Le pagelle di Juventus-Inter 1-1

handanovic juveHandanovic 9 Il portiere robot dal cuore d’oro, vede l’Inter in panne nel primo tempo e decide di salvarla. Nel finale disintegra l’ultimo assalto della Juve. Incedibile.

Campagnaro 5 Ci mette grinta, ma commette errori clamorosi, clamorosi. Si alza molto in fase difensiva, lasciando spifferi alle sue spalle. Nemmeno un cross dai suoi piedi.

Ranocchia 3 Onestamente sembra un boscaiolo ubriaco perso per i boschi. Tevez gli mette paura e lo pressa sistematicamente mandandolo in tilt.

Jesus 3 Partita terrificante, ingenuità non da professionista e una collezione di errori da serial-killer.

D’Ambrosio 6 Primo tempo non all’altezza nonostante abbia spazio, meglio nella ripresa dove prende coraggio come tutta la squadra.

Scontro tra leoni
Scontro tra leoni

Medel 7,5 A un certo punto è da solo a lottare in mezzo al campo con i compagni spaesati intorno, almeno tre interventi difensivi determinanti sull’1-0.

Kuzmanovic 5 Disordinato e spesso fuori posizione, inevitabile sia lui il prescelto ad uscire nel secondo tempo.

Guarin 6 Piazza l’assist per il pareggio, passi in avanti nella fase difensiva dove rientra a prendere Pogba, ma ancora lunghe pause e cali d’intensità.

Kovacic 6 Nel primo tempo si districa bene nel traffico, ma sbaglia le aperture, sopratutto una in campo aperto per Icardi. Nella ripresa entra bene in partita con una dose di grinta adatta al sapore del match, pure troppo perchè si fa espellere a cinque minuti dalla fine.

Hernanes 6 Buone movenze nella prima parte di gara, ma anche lui come Guarin non ha l’intensità per 90 minuti.

Ranocchia locoIcardi 5,5 Inesistente fino al gol del pareggio, frutto di un doppio errore difensivo di Bonucci e Buffon, poi si mangia un gol davanti alla porta e infine non serve Osvaldo lanciato solo davanti alla porta. La reazione di Osvaldo ha tutta la nostra comprensione. Un altro mononeurone in stile Balotelli.

Podolski 6 Si vede che ha un’altra mentalità, ma anche che da solo non basterà a fare il salto di qualità alla rosa.

Osvaldo 6 Noi stiamo con lui, in merito al suo connazionale poco intelligente.

M’vila sv Giusto il tempo di prendere un fallo che fa respirare la squadra durante l’assalto finale della Juve.

2 thoughts on “Le pagelle di Juventus-Inter 1-1

  1. Diciamo che i giocatori che più mi sono piaciuti sono: ovviamente Handanovic, Hernanes, Guarin, Kovacic, Podolski, Medel, D’Ambrosio…gli altri diciamo che hanno sofferto moltissimo…ma hanno lottato coi pregi e difetti che si ritrovano. Comincio a perdere la pazienza con Ranocchia: non capisco certi sbandamenti…mah, troppo incostante e ibrido! Campagnaro data l’età è difficile ottenere di più, ma Juan a volte sbanda…ma lotta. Spero in Mancini, il quale, bisogna dire che comincia a creare una squadra incredibile. Nel secondo tempo, ha preso il dominio del gioco sempre in crescendo con una autorità che non vedevo da anni a Torino. Se avessimo preso Mancini a giugno ora saremmo in un altro livello…comunque ci siamo. Mi sono arrabbiato moltissimo con Icardi, troppo egoista e farfallone. Al posto di Osvaldo mi sarei incazzato anch’io. Speriamo in qualche altro acquisto di valore, allora si’che potremmo dire la nostra.

  2. Zitto zitto Mancini ci fará capire che Medel non é un bidone…e soprattutto come ha detto Fra che Icardi é un mononeurone. Se l’ha presa con Osvaldo perché é un grintoso che ha a cuore la squadra, con l’altro non credo si possano fare ragionamenti oltre l’utilizzo di facebook o twitter, figuriamoci sul resto. Peccato per D’Ambrosio, con mezz’ora di tecnica al giorno ci fará vedere qualche cross degno di nota.

Lascia un commento