi da parte delle altre componenti della società. Durante il Cda di lunedì, il nuovo presidente Thohir aveva affermato, “con il Fair Play Finanziario i club non sono più giocattoli in mano ai proprietari”. Sempre durante il cda il nuovo Ceo Michael Bolingbrooke aveva rincarato la dose con questa dichiarazione: “siamo pronti a sanare le perdite prodotte dalla passata gestione”. A questo punto Moratti, chiaramente infastidito, ha rotto l’unità d’intenti mettendo in dubbio l’allenatore Mazzarri, confermatissimo da Thohir e Fassone, con queste parole: “Mazzarri? Se non arrivano i risultati sarà nei guai”. La risposta di Mazzarri è stata senza precedenti nella storia dell’Inter: “Moratti? Non spreco energie a rispondere a questo o quell’altro”. Thohir non è intervenuto, di fatto avallando l’attacco frontale e sprezzante di un tesserato a un suo superiore, nonchè socio dell’indonesiano, ed anzi si è recato ad Appiano con Bolingbrooke, Fassone e Ausilio trattenendosi in un lungo e cordiale colloquio con Mazzarri. Quindi la decisione di Massimo Moratti, nel pomeriggio di oggi, di lasciare la carica di presidente onorario. Una frattura gravissima, a poche ore dalla sfida con il Saint Etienne.

27 thoughts on “Moratti si è dimesso

  1. Mi aspetto già da questa sera una presa di posizione netta da parte dello stadio a favore di Massimo Moratti. Quello che è successo in questi giorni ha dell’incredibile!! Attacchi frontali e gratuiti contro Moratti. Addirittura un signor nessuno come Piangiarri si permette di rivolgersi con quel tono ad un presidente che è nella storia di questa società. Doveva essere cacciato 30 secondi dopo quelle dichiarazioni con una bella pedata nel sedere. Ma come si permette?? Ha commesso tanti errori MM ma ci ha rimesso di tasca sua e poi non si discute l’attaccamento per questi colori, ha sempre voluto il bene dell’inter a differenza di qualcuno appena arrivato che dell’inter non gliene frega niente.
    La situazione sta degenerando… l’inter non esiste più!!
    Personalmente l’unico effetto che mi ha portato questo nuovo presidente è il disinnamoramento per questi colori!!

    1. Mazzarri è indifendibile da tempo. Non perché ha risposto male a Moratti ma perché l’Inter ha un gioco penoso.
      Le considerazioni all’interno della società saranno sembrate anche brutali ma portano la conferma che nel passato c’è stata una gestione societaria che definire allegra è un eufemismo. I numeri parlano chiaro e Moratti ha poco da indispettirsi. Se non voleva lezioni da nessuno, poteva tenersi l’Inter e dimostrare con i fatti che l’Inter era una società sana gestita con oculatezza.
      Non l’ha fatto perché i debiti erano ingestibili con quel tipo di gestione.
      Uniti con Moratti fino a quando? Fino alla bancarotta?

      1. è anche vero il contrario. se l’inter era messa così male perchè Thohir l’ha comprata?? Per fare business??
        Comunque è vero che il debito era diventato insostenibile per Moratti, ma dobbiamo sempre ricordarci che è stato grazie a queste “spese pazze” dell’ex presidente che l’inter è entrata nella storia con il record di 5 scudetti consecutivi e il triplete nel 2010 che difficilmente qualche squadra italiana ripeterà in futuro.
        Moratti, soprattutto gli ultimi anni quando le risorse cominciavano a venir meno, si è svenato per portare l’inter in cima al mondo. Questo non dobbiamo mai dimenticarlo!!

  2. Ma perche parlano tutti di bancarotta? L’Inter era in passivo come sempre.. Era Moratti a mettere quel che spendeva in più, di tasca propria.. Come avrebbe fatto se non fosse venuto Thohir.. e come Thohir non vuole fare., ma come fa anche Berlusconi.. per dire.. o no? cazzarola ma l’Inter spende più di quanto incassa da sempre! perché tutti adesso demonizzato questa cosa? prima dove eravate??

    1. Non so come ragioni la maggior parte dei tifosi e credo sia impossibile saperlo, data l’enorme cifra che li rappresenta in tutto il mondo.
      Quello che posso rimarcare è che il mio ragionamento si basa su una situazione reale che omette sentimenti come l’antipatia o la prevenzione verso alcuni personaggi, ma si basa sull’evoluzione di fatti cui siamo stati testimoni tutti.
      Personalmente frequentavo San Siro prevalentemente durante la seconda metà degli anni novanta e la prima dei duemila e ricordo bene le parecchie incazzature dovute a una gestione tecnica e dirigenziale al limite dell’assurdo.
      Dopo calciopoli sono arrivati i trionfi in un contesto che di sportivo aveva ben poco, essendoci un campionato gambizzato dal recente scandalo.
      Il vero grande trionfo è stato quello del triplete, grazie a una gestione imprenditoriale d’alto livello condotta dal solo Mourinho che si sobbarcò l’onere di coprire le parecchie deficienze mediatiche in primis e di gestione di uno spogliatoio che è sempre stato bollente e dal quale è sempre fuoriuscito tutto, anche il minimo starnuto.
      Il sentimento attuale non è figlio della moda ma di una presa di coscienza definitiva riguardo un’epoca che ha vissuto d’alibi ben camuffati, fino allo sconfinamento della logica di conti e gestioni che non potevano più essere giustificati.
      Nell’attualità delle ultime ore, stiamo probabilmente assistendo al passaggio definitivo di un’epoca di cui è bene ricordare i pregi ma anche i molti difetti.

