Pagelle

le pagelle di Lazio-Inter 1-3

L’esultanza di Andreolli ed Eder.

Handanovic 6 Partita poco impegnativa, a parte un corner malevolo, si impegna a fare il capitano strigliando i compagni ripetutamente.

D’Ambrosio 6.5 Si conferma ottimo come difensore centrale.

Andreolli 7,5 Avrebbe meritato più spazio, trova il gol del pareggio e guida la difesa assestatasi a tre dietro dopo l’uscita di Murillo.

Murillo 5 Conferma il momento negativo, che dura in realtà da un anno e mezzo, se si eccettuano i primi due mesi di Pioli.

Nagatomo 6 Soffre Anderson, ma il giusto. Molto più a suo agio come quarto di sinistra nel 3-4-1-2 che come terzino.

Medel 5,5 Tantissimi errori tecnici, appoggi sbagliati, sempre in sofferenza.

Gagliardini 6,5 Ritrova la fisicità, giocando anche duro, con molti falli, ma utili e senza venir ammonito.

Candreva 6,5 Con il passaggio al 3-4-1-2 copre tutta la fascia con grande spirito.

Brozovic 6 Sbaglia molti passaggi, cercando sempre la giocata difficile, ma almeno oggi corre e pressa.

Perisic 6 Qualche saggio della sua classe, ma ha staccato la spina da tempo.

Eder 6 Grande movimento, ma fatica a difendere il pallone e prima di segnare un gol facile facile ne fallisce almeno due e non serve Candreva solissimo in una situazione di contropiede invitante.

Santon 6 Adempie bene al compito di laterale destro della difesa a tre, supportando ogni tanto la manovra.

Pinamonti 6,5 Ottimo impatto, sfiora anche un gran gol.

Banega sv

Tags: ,