Mancini: “Poche possibilità Champions, ma dobbiamo pensare positivo”

mancini san siro

Vigilia di Inter-Napoli, partita decisiva per nutrire le ultime speranze Champions, anche se Mancini non sembra crederci molto, “Le possibilità non sono molte, ma ci sono 18 punti a disposizione e abbiamo il dovere di pensare positivo”. Il mancio non si fida del Napoli senza Higuain, “anche senza Higuain sono una grande squadra, anche se il centravanti argentino fa la differenza, ma giocherà Gabbiadini, che è molto bravo”. Il tecnico nerazzurro non sembra nemmeno molto convinto sulle sorti del calcio italiano, “possibile ripetere in Italia una partita come quella di Liverpool? No, non credo che in Italia sia possibile”. Ma la domanda centrale è sempre quella, “se resto? Non posso rispondere sempre alla stessa domanda”. Mancini poi spiega le difficoltà di ambientamento di alcuni giocatori, “Kondogbia veniva da un campionato dove ci  sono solo il Psg e il Monaco, le altre partite non è che fossero tutte difficili, ha dovuto abituarsi al calcio italiano. Anche Perisic ha avuto bisogno di capire il calcio italiano, ma veniva da un campionato più competitivo e ha avuto meno problemi fisici. Telles è molto giovane, ha giocato un anno in Brasile e sei mesi in Turchia, ha bisogno di tempo, solo quello.” Poi ribadisce, “mai nessun problema con Icardi, quando non ha giocato non era contento, ma non ci sono mai stati i problemi di cui si è scritto, non so perchè.”

1 thought on “Mancini: “Poche possibilità Champions, ma dobbiamo pensare positivo”

  1. La risposta su Kondogbia se la poteva evitare… si è arrampicato troppo sugli specchi! Se sapeva che il campionato francese era così scarso come dice lui, allora doveva valutare meglio le sue prestazioni e non pagarlo quasi 40 milioni!! Mezzo autogol di Mancini che non mi sembra neanche molto lucido in conferenza stampa!!
    Piuttosto continuano a susseguirsi le voci di un cambio alla guida dell’inter, con Thohir che lascerebbe spazio a presunte cordate cinesi (sembra ci sia la fila!). Mi sembra tutto molto strano… però è chiaro che se dovesse avvenire il ribaltone già quest’estate, è chiaro che molte cose a livello societario e di squadra potrebbero cambiare radicalmente!!

Lascia un commento