News

Mancini: “Carrizo colpa mia. Pellegrini? Non ho detto niente di male. Terzo posto? Non impossibile”

mancini conf cesenaMancini parla dopo la sconfitta di Wolfsburg e alla vigilia di Inter-Cesena. Concentrazione alta in vista della partita di domani, forse riposano Medel e Palacio, gli errori, il cambio di modulo e la risposta a Pellegrini..

“Dopo una sconfitta nessuno è mai felice, fosse stata minima era abbastanza normale, ma 3-1 diventa difficile ma non è irrecuperabile. Ma ora dobbbiamo pensare al Cesena, poi abbiamo 4 giorni per recuperare”.

“Non importa il modulo, è l’attitudine. Ci siamo messi a tre perchè stavamo togliendo Santon che era un po’ stanco e abbiamo messo i tre attaccanti vicini ma dopo un minuto abbiamo fatto l’errore del gol ed è cambiato tutto, ma non si perde per il modulo”.

“Non mi ha deluso nessuno perchè si può anche sbagliare quando metti tutto quello che hai. Abbiam perso perchè abbiamo commesso degli errori, fa parte del gioco”.

“Carrizo non ha nessuna colpa, eventualmente sono io che devo andare sul banco degli imputati perchè l’ho messo io. I portieri a volte fanno errori come tutti noi. Dispiace per lui perchè nel primo tempo aveva fatto due parate bellissime”.

“Bisogna avere la concentrazione sul Cesena, poi 4 giorni per pensare al Wolfsburg li avremo”.

“Dagli attaccanti mi aspetto che facciano gol, da Podolski mi aspetto che faccia bene, non credo che Icardi giochi pensando che è diffidato. Icardi gioca”.

“Felipe potrenbe esordire sia come centrale che esterno sinistro”.

“Il gap è rimasto lo stesso, avevamo due scontri diretti dove avremmo potuto recuperare. Ora abbiamo Cesena e Sampdoria e due partite prima del derby: sono partite decisive e se faremo bene i punti si potranno ridurre”.

“La stanchezza è più che altro per i viaggi, il resto essendo giovani possono recuperare in fretta. Non credo che cambieremo molto. Stiamo valutando Medel, era molto stanco, ma oggi stava meglio. Vediamo Palacio”.

“Una squadra deve arrivare il giorno in cui non prende gol perchè se ne prendi sempre uno, due, tre, è difficile e in questo momento stiamo concedendo troppo. La gestione è difficile, a Wolfsburg l’avevamo gestita benissimo poi gli errori hanno cambiato la partita”.

“Sconveniente una grigliata il giorno dopo? Non credo che i ragazzi perdano per una grigliata, era una cosa organizzata da tempo”.

“Santon non giocava da dieci mesi e in un mese e mezzo le ha giocate tutte, ci può stare che sia un po’ appannato”.

“Ranocchia-Jesus male assortiti? E’ la coppia migliore in questo momento”.

“Kovacic da mezz’ala bisogna vedere.. come dietro le punte o esterno d’attacco, ma come mezz’ala è abbastanza difficile in questo momento”.

“Yaya lo considero un figlio quindi quando parlo di lui parlo come se ci fosse la possibilità di prenderlo. Cercheremo di farlo, non credo di aver detto niente di male”.

“Finchè ci sono i punti a disposizione e si entra nelle ultime 7 partite dove subentra un po’ di stancehezza per le squadre impegnate nelle coppe.. io ho recuperato 8 punti allo United, è abbastanza difficile ma non è impossibile, dobbiamo essere concentrati sul Cesena e vedere partita per partita”.