Calciomercato

Ljajic, è addio

ljajic esulta 3

Comincia a delinearsi la road map del calciomercato nerazzurro. Thohir è atteso nel pomeriggio ad Appiano dove farà un summit con Mancini e dirigenti. Poi l’incontro con Moratti per fare il punto sull’ingresso della Suning in società. Lunedì l’incontro tra Ausilio e gli agenti di Erkin per stabilire il trasferimento del terzino turco all’Inter. Tra il 18 e il 20 maggio si delineerà il futuro di Telles, destinato a tornare al Galatasaray. Ma ora si parla anche di Ljajic, appare quasi certo il suo ritorno alla Roma. L’Inter non ha obbligo di riscatto e non ha intenzione di esercitarlo, come conferma il ds romanista Sabatini, “gli attaccanti di ritorno dal prestito li sistemeremo tutti. – dice il dirigente giallorosso secondo quanto riporta FcInternews – Con Ljajic il rinnovo non sarà un problema perché ho la parola del suo procuratore”. Il serbo non ha mai convinto, nonostante le occasioni non siano mancate. Per lui 16 partite da titolare, con 9 sostituzioni avute, 9 anche gli ingressi a partita iniziata, per un totale di 25 presenze in campionato, più 3 in Coppa Italia. Ljajic è andato a segno solo 4 volte, d’altra parte in carriera era andato in doppia cifra solo nel 2012/13, quando segnò 12 gol con la maglia della Fiorentina.