      1. Anch’io ricordo bene quegli anni, concordo su molto di quello che hai detto, in effetti la gestione dell’inter è sempre stata un pò “particolare”, solo un grandissimo manager come Mourinho poteva fare quel capolavoro in una società piena di contraddizioni come l’inter.
        Moratti però ha messo tanti soldi in questa società portando a Milano grandissimi campioni a cominciare da Ronaldo (uno far i primi 5 giocatori della storia del calcio) nel 1997 e se non abbiamo vinto prima (1998-2002) è per quello che abbiamo scoperto nel 2006.
        Avrò sempre sempre un sentimento di riconoscenza verso Massimo Moratti.

        1. io mourinho lo adoro, ma lui voleva hleb, carvalho.. e non ricordo chi.. l’Inter del trilete gliel’ha fatta l’Inter.. mourinho è semplicemente stato un fantastico allenatore…cosa che i suoi predecessori non sono stati..

          1. aveva anche cercato di convincere ibra a non andarsene ragazzi…. missa dell’Inter anche quella.. e lo dico da adoratore di mourinho..

          2. queste sono un pò delle leggende… Eto’o all’epoca era un fenomeno che aveva già vinto 2 champions e Mourinho, che non è un pirla, lo sapeva. Se non era per il tecnico portoghese Sneijder non sarebbe mai venuto all’inter. Lo ha tempestato di sms fino a che l’olandese, nell’ultimo giorno di mercato, non ha detto si.

          3. Sapete cosa ha fatto Mourinho? Ha fatto luce sui limiti degli allenatori che avevamo avuto prima.. Berbazzani ha detto queste testuali parole: ” lui mi ha fatto vedere cose che prima non vedevo” Esattamente! Prima avevamo degli allenatori ciechi.. e siamo tornati ad averli..

          4. Infatti ho parlato di gestione.
            Non dimentichiamo un certo sig. Trivela spacciato per il nuovo Figo.

          5. All’epoca fra Lucio e Carvalho era più forte il portoghese. Dopo che Mourinho abbia fatto rendere il brasiliano oltre ogni più rosea aspettativa, (basta vedere gli anni precedenti e successivi di Lucio) è un grosso merito dell’allenatore portoghese.

  3. ma che differenze ci sino state tra inter Milan e Juve o Roma in termini di gestione? perche Berlusconi hacsmesso di soendere? perché i senesi hanno venduto? perche la juved ha salutato il pretenzioso Conte? Per gli stessi motivi dell’Inter.. E’ il calcio italiano cosi

    1. E’ finita l’epoca degli sperperi, causa la situazione economica attuale ma soprattutto per il ribasso qualitativo del calcio italiano che ha finito con l’incidere anche sul prodotto.
      La serie A era il primo campionato del mondo. Ora valiamo un po di più del campionato greco.
      Situazione che Thohir ha ribadito più volte.

      1. Comunque io ho iniziato a seguire l’Inter con Moratti,, se lo rinnegassi, rinneghereri tutti questi anni da tifoso dell’Inter.. e non lo voglio fare.. E’ stato un “viaggio” meraviglioso, dal “Non vincete mai”, ai record, fino al tetto del mondo.. Non cambierei una virgola di questo film che mi sono visto, e per me vale il passivo che Moratti ha lasciato.. Insomma ha lasciato un passivo sotto certi aspetti motivato.. se qualcuno vuole l’Inter, per rispetto verso quel che ha fatto e passato moratti, lo deve ripianare.. L’Inter a gratis non esiste..

        1. è già tanto che moratti sia sopravvissuto a questo “viaggio” 🙂 merita rispetto.. l’Inter l’ha venduta solo perche qualcuno l’ha voluta.. e chi l’ha voluta deve fare quel che deve,,

        2. Io sono tifoso dell’Inter dai tempi di Fraizzoli. Pochi presidenti mi hanno convinto pienamente. Quello che ho nominato era praticamente un samaritano.
          La mia squadra è comunque l’Inter F.C. non la SARAS e nemmeno la Moratti family.

  4. l’Inter fa parte del calcio italiano.. non so come possa diventare un club di premier league senza trasferirsi in premier league.. in Italia sono tutti sulla stessa barca.. vediamo thohir cosa farà.. sono curioso..

  5. Sono sempre stato critico con MM,però bisogna ricordare che ci ha permesso di sognare e da bambino a 8 anni,quando ho iniziato a seguire l’Inter,pensavo a ronaldo,Vieri…grazie presidente!
    Quanto a mazzarri…cosa dire,rispecchia l ignoranza e pochezza dell’uomo perché chi ti paga ha il diritto di criticarti e solo perché moratti non decide in prima persona gli volti le spalle?! Ma dai…ricordiamo che e’ stato detto “se non ci sono risultati,e’ nei guai”…una cosa pressoché normale per tutti gli allenatori!
    Inoltre voglio dire che ho saputo ascoltando la tv,tramite Nicola cecere,che mazzarri non vuole Zanetti nello spogliatoio…scusate ma Zanetti come giocatore era finito,ma qualche consiglio o incoraggiamento da chi ha esperienza non sarebbe utile? Chi di voi può,ve ne supplico,parli con la curva nord affinché venga meno l’appoggio a quel buffone a cui i fischi non toccano,in modo da farglielo sentire meglio…se anche la curva, che non fischia solo perché non vi far mancare appoggio alla squadra,fischiasse…praticamente lo cacceremmo noi tifosi!!! Ebbene,proviamoci! Mazzarri indegno e scarso

Lascia un commento