Mancini: “In campo col cuscino, poi grintosi.” Le parole di tutti i protagonisti

verona inter 3-3 esultanza“Abbiamo dormito, ma fino al gol di Alex nel derby di testa non avevamo quasi mai subito. Ma sui gol 4-5 giocatori avevano il cuscino dietro, 2-3 erano fuori posizione. Ci lavoreremo di più, in questo momento abbiamo lavorato poco”. Così Mancini in conferenza stampa fotografa la partita pareggiata con il Verona. Poi ai microfoni di Sky spiega, “Sono stati due punti buttati, purtroppo abbiamo concesso tre gol su tre calci piazzati e alla fine ci è andata anche di lusso perché potevamo prendere anche il quarto in contropiede. Abbiamo subito un gol simile anche contro il Milan, dobbiamo cercare di migliorare queste cose che fino ad un certo punto della stagione non abbiamo fatto. Non abbiamo giocato senza grinta, non esistono squadre che giochino senza grinta. Abbiamo subito tre calci piazzati, non abbiamo fatto attenzione, ma fino al 95° eravamo grintosi. Ce la giocheremo fino in fondo, abbiamo perso dei punti, ma magari riusciremo ad infilare un fiotto di vittorie. Melo? L’ho tolto perché era rischioso tenerlo in campo, non perché abbia fatto cose scandalose. Felipe ha commesso un fallo e io continuo a pensare che se avesse continuato avrebbe finito la gara anzitempo. Sui calci piazzati ci prenderemo molto tempo per lavorare perché abbiamo concesso troppo. Icardi? Sta facendo il suo lavoro, tutti hanno giocato bene, ma il risultato condiziona l’opinione di tutti”. Si presentano poi diversi giocatori davanti alle telecamere, ecco le loro parole: (Continua sotto)

ICARDI  “Prima vincevamo 1-0 e tenevamo meglio per tutta la partita, adesso abbiamo creato di più nelle ultime partite e abbiamo fatto bene ma dobbiamo migliorare tutti gli aspetti, in attacco e in difesa. Sappiamo cosa possiamo fare, ma sicuramente dobbiamo lavorare bene questa settimana per arrivare al meglio domenica”.

PALACIO ” È un momento difficile, ma con il lavoro dobbiamo uscirne, tutti insieme. Rammarico per la Fiorentina? Oggi era il momento giusto per sorpassare, ma ora dobbiamo guardare avanti perché dobbiamo andare a vincere a Firenze”.

MURILLO “Credo che ora stiamo subendo molti gol, dobbiamo capire perché, analizzare e capire, lavorarci in allenamento, per far sì che dalla prossima partita non ne prendiamo più. Tutti dobbiamo rimanere tranquilli nonostante i risultati, essere concentrati e lottare per quello che vogliamo raggiungere”.

EDER “Non abbiamo dato punti di riferimento in attacco. Abbiamo fatto tre gol e creato tanto ma oggi abbiamo pagato gli epsiodi su palla da fermo. In settimana dovremo rivedere alcune cose. Terzo posto? Ci sono ancora tantissimi punti in palio e noi ci siamo. Andremo a Firenze per fare la nostra partita, consapevoli del nostro valore. Affrontiamo una squadra forte ma vogliamo andare al ‘Franchi’ per vincere”.

Fonti: Fcinternews.it, Inter.it

 

 

 

About Stella nerazzurra

View all posts by Stella nerazzurra →

Lascia un commento