Partita

L’Inter delle riserve fa un’altra figuraccia

sparta-praga-inter

Frank De Boer continua a fidarsi delle sue riserve e le sue riserve continuano a tradirlo, confermando che questa squadra non ha profondità di rosa. Lo Sparta Praga batte senza attenuanti l’Inter per 3-1. Primo tempo in stile partita con il Beersheva, anche con in gran parte gli stessi interpreti, ma se possibile si è visto qualcosa di peggio. Squadra priva di reattività, incapace di impostare con una serie di palle perse in fase di costruzione raccapricciante. La partita si decide a centrocampo dove Frydek e Sacek non danno tregua ai lenti Banega e Gnoukouri, ma spesso l’Inter perde palla ancora prima con Ranocchia, ma sopratutto Murillo e Melo in panne con Dockal e Kadlec – autore di una doppietta – scatenati. Non meno colpevole l’attacco, sì poco servito, ma comunque evanescente. Lo Sparta Praga ha cambiato allenatore domenica, promuovendo Holoubek dalla primavera e il tecnico, che dimostra di aver studiato attentamente l’Inter e di sapere quali giocatori pressare o raddoppiare, ha schierato diversi giocatori provenienti dalle giovanili. Uno smacco per l’Inter, non riscattato nella ripresa dove l’Inter si limita a tenere il campo rischiando un po’ meno. De Boer toglie i meno peggio D’ambrosio e Candreva, poi una fase episodica prima riapre la partita con il gol casuale di Palacio e l’infortunio all’imprescindibile Frydek, poi la richiude con il secondo giallo a Ranocchia e il terzo gol dello Sparta sugli sviluppi di un calcio piazzato. L’Inter è ora ultima nel girone con zero punti.

SPARTA PRAGA-INTER 3-1

SPARTA PRAGA (4-2-3-1): Koubek; Karavaev, Holek, Mazuch, Mic. Kadlec (73′ Pulkrab); M. Frydek (66′ Julis), Sacek; Cermak (87′ Lafata), Dockal, Holzer; V. Kadlec.
Panchina: Miller, Kostl, Mil. Kadlec, Havelka.
Allenatore: Holoubek.

INTER (4-2-3-1): Handanovic; D’Ambrosio (56′ Ansaldi), Ranocchia, Murillo, Miangue; Gnoukouri (70′ Icardi), Felipe Melo; Candreva (63′ Perisic), Banega, Eder; Palacio.
Panchina: Carrizo, Miranda, Medel, Zonta.
Allenatore: De Boer.

ARBITRO: Artur Dias (POR).

RETI: 7′ e 25′ V. Kadlec, 71′ Palacio (I), 76′ Holek.

NOTE: Spettatori circa 14mila. Espulso Ranocchia (doppia ammonizione) al 75′. Ammoniti Ranocchia (I), M. Frydek (SP), Julis (SP), V. Kadlec (SP), Pulkrab (SP).

Tags: