Mazzarri zelig: “Siamo gli unici a far giocare i giovani”

guarin esultanza parmaCalciatore, allenatore, dirigente, filosofo, cardinale. Ora Cambiasso si scopre anche procuratore e a fine partita sposa la causa degli argentini all’Inter, Mazzarri invece si dà alle barzellette affermando che l’Inter è l’unica squadra di vertice a schierare giovani (Bonucci, Pogba, Ogbonna, Romagnoli, Dodò, Strootman, Pjanic, Florenzi, Ljaijc, Destro, Ghoulam, Jorginho, Insigne, Mertens, Neto, Savic). E’ una barzelletta che fa ridere tre volte: per l’affermazione in sè, perchè tutti hanno capito che Icardi e Kovacic giocano su pressione di Thohir e perchè Mazzarri definisce l’Inter attualmente quinta una squadra di vertice. Si capisce che per un allenatore mediocre essere quinti è il traguardo di una modesta carriera, ma sarebbe meglio che una società gloriosa come l’Inter non venisse trascinata in questo baratro di provincialismo e mediocrità.

Ecco tutte le dichiarazioni del post partita di Parma-Inter 0-2 riprese da Inter.it – 

ROLANDO “E’ stata una partita difficilissima ma abbiamo fatto una bella gara e dimostrato che siamo squadra da Europa. E’ il lavoro in allenamento che paga, mi hanno detto di andare che avrei segnato che era da tanto che non lo facevo… Sono contento, ma l’importante è trovare il modo giusto per dare una mano alla squadra. L’ammonizione di oggi mi farà saltare il Napoli? Sul giallo ho sbagliato io, poi sapevo che Walter era già stato ammonito e anche lui era diffidato. Dovevo spostarmi prima con Cassano, lui è stato furbo è mi ha calciato subito addosso. Contro il Napoli ci tenevo a giocare con i miei ex compagni, pazienza”.

“Quando le cose iniziano ad andare bene – prosegue -, arriva più fiducia e diventa tutto più semplice. Con la Sampdoria abbiamo preso fiducia e siamo venuti qui dopo un 4-0 in trasferta e questo ci ha aiutato. Tanti gol dei difensori? Lavoriamo tanto, settimana dopo settimana, perchè sappiamo che la partita spesso si sblocca con una palla inattiva, con il lavoro tutto risulta più naturale”.

rolando gol al parma 2MAZZARRI “Se ho trovato un pizzico di Europa nell’uovo di pasqua? Oggi lo scatto decisivo? Ora abbiamo tre partite tremende, e poi il Chievo con cui non sarà facile fare punti, è una squadra in lotta per la salvezza. Dobbiamo pensare partita per partita”, “Da un punto di vista generale a volte abbiamo giocato meglio di oggi e non abbiamo vinto. Il calcio è così, in certi momenti va in un modo, in altri in un altro. Siamo una delle poche squadre di vertice che giocano con dei giovani in campo. Quest’anno va così, dobbiamo mettere le basi per i prossimi anni. Se ho ricevuto un messaggio di Thohir? Queste sono cose private.

Il Parma teneva tre attaccanti alti anche con un uomo in meno. Tentavano il tutto per tutto entrando negli spazi: ecco dove vorrei si migliorasse, con tutti quegli spazi ci vuole più cinismo e fare prima il due a zero. Bisogna crescere. Le affermazioni di Mihajlovic su Icardi? Se dice certe cose, bisogna credergli.

Se mi sono sentito solo nella sua gestione? Io mi sono sempre preoccupato per lui, quando si allena lo fa sempre benissimo, ma ci sono tante cose in cui deve migliorare. Sono contendo dal punto di vista del professionista. Sul campo non ho nulla da dirgli. Tutto quello che fa fuori, cerco di non occuparmene: io guardo il professionista ogni volta che entra la cancello della Pinetina. Non si è mai allenato bene come in questo momento.

Handanovic è bravo, si prepara molto sui rigori, è pignolo. Anche all’Udinese ne parò non so quanti… Guarin? Sono contento per lui, davvero. Dopo quello che era successo a Livorno se lo meritava. E’ un ragazzo d’oro, sono gli episodi che condizionano le partite, lì fu molto sfortunato, ha subito il contraccolpo. Speravo potesse contribuire a chiudere la partita, mi ha fatto molto piacere”.

cambiasso contrasto con cassanoCAMBIASSO “Il Parma è una buona squadra e ci aveva messo anche in difficoltà a Milano. Alla fine del Primo tempo era una di quelle partite bellissime per chi la guarda, soprattutto se non sei tifoso di nessuna delle due squadre. Io all’intervallo avevo detto che speravo continuasse ad essere una buona partita ma che alla fine conquistassimo noi i tre punti. La buona Pasqua dipende sì dalla salute della famiglia, ma questo risultato ci dà grande serenità calcistica”,

“L’incredibile l’azione del mio palo nel primo tempo? Sono cose che capitano, il calcio è bello anche per questo. L’importante è che altri palloni siano entrati. Sarebbe incredibile il rammarico se il risultato fosse stato diverso. Per me resterà solo un aneddoto.

