Lettere a CalcioInter

Lettere a Calciointer, un fan di Simeone

Torna la nostra rubrica Lettere a CalcioInter. Ci scrive Enrico e si sa, lui prenderebbe subito Simeone, ma in realtà la società non ha ancora deciso, tra un mese ne sapremo di più. Intanto Pioli ha fatto bene, poi una riflessione su Icardi, ecco la sua lettera. Scriveteci sempre all’indirizzo Francesco@calciointer.net:

 

Ciao a tutti, approfitto della pausa nazionali per fare il punto sulla situazione sull’inter e sui progetti futuri!

A Torino pareggio fisiologico, i punti pesanti sono stati persi a inizio stagione… purtroppo adesso è troppo tardi, l’obbiettivo è evitare i preliminari di E.League!
Alla storiella del “tutta colpa di Boer” non ci credo… Suning si è svegliato tardi e la stagione è in andata in malora nei primi mesi, quando non c’era la società e ognuno faceva i propri interessi a danno dell’inter!
E’ dai tempi di Piagnarri che ogni anno è quello giusto per entrare in champions, in questa stagione potevamo portare a casa finalmente un trofeo ma Pioli non ha colto l’attimo con la Lazio in coppa Italia!
La prossima stagione entreranno in champions le prime 4, vista la squadra che si appresta a imbastire Suning, il posto in champions lo ritengo ordinaria amministrazione… i cinesi devono decidere se vivacchiare un altro anno con Pioli che sicuramente farà una buona stagione, o pensare in grande e puntare subito al titolo con un top manager come Simeone!
L’ho già detto, un conto è essere dei buoni allenatori, un altro è avere l’occhio della tigre necessario alle grandi squadre!
Chiudo con una riflessione su Icardi. L’inter per tornare ad essere una grande squadra ha bisogno di un altro grande attaccante che affianchi Icardi. Io lo paragono a Trezeguet, andatevi a vedere i partner d’attacco di Trezeguet… Henry, Del Piero, Ibra! Trezeguet poteva giocare da solo? Certo che sì, ma il gioco offensivo ne avrebbe risentito molto!
Icardi è un attaccante “egoista” che vuole avere lui il centro della scena ma un conto sono le sue esigenze, un altro sono quelle dell’inter! Belotti e Icardi non hanno fatto granchè sabato, ma l’italiano ha lavorato di più per la squadra! E’ una questione anche di caratteristiche fisiche, Belotti è più potente di gambe e riesce a proteggere la palla e far salire la squadra, Icardi è bravo di testa ma in area di rigore… spalle alla porta non ne becca una e non ha le caratteristiche fisiche per reggere da solo un intero reparto!
Fa 25 gol? Non me ne frega niente che vinca la classifica cannonieri se poi l’inter arriva quarta o quinta… Io Belotti lo prenderei subito ma se si vuole tenere Icardi bisogna affiancargli una grande seconda punta, anche se magari gli “ruberà” qualche gol!!
Saluti
Enrico timetraveler