Editoriali

Marotta, ora ci divertiamo

01-00253603000006

Mentre scriviamo Ansaldi sta sostenendo le visite mediche e tra poche ore firmerà il suo primo contratto con l’Inter. Dopo Banega e Erkin, è il terzo acquisto del mercato nerazzurro, ma assume un significato simbolico, perchè è il primo dell’era Suning. Dopo l’Inter giovane di Thohir, ora, su indicazione di Mancini, si torna ad affidarsi a profili d’esperienza. Si conferma anche quanto scrivevamo qualche settimana fa, si riforma un nucleo argentino, sotto la supervisione di Zanetti, ma la novità è la volontà da parte della proprietà cinese di arrivare ad un profilo italiano rappresentativo. Non un rincalzo, ma un giocatore simbolo, che potrà essere Candreva o Berardi. La scelta di puntare su Berardi ha un significato politico e simbolico fortissimo. Un giocatore già “nell’orbita” della Juve, per usare le espressioni di Marotta, che intrattiene rapporti feudali con alcune realtà di provincia del calcio italiano, ma ora l’Inter ha deciso di rompere le uova nel paniere, e credeteci, ci sarà da divertirsi. Prepariamo i pop-corn.