Pagelle

Le pagelle di Milan-Inter 0-1

kondogbia gol al milanCarrizo 7 Due interventi d’istinto sono prodigiosi, soffre un po’ il tiro velenoso di Boateng, bravo su Honda. Piccola nota di merito, lui e Berni effettuano rinvii migliori di Handanovic.

Montoya 6,5 Dopo il disastro nell’amichevole col Chiasso, per lui sembrava già finita la sua avventura all’Inter. Questa sera ha dimostrato di voler lasciare un segno più netto in questa esperienza, diligente, attento nelle diagonali interne, s’impegna sopratutto nella fase difensiva, solitamente suo punto debole.

Ranocchia 6,5 Peccato per quella palla persa nella ripresa, Carrizo lo salva, un errore che poteva essere decisivo in una gara ben condotta.

D’ambrosio 6,5 A sorpresa difensore centrale, mai a disagio, difende alto, un solo piccolo errore di posizionamento.

Nagatomo 6,5 Non fa mai girare Cerci e presidia bene la sua zona di campo. Bene anche da mezz’ala destra.

Biabiany 6,5 E’ in forma e si candida per un posto da titolare, Antonelli fatica a contenerlo, lui tenta di straripare, ma gli manca l’ultima giocata per sfondare. Bene nei cross.

Gnoukouri 6 Gioca una partita calma, tenendo la posizione lasciando libero Kondogbia di attaccare e non va mai in affanno.

Kondgobia 6,5 Un gol che fa morale in una partita dove lo si vede compattarsi meglio con i compagni e proporsi in avanti.

Telles 6,5 Gioca esterno, ma fa anche la mezz’ala offensiva, dà l’impressione di avere un vasto repertorio non ancora del tutto espresso.

Palacio 6 Tanta esperienza e astuzia, ma non sempre riesce ad ingannare il difensore.

Manaj 6 Il talento c’è, ma dev’essere più disciplinato, se Mancini ti chiede di fare l’esterno lo devi fare.

biabiany hondaDodò 6,5 Bel rientro per il brasiliano, che rimane unico della prima squadra insieme a Carrizo quando Mancini manda in campo tutta la primavera, va vicino anche al gol.

Baldini 7 Sicuramente uno dei giovani più interessanti, ala sinistra, gioca per la squadra e delizia la platea con un tunnel di tacco ad Abate.

Berni 6,5 Impegnato a freddo con due interventi, si fa trovare pronto.

Gyamfi 6,5 Soffre le palle alte, per il resto uno dei migliori della Primavera, di fatto un suo intervento difensivo vale un gol.

Popa 6 Difensore elegante, ma anche pronto al confronto fisico.

Della Giovanna 6 Boateng fa paura, ma non fa male.

Tchaoule 7 Torello classe ’97, non smette mai di pressare e di contrastare e tenta la giocata con personalità in fase offensiva.

Antonini 6 Prova a gestire in mezzo al traffico.

Di Marco 6 Adattato mezz’ala sinistra, soffre un po’ e si dedica sopratutto alla fase difensiva.

Delgado 6 Buoni numeri, ma un po’ egoista in area.

Rapaic 6 Difficile gli arrivi un pallone con la squadra impegnata per lo più a difendere il risultato, conquista però un importante fallo all’89’ che fa salire la squadra.