News

Mancini: “Impatto con la partita pietoso”

mancini lazio 2016

Deluso, amareggiato, affranto e tradito dai suoi giocatori, Mancini non usa mezzi termini per commentare l’inqualificabile atteggiamento visto sul campo di alcuni giocatori, con la testa già alle vacanze o agli impegni con le rispettive nazionali. “Speravo di vincere stasera per archiviare la pratica quarto posto – esordisce il tecnico nerazzurro ai microfoni di Sky – e per tenere una fiammella per il terzo posto, sperando in un passo falso della Roma domani. I giocatori lo sapevano, ma il loro impatto con la partita è stato pietoso, completamente sbagliato. Alcuni giocatori devono capire che l’Inter è l’Inter, abbiamo peccato in qualità e concentrazione, ma la stagione è buona, a parte stasera, spero sia stata solo una serata. Il gruppo è giovane, Murillo, Brozovic commettono errori di gioventù, ma il tempo passa, dall’anno prossimo certi errori non dovranno ripetersi”. Ma cosa manca a questa squadra? “Dobbiamo lavorare sulla qualità, dobbiamo essere più rapidi nel verticalizzare, non si possono fare passaggi tanto per fare, dobbiamo migliorare nell’ultimo passaggio, in tante cose, bisogna lavorare.” Appuntamento alla prossima stagione, verrebbe da dire, ma in realtà ora bisogna chiudere in maniera dignitosa davanti al proprio pubblico sabato sera a San Siro contro l’Empoli, anche perchè il quarto posto non è ancora matematicamente raggiunto, e poi nell’ultima giornata il 15 maggio sul campo del Sassuolo.