SatirInter

Mazzarri torna a parlare: “Ho inventato la difesa a tre, datemi il Nobel”

Mazzarri bottiglia“Sono antipatico perchè perdo”. Sarà forse questa la prossima fatica editoriale di un grande uomo, sì lui, l’incommensurabile Piangiarri che oggi per la prima volta dopo tre mesi è tornato a parlare ai microfoni di un giornale giapponese (perchè in Giappone intervistano Mazzarri? Non si sa). Ha parlato di “dati inconfutabili” che provano che la sua esperienza sulla panchina dell’Inter è stata positiva ed anche che l’uomo non è mai stato sulla luna. Dati che a suo tempo il vate di S. Vincenzo rivelerà, ma che sono tuttora custoditi nella sua cartella clinica. Purtroppo il suo esonero è dovuto a “denigratori di professione”, che hanno manipolato l’opinione pubblica, facendogli credere che l’Inter fosse decima in classifica e giocasse un calcio orrendo. Solo pochi eletti che hanno ingerito la pillola rossa sanno la verità. Ma presto essa verrà a galla, Mazzarri presto la svelerà, insieme a nuove sconvolgenti prove sul coinvolgimento della Cia nell’omicidio Kennedy. Intanto Mazzarri ha rivendicato di essere lui l’inventore del 5-3-1-1, ma anche di un’automobile che va con una miscela di Chianti e Acqua Lete, ma Conte gli ha rubato l’invenzione e il petroliere Moratti ha corrotto tutti gli scienziati del mondo per denigrare la sua scoperta. Ma presto sentiremo ancora parlare di lui.

Tags: , , , , , , ,