Partita

L’Inter rompe la marcia, passa la Fiorentina

inter-fiorentina finaleLa Fiorentina sbanca il Meazza (0-1) con un gol di Salah, l’Inter compromette tutto il buon lavoro del mese scorso in una partita condizionata da alcune scelte incomprensibili di Mancini, tardivo anche nei cambi.

Inizio difficoltoso per l’Inter, pressata alta dalla Fiorentina, la posizione ibrida di Ilicic e Diamanti, un po’ esterni e un po’ trequartisti alle spalle di Babacar crea problemi ai meccanismi difensivi, l’Inter risponde con la concretezza della catena di sinistra Santon e Brozovic, bravo a dare profondità, ma Podolski vanifica tutto. Nerazzurri però stranamente che impostano sempre dal centrodestra con Vidic e Campagnaro che non riescono a evitare una certa ruvidità di manovra. Gli strappi di Tomovic da una parte e Guarin dall’altra provano a svoltare una partita bloccata, con la Fiorentina brava a non dare spazi, in particolare a Kovacic. Leggermente più pericolosa la squadra viola con Babacar che prende spesso il tempo a Jesus, ma pochissime occasioni nei primi 45 minuti, la più clamorosa però di Guarin che colpisce il palo. Il centravanti viola però s’infortuna e Montella manda in campo Salah trasferendo Ilicic al centro dell’attacco.vidic jesus Nel secondo tempo Mancini ridispone il centrocampo invertendo le posizioni di Guarin e Brozovic, rompendo così la buona catena tra il croato e Santon. Al 55′ però la squadra di Montella passa. Medel si alza alto in pressione solitaria venendo facilmente scavalcato, si crea un buco centrale con Guarin tenuto molto largo da Aquilani e Brozovic tardivo a stringere, s’inserisce Badelj, allarga a sinistra per Pasqual, cross basso, Handanovic in uscita bassa difettosa, ne approfitta Salah con Medel e Guarin in ritardo. Tardivi i cambi di Mancini che solo a ridosso del 65′ fa entrare Shaqiri al posto di un irritante Podolski. La squadra però si dispone in un incomprensibile 4-4-1-1, con Kovacic che fa il quarto di sinistra e Shaqiri alle spalle di Icardi, ma probabilmente Mancini aveva chiesto a Kovacic di fare la seconda punta o l’esterno alto sinistro per un 4-3-1-2 e forse Shaqiri doveva andare largo a destra per un 4-3-3. Fatto stà che si perdono altri dieci minuti, prima che entri Palacio al posto di Kovacic ristabilendo il 4-3-1-2. Intanto Montella toglie Aquilani per Vargas e Diamanti per Joaquin, completati i cambi s’infortunano prima shaqiri fiorentinaTomovic e poi Savic costringendo i toscani a chiudere in nove con un 4-3-1 con Vargas difensore centrale, Kurtic terzino destro e Ilicic e Joaquin mezz’ale. Mancini manda dentro D’ambrosio per Santon, con la difesa che si ridisegna con il neoentrato a destra, Jesus a sinistra e in mezzo Campaganro e Vidic. Tantissime le occasioni per l’Inter nel finale, Vidic pericoloso due volte di testa, Icardi sciupone nel cuore dell’area, Palacio egoista forza la conclusione non servendo il liberissimo Icardi, Neto di reni dice no al colpo di testa di Palacio, magia finale di Guarin che salta Kurtic, mette in mezzo, ma la difesa libera, è il 96′ e l’arbitro fischia la fine, Inter nemmeno fortunata e ora a -7 dai viola.

INTER-FIORENTINA 0-1 Marcatori: Salah (11′ st)

INTER: 1 Handanovic; 14 Campagnaro,15 Vidic, 5 Juan Jesus, 21 Santon (33′ st D’Ambrosio); 13 Guarin, 18 Medel, 77 Brozovic; 10 Kovacic (27′ st Palacio); 9 Icardi, 11 Podolski (20′ st Shaqiri). A disposizione: 30 Carrizo, 6 Andreolli, 17 Kuzmanovic, 20 Obi, 22 Dodò, 23 Ranocchia, 26 Felipe, 28 Puscas, 33 D’Ambrosio, 88 Hernanes. Allenatore: Roberto Mancini

FIORENTINA: 1 Neto; 40 Tomovic, 15 Savic, 2 Rodriguez, 23 Pasqual; 16 Kurtic, 5 Badelj, 10 Aquilani (36′ st Vargas); 18 Diamanti (27′ st Joaquin), 30 Babacar (43′ Salah); 72 Ilicic. A disposizione: 31 Rosati, 24 Lezzerini, 4 Richards, 7 Pizarro, 9 Gilardino, 20 Borja Valero, 28 Alonso, 32 Lazzari, 38 Rosi. Allenatore: Vincenzo Montella

Ammoniti: Aquilani (26′), Vidic (4′ st), Juan Jesus (7′ st), Diamanti (24′ st), Brozovic (40′ st)

Recupero: 1′ – 6′

Arbitro: Massa Assistenti: Vuoto, Preti IV uomo: Ranghetti Assistenti addizionali: Di Bello, Candussio

Tags: , , , ,