Pagelle

Le pagelle di Inter-Roma 1-3, Pioli tradito da Joao e Brozo

gaglia rudiHandanovic 6,5 Tiene in partita la squadra fin che può, ritardando il raddoppio della Roma, non può nulla sulle prodezze di Nainggolan, mentre Perotti lo beffa calciando un rigore senza rincorsa.

Murillo 5 Non raddoppia mai su Nainggolan lasciando solo Gagliardini e soffre tremendamente Dzeko, tornano anche alcuni svarioni.

Medel 6 Se Dzeko lo punta in area non lo fa mai passare, tranne alla fine quando lo stende, deve concedere qualcosa lontano dall’area nei duelli aerei.

D’ambrosio 6 E’ l’unico che sa attaccarsi all’uomo e contiene nei limiti del possibile Salah.

Candreva 5 Serata disastrosa, Jesus lo limita a lungo, un po’meglio nella ripresa, ma si dimostra egoista in area quando tenta un tiro da posizione impossibile invece di servire Eder.

Gagliardini 5,5 L’unico a verticalizzare il gioco e a mantenere un po’ d’ordine nel caos iniziale, poi imbarca acqua anche lui. Nainggolan è incontenibile, De Rossi lo disorienta giocando più basso del previsto.

Kondogbia 5 Inizio caotico, ha un moto d’orgoglio nel corso del match, ma non basta a rendere positiva la sua gara.

Perisic 5,5 Non sembra a suo agio nel ruolo di tornante, arriva poco lucido in avanti e non limita Peres dietro.

Joao Mario 4 Lui e Brozovic tradiscono Pioli non partecipando alla fase difensiva e nascondendosi in fase d’attacco.

Brozovic 4 Nonostante avesse già giocato nel ruolo di trequartista, sembra un pesce fuor d’acqua e non entra mai realmente in partita, lasciando grande libertà a De Rossi, ne’ insidiando Rudiger.

Icardi 6,5 Perde l’attimo in apertura di gara, prova a trascinare la squadra alla rimonta nel secondo tempo smistando palloni, servendo e spizzando assist e trovando l’unico gol nerazzurro della serata.

Eder 5,5 Sfortuna vuole che entri un minuto prima che la Roma chiuda la partita. Poco servito.

Barbosa sv

Banega sv

Nella foto: Un contrasto tra Gagliardini e Rudiger