#Mazzarrivattene primo tra le tendenze di Twitter

mazzarri piangereFare un’analisi tattica della partita di ieri sera è assolutamente inutile, perchè quella di ieri è stata una non-partita. Basti questo dato, tiri in porta dell’Inter: Zero. Non succedeva da 10 anni che l’Inter finisse una partita senza nemmeno un tiro nello specchio della porta. Piangiarri ancora ieri ha scaricato le colpe sui giocatori più giovani, basterebbe questo per chiederne le immediate dimissioni per manifesta indegnità morale, prima che tecnica. E dovrebbero levare il disturbo anche coloro che lo hanno scelto per manifesta incompetenza, così come gli pseudogiornalisti che lo hanno dipinto come un grande allenatore dovrebbero cambiare mestiere. Intanto il popolo nerazzurro non sta a guardare e l’hashtag #Mazzarrivattene balza in testa tra le tendenze nazionali. Thohir, così attento ai nuovi media, non potrà non tenerne conto. Diamo voce allora ai tifosi e riportiamo i commenti apparsi sui principali giornali sportivi e su Twitter.

COMMENTI SULLA GAZZETTA DELLO SPORT

Mi vergogno di essere interista stasera, Mazzarri se avesse dignita’ dovrebbe dimettersi.

Un derby senza un tiro in porta grida vendetta. Le tue dichiarazioni tipo “in fondo fino al gol non avevamo rischiato molto” sono indicative della tua visione delle cose.Perché non provi a dire”il problema e’ che non avevamo creato niente”? Una visione critica può aiutare a cercare un miglioramento.Gli alibi continueranno a lasciare questa squadra nella mediocrità che ha caratterizzato l’intera stagione.

L’allenatore nel pallone.

Mazzarri, vorresti sostenere che gente esperta come Samuel, Rolando, Palacio, Hernanes, Nagatomo, Cambiasso e Handanovic si emozionano con il derby? Ma stai scherzando? Questa era una partita da giocare a viso aperto, cercando con coraggio la vittoria, a costo di perdere. Invece si è perso lo stesso in modo vergognoso. E la qualificazione è a forte rischio, perché con la Lazio sarà dura vincere. E con due pareggi (e 59 punti), in Europa ci va il Milan (che arriverà a 60) e una tra la vincente di Torino-Parma e Lazio. Ma Mazzarri riesce a vincere una partita ogni tanto?

Mazzarri non hai dato carattere, grinta, desiderio di combattere alla squadra…. datti un’occhiata a una partita a scelta dell’Atletico, corrono senza palla, chi deve insegnarlo questo, il massaggiatore ?…. poi possiamo parlare del mestiere di allenatore, prima di tutto motivare i giocatori, meglio un asino vivo che un professore morto…. qui abbiamo gente spompata, nel fisico e nella mente….e non è la prima volta quest’anno, fallimento su tutta la linea, non è un anno così, è un modo di allenare che qui non ha attecchito.

“E’ un anno così” è una frase davvero irritante. Questo allenatore non è riuscito a fare ciò che lui si aspettava e che una società come l’Inter merita. Capita di sbagliare o di non essere all’altezza ma è opportuno non nasconderselo altrimenti si continua a sbagliare. Mazzarri continua a “raccogliere dati per l’anno prossimo” ma qualcuno sta raccogliendo dati sul suo lavoro?

Mazzarri erano dei morti in campo perchè non sai caricare i tuoi giocatori, non sei degno di questa panchina. Vattene!Adesso siamo arrivati al culmine..Perdiamo uno a zero e non facciamo un tiro in porta..il Milan sembrava il Real Madrid..noi l’ Albinoleffe…WM toglie l’ unico giocare che può fare goal e mette l’ unico giocatore che non può fare goal..è l’ assurdo..che razza di ALLENATORE abbiamo? mi chiedo..è davvero un allenatore…ho seri dubbi..disprezzavo Stramaccioni..ma oggi sembra Mourinho in confronto a questo incompetente..almeno non ha tagliato le palle a Kovacic..per favore Tohir…fai la prima cosa utile da quando sei qui…MANDALO di nuovo alla Reggina!!!

COMMENTI SUL CORRIERE DELLO SPORT

Mazzarri via subito. Forse i giocatori non sono fenomeni ma non si puo’ vedere da troppo tempo un’Inter che lascia abbandonati i 2 attaccanti senza un supporto di regia. C’e’ una frattura evidente tra centrocampo ed attacco. Hernanes e Kovacic sulla linea dei terzini ed Icardi e Palacio nel deserto totale!
Forse e’ una tattica buona per la Reggina (senza offesa). Ma qualcuno dovrebbe ricordare a Mazzarri che sta allenando ‘inter. Bisogna SEMPRE giocare per segnare e cercare di vincere. Meglio allora tornare a Strama. Almeno costava meno…

Twitter #Mazzarrivattene

Con 6/7 dei giocatori in campo ieri sera e 3/4 nuovi buoni Cholo Simeone in panca vincerebbe lo scudetto.

Dire che abbiamo perso perchè giochiamo con gente giovane e non esperta, invece di ammettere di essere incapace…

Squadra senza coraggio. Entrata in campo per pareggiare. Questa e’ una colpa dell’allenatore.

Allenatore straniero e lontano dalla mediocrità italiota, senatori tutti via, EL (se ci arriviamo) da protagonisti.

Guardiola, Martino, Mourinho si prendono le loro colpe. Mazzarri le colpe la distribuisce anche ai magazzinieri ormai.

MAZZARRI ha esaurito le scuse, ma non le figuracce.

La sola sfortuna è avere te seduto sulla nostra panchina.

“Avrà vinto una coppa Lombardia o Toscana, asino non diventa cavallo di razza” cit. Mourinho.

Alibi del giorno: “siamo l unica grande squadra che gioca con dei ventenni!” intanto il Cholo é in vetta al mondo con Tiago.

7 thoughts on “#Mazzarrivattene primo tra le tendenze di Twitter

  1. Te lo immagini che Thohir va a cacciare uno a cui dovrà sborsare ogni anno, oltre a questo in corso, per altri 2 anni, 3milioni e 800mila euro, se non mi sbaglio, pensando di doverne pagare un altro? Non credo proprio. A meno che non ci sia una rivolta…ma non ci credo. Siamo condannati!

  2. Nestore, la situazione contrattuale di mazzarri è la medesima dell’anno scorso,. L’anno scorso ha chiesto il rinnovo perche gli rimaneva un anno di contratto e si sentiva a rischio.. L’Inter avendoglielo rinnovato di un anno il contratto non ha cambiato niente.. a Mazzarri resta anche adesso un solo anno di contratto… Quel rinnovo era un rinnovo d facciata.. E’la stessa identica situazione dello scorso anno spostata in avanti di un anno, cioè questo anno . Se vuole esonerarlo può benissimo farlo..

    1. Grazie per la precisazione Francè. Mi sento più sollevato da un lato e più arrabbiato dall’altro. Nel senso: cosa aspettano a cacciarlo via? Non ne posso più di certe dichiarazioni da “io qui io là”. Stiamo diventando la barzelletta d’Italia!

Lascia un commento