News

Mancini: “anche Icardi potrà rimanere in panchina”

mancini stankovic palermoNel primo tempo eravamo troppo lunghi e troppo larghi, sfortunati sul gol e sull’espulsione, Murillo non ha fatto fallo”. Questa la sintesi della partita fatta da Roberto Mancini di fronte alle telecamere di Sky. Il tecnico ha poi ricordato che non ci sono titolari fissi, anche Icardi potrà rimanere in panchina, mentre per Biabiany si prospetta un posto da titolare, “aspetto solo che abbia i 90 minuti nelle gambe”, ha chiosato Mancini. Niente scintille con Bergomi in studio, che chiedeva se fosse più difficile far giocare bene una squadra fisica come l’Inter (pensando evidentemente di sì), Mancini indossa il consueto aplomb e si limita a rispondere che “servono tutti i tipi di giocatori, sia fisici che tecnici”. Sulla prima mezz’ora negativa invece il mancio spiega che, “in questo momento non siamo ancora una squadra in grado di vincere le partite per 3-0 o 4-0”.

Altri protagonisti hanno parlato, ecco le loro parole:

PERISIC “Non è importante fare gol, è più importante vincere. Volevamo vincere, abbiamo avuto buone occasioni ma non siamo stati molto fortunati nell’occasione del gol del Palermo. Dobbiamo dimenticarcene il prima possibile e pensare al Bologna”.

BIABIANY  “Ho fatto un po’ di scatti a freddo, ero un po’ in affanno ma le gambe stavano bene. Contro il Milan ho giocato 60 minuti, penso di avere un’ora di autonomia al momento. Io lavoro per cercare un posto da titolare, poi il mister fa le sue scelte e io devo farmi trovare pronto. Cerco di fare sempre il meglio”.

JOVETIC “Dispiace tanto, secondo me abbiamo fatto una buona gara. Il loro portiere è stato bravissimo, ha fatto tre-quattro miracoli, poi siamo rimasti anche in dieci e abbiamo provato a vincere ma non ci siamo riusciti. Ora dobbiamo pensare subito a martedì, dobbiamo rifarci”.

Fonte: Inter.it