News

Mancini, i retroscena dell’addio

mancini-e-thohir

Prima di arrivare alla rottura definitiva (nelle prossime ore l’annuncio del nuovo allenatore Frank De Boer) Thohir e i cinesi hanno fatto di tutto per provocare le dimissioni di Mancini: allontanando Stankovic, esautorandolo da ogni decisione di mercato e respingendo ogni sua richiesta, isolandolo (Zanetti e Ausilio spariti, Gardini chi?), infine, dopo il diversivo Candreva, arrivando ad una proposta di rinnovo a dir poco provocatoria. Secondo quanto svelato dal Corriere dello sport, al mancio sarebbe stato offerto un contratto dove si metteva nero su bianco che il tecnico rinunciava ad avere voce in capitolo sulle scelte di mercato e con tanto di penali in caso di mancata qualificazione alla Champions.