La squadra ha lavorato bene – prosegue -, speriamo di continuare così. Con questi due risultati fuori casa abbiamo trovato continuità di risultati. Ora speriamo di fare qualcosa di positivo in casa con i nostri tifosi che se lo meriterebbero.

Si parla di giovani e viene preso Vidic che ha 32 anni? Non sta a me giudicare, cosa succederà in questa logica non sono spiegazioni che devo dare io. Riguardo gli argentini e a quelli che voi chiamate anziani, c’è tanta miscela, vedi Alvarez che ha 25 anni. Gli argentini all’Inter sono sempre stati tanti, fin dall’epoca di Herrera, non solo in quella di Cambiasso, Botta o Alvarez. Cosa succederà con quelli con cui si è vinto tanto per anni non si sa, ma che all’Inter ci saranno argentini, come ce ne sono da tutte le parti, è sicuro. Del mio futuro non ho ancora parlato.

Se spero nel Mondiale per l’infortunio di Gago? Ci spero non certo grazie al suo infortunio, ma in base alle mie prestazioni nel club. Spero che Fernando arrivi bene al mondiale perchè è un giocatore importante.

Anche la fortuna un po’ girata? Mi conoscete bene, faccio fatica a parlare di fortuna. Credo che la fortuna ce la si debba meritare, si deve fare tutto per diminuire la percentuale di fortuna. Così vuol dire che il lavoro è fatto bene. Poi il calcio è così: ti dà e ti toglie. Dopo tante giornate ti ha dato e ti ha tolto più o meno le stesse cose. Noi possiamo solo lavorare e cercare di dare continuità. Non posiamo fermarci e guardare la classifica, magari senza accorgersi riusciamo anche a strappare il quarto posto”.

 

20 thoughts on “Mazzarri zelig: “Siamo gli unici a far giocare i giovani”

  1. Si può vincere 2 a 0 e incazzarsi per tutta la partita? Si, a me è successo. Domanda: E’ logico parlare di schemi da rifinire a una manciata di giornate dalla fine del campionato??

  2. quel che ha fatto montella dovrebbe valergli una conferma da parte della fiorentina, non una promozione come allemnatore dell’inter… santo cielo montella è alla fiorentina dalla scorsa stagione.. io lo dico anche per quel povero ragazzo, perche poi arriva all’Inter e si brucia….

  3. poi Rijkaard sa l’inglese puo parlare con thohir.. e con vidic..sa l’italiano e puo parlare con noi.. lo spagnolo….. può parlare con gli argentini .. ha giocato anche in Portogallo forse sa pure il portoghese.. puo parlare coi brasiliani.. l’olandese.. da allenatore ha vinto campionati e champions., da giocatore campionati e champions.. ha allenato l’olanda e se non sbaglio è uscito in semifinale ai rigori,,a quello non gli manca nulla. tre anni che lo vorrei all’inter,,, thohir è la mia ultima speranza…. se pure lui se ne esce con montella o Mihajlović addio..

  4. Caro Fra se si dovesse cambiare l’allenatore non vorrei mai un milanista io sono per una persona neutrale che non sia infettato dal sistema italiano. Il mio consiglio è Jupp Heynckes, che è un allenatore molto preparato.

  5. Leonardo era arrivato fresco fresco dal Milan e oltre ad essere stato indiscutibilmente il migliore dopo mourinho, paradossalmente è stato anche il più interista di tutti.. fan numero 1 di Mourinho e l’unico a non dire a noi stessi che siamo scarsi… pazzesco ma è arrivaotndal Milan il più interista di tutti… cmq anche io non voglio uno legato al calcio italiano, e rtijkaard non lo è… certo ha avuto un passato al milan, ma la metà di quelli che sono al Milan hanno avuto un passato all’Inter.. per uno che ne prendiamo noi non è uno scandalo..

