Mancini: “Dovevamo restare più alti”

mancini celtic“Contro queste squadre, e su campi del genere, se arretri il gol lo prendi. Loro continuavano a buttare la palla in avanti e noi, anche se eravamo stanchi, dovevamo restare più alti”.

Così Mancini ai microfoni di mediaset. A differenza delle sconfitte con Torino, Sassuolo e Napoli, dove il tecnico interista era rimasto soddisfatto dell’atteggiamento, questa volta è proprio l’atteggiamento a non averlo soddisfatto, tanto da presentarsi visibilmente contrariato davanti alle telecamere al termine del pareggio di Glasgow con il Celtic.

1 thought on “Mancini: “Dovevamo restare più alti”

  1. Credo che il suo fosse un riferimento all’atteggiamento un po’ rilassato dopo il 2 a 0 che è stato un grande errore. Ma l’Inter c’è e queste prove aiutano a crescere. Con il rientro degli infortunati la difesa migliorerà di molto. Il problema maggiore secondo me è risolvere la sostituzione di Brozovic che riesce a equilibrare i reparti. Semmai,non riesco a capire come possano esserci ancora degli interisti, leggendo qui e là, che seguitano a difendere un personaggio come Mazzarri. Un soggetto che ha lasciato un’Inter dal gioco provinciale, nona se non decima in classifica, senza aver incontrato Juve, Roma, Lazio, Genoa…con giocatori svalutati… e si permette di dichiarare che con lui, l’Inter sarebbe arrivata terza? Ma siamo a teatro? Semmai eravamo a lottare per la retrocessione. Se pensiamo che aveva cercato di regalare persino Guarin per quattro soldi…ma che scherziamo? Finchè ascolto giornalisti che per interessi vari cercano di fare altri giochi va bene anche se non è corretto per un professionista, ma leggere da parte di chi si dichiara interista e non fa altro che prendere un minimo spunto per massacrare Mancini e giocatori plaudendo ancora Mazzarri…non me lo spiego prorio!

Lascia un commento