Mbaye al Bologna, l’agente sarcastico: “questo è il progetto giovani dell’Inter”

mbaye 2014Mbaye passa al Bologna. Lo annuncia il suo procuratore Accardi, che ai microfoni di Fcinter1908.it rilascia questa dichiarazione, carica di amarezza e sarcasmo: “Stendiamo un velo pietoso, c’è poco da dire. Siamo onorati di andare al Bologna e fare parte di un grandissimo progetto. Per quanto riguarda l’Inter non c’è nulla da dire. Con quale formula va via? Prestito con obbligo di riscatto a giugno per il Bologna. Questo è il progetto dell’Inter, che crede molto sui giovani…”.

Mbaye, senegalese, 20 anni, cresciuto nelle giovanili dell’Inter, ha esordito con la casacca nerazzurra nell’estate 2012 a soli 17 anni in Europa League, ricevendo i complimenti di Massimo Moratti. Nell’estate 2013 è andato in prestito al Livorno, dove è stato una delle rivelazioni della scorsa stagione, collezionando 25 presenze e 2 gol. Destro, gioca spesso da terzino sinistro o da esterno sinistro in un centrocampo a cinque, ma è anche difensore centrale. Fisico ancora acerbo, ma buona tecnica, è rientrato ad Appiano l’estate scorsa, ma non ha trovato spazio ne’ con Mazzarri ne’ con Mancini, nonostante le prestazioni non certo brillanti di Nagatomo e Dodò, oltre al lungo infortunio di Jonathan. Solo sette presenze per lui tra campionato e coppa per un totale di appena 388 minuti giocati. E ora l’addio.

4 thoughts on “Mbaye al Bologna, l’agente sarcastico: “questo è il progetto giovani dell’Inter”

  1. il suo agente è Accardi che tra l’ altro ho sempre apprezzato perle sue dichiarazioni visto che non ha mai nascosto la sua poca stima verso Mazzarri. Personalmente questa cessione mi delude per più motivi :
    1) se lo si voleva proprio cedere era meglio farlo 1 anno fa dove nella trattativa con Hernanes sembra che la Lazio l’ avesse valutato circa 8 milioni e si parlò pure della Juve che era disposta ad arrivare a quella cifra ;
    2) ora che abbiamo cambiato modulo era il giocatore più idoneo insieme a D’Ambrosio come esterno della difesa..
    Sono onesto se ci fosse stato ancora Mazzarri avrei detto che era colpa sua che nn crede nei giovani, ma da Mancini non me l’ aspettavo.. E poi sembra che alla fine la cifra del riscatto obbligatorio in caso di A del Bologna sia solo 2,750 milioni..
    Forse Mancini ha già visto in 2 mesi che più di tanto non potrà crescere.. Qualcuno mi aiuta a capire.. ??

  2. Accardi errata corrige, grazie.

    Quest’estate mi chiesi se conveniva spendere 9 milioni per Dodò quando avevamo in rosa già Mbaye. Risultato Dodò è un disastro e Mbaye non è mai stato utilizzato. Lo stiamo svendendo e non si capisce perchè.

  3. Mbaye l’ho visto qualche partita l’anno scorso e quei pochi spezzoni che giocato quest’anno. Francamente ha dimostrato poco sia come personalità (quei pochi minuti che ha giocato a San Siro gli tremavano le gambe, non riusciva neanche a crossare), sia come qualità globale del giocatore che è veramente troppo grezzo.
    Non abbiamo fenomeni sugli esterni ma con Mbaye di sicuro la situazione invece che migliorare, peggiora!
    Un pò come Bardi che sembrava promettere bene… ma alla fine ci siamo accorti che non è un portiere di alto livello.
    Non è detto che quelli che sembravano degli ottimi giocatori nella primavera dell’inter debbano fare una grande carriera.
    C’è chi continuerà la carriera in serie b, chi in serie c.
    Soprattutto nell’inter del prossimo anno (Mancini lo ha fatto capire) non ci sarà spazio per l’improvvisazione. servono giocatori giocatori di talento e pronti subito per competere ai massimi livelli.

  4. Condivido ciò che dice “timetravel”…e poi capisco che ci siano interessi dietro a queste dichiarazioni,ma se penso che m’baye ha la stessa età di kovacic è un anno in meno di icardi…noi dobbiamo puntare su giovani giocatori che comunque siano parzialmente pronti! ABBIAMO PRESO BROZOVIC,e pare un buon rinforzo!

Lascia un commento