  6. Moratti ha appena detto: “A volte mi capita di pensare: ‘si prendono tanti giocatori, ma andiamoci a riprendere Mourinho!” Questa è la sacrosanta verità… nel calcio certe cose non si possono compere… e mourinho quelle cose te le dà… 100 milioni avremo speso nelle ultime due stagioni e siamo al punto di partenza.. con lui invece saremmo al punto di arrivo… il mio motto è “no ai top payer, teneteveli! Si al top coach!” 🙂

  7. Moratti ha appena detto che mourinho tornerà all’inter dopo che Mazzarri avrà vinto tre scudetti. Uno che dice una cosa del genere significa che non è più in contatto con la realtà… La verità è che il signor Moratti ci sta facendo buttare via altri due anni visto che la conferma del piangina per la prossima stagione è ormai cosa certa. Fino a che rimarrà in società e thohir gli darà retta, per noi tifosi saranno anni di sofferenza con zeru tituli e poco gioco. Sicuramente io per la prossima stagione non spenderò un euro in abbonamenti stadio o tv per vedere l’inter mediocre di Mazzarri da quarto/quinto posto e invito il signor Moratti invece di rilasciare interviste ridicole e fantasiose a fornirci delle spiegazioni su come ha fatto a rovinare l’inter del post-triplete e soprattutto di levarsi dalle scatole il prima possibile visti i danni che tutt’ora sta facendo in società. Anch’io sono d’accordo sul concetto di top coach, proprio per questo ritengo che la conferma di Mazzarri per la prossima stagione sia un errore clamoroso che sta commettendo il nuovo management. Fino a che ci saranno dirigenti incompetenti e un presidente nuovo che non sa nulla di calcio (e che si fa consigliare da Moratti), non vedo un bel futuro davanti per la nostra inter..

  8. Ho una domanda per i lettori, può qualcuno spiegarmi perché quasi tutti media, allenatori ed ex calciatori parlano di successo di Mazzarri in questa stagione? Com’è possibile visto il gioco e i risultati?

    1. Onestamente non me lo so spiegare neanche io… Probabilmente il suo procuratore Bozzo è molto bravo nelle p.r., contrariamente al suo assistito. Devo dire che negli ultimi giorni ho notato qualche crepa anche in chi lo difendeva : Mazzola, Colonnese, L.Suarez, Bonolis dicono tutti che avrebbe potuto fare di + già quest’ anno, e che il 5° posto eventuale non può essere considerato un successo, visti i problemi della Fiorentina e la discontinuità del Napoli.

      1. io fino all’ ultimo continuerò a sperare, in un cambio.. Ma se decidessero di tenerlo, decisione che mi farebbe ricredere su Thohir, spero vivamente che non gli allunghino anche il contratto..

  9. Bella domanda! Penso che Mazzarri nel tempo si sia costruito una rete di “amicizie” tra dirigenti, ex calciatori , giornalisti e procuratori che ne pubblicizzano le presunte grandi doti da allenatore. Sono gli stessi che hanno infinocchiato Moratti convincendo di stare prendendo un’altro Mourinho e purtroppo stanno facendo la stessa cosa con Thohir.
    La verità è che la stagione di Mazzarri è da 5 considerando che è ancora dietro alla Fiorentina che ha giocato 3/4 della stagione senza l’attacco titolare. Continuano a prenderci in giro con la storia del nono posto ma l’anno scorso Strama ha giocato gli ultimi 3 mesi praticamente con la primavera e con nonno Rocchi in attacco. Questa è autentica prostituzione intellettuale… ma purtroppo molti tifosi si stanno bevendo la storia del Mazzarri grande stratega.
    Fortunatamente questo è un sito libero da condizionamenti ma mi rendo conto che la grande maggioranza dei siti interisti (di regime) sono schierati pro-mazzarri e questo sposta gli equilibri della comunicazione e soprattutto fan passare le cose che più convengono alla società. Non si rendono conto di stare facendo un danno enorme alla nostra inter…

  10. moratti ha detto che mourinho torna dopo che mazzarri avrà vinto 3 scudetti perchè se no sembrava che stesse parlando contro mazzarri.. È impossibile che a moratti piaccia mazzarri.. leggendo quella intervista si capisce.. non gli piaceva benitez perche era troppo problematico e gli piaceva Leonardo perché era in pace col mondo.. mazzarri è come benitez..non come Leonardo..

  11. cmq lasciatemi dire che moratti dichiarato un sacco di cose che avevo detto anche io qui… Leonardo aveva la media punti più alta de campionato, probabilmente avrebbe vinto anche lo scudetto se fosse arrivato un po prima.. a benitez il Napoli il mercato glielo ha fatto ma non è cambiato tanto… poi è inutile vambniare giocatori su gocatori… prendiamoc mourinho… o cmq un allenatore di livello… che ti dà cose che non si possono comprare.. tipo l’intelligenza,,

Lascia un commento