Le pagelle di Juve-Inter 2-0

murillo juveHandanovic 6,5 Grandiosa parata sul tiro di Hernanes, ma bella e efficace anche l’uscita su Mandzukic, non abbozza la parata sul tiro di Bonucci.

Murillo 5,5 Regala due occasioni alla Juve nei primi minuti, poi si assesta e cresce vincendo qualche contrasto con Pogba.

Miranda 6 Fino al fallo da rigore era tornato quasi il solito Miranda dopo qualche partita non del tutto convincente, interventi chirurgici e dopo il gol di Bonucci aumenta il raggio d’azione cercando di aiutare i compagni in difficoltà.

Jesus 6 Bene nei duelli fisici con Dybala, come sempre non impeccabile, ma è tra gli ultimi ad arrendersi.

D’ambrosio 5 Il suo errore costa la partita, ma l’intervento a vuoto di Melo lo induce all’errore. Nel contesto della partita si vede solo per un paio di incursioni in area.

Melo 4,5 D’ambrosio si prende tutte le colpe, ma lui va totalmente a vuoto sulla punizione. Gioca una partita con la testa vuota e svuotato, perdendo mille palloni.

Medel 5,5 Non osa mai la giocata con passagi sempre al compagno vicino, ma almeno rispetto a Melo non regala nulla. Non ha però più la corsa del girone d’andata e deve uscire per infortunio.

Kondogbia 6,5 Dite quello che volete, ma questa sera convince del tutto, buoni spunti e anche molta grinta. Non è Pogba o Tourè, ma ha un tasso tecnico superiore di Medel e Melo.

Telles 6 Buona intesa nel primo tempo con Kondogbia, commette molti errori, ma fornisce anche qualche buon cross, sembra però intimidito, ha bisogno di giocare con più continuità.

Palacio 7 Prima di finire la benzina stremato intorno al 75′, gioca con maestrìa e personalità, l’unico a farsi vedere e a tentare la giocata.

Icardi 5 Sbaglia il controllo solo in area sciupando una grande occasione. Poco servito certo, ma gioca senza grinta.

Perisc 5,5 Non punge giocando in maniera monocorde sul binario sinistro.

Ljajic 5,5 Ci mette diversi minuti ad entrare in partita, si fa notare per un paio di tiri da fuori e un assist per Eder.

Eder sv Non angola abbastanza il tiro.

 

 

16 thoughts on “Le pagelle di Juve-Inter 2-0

  1. Secondo tempo vergognoso di questa accozzaglia di giocatori senza personalità e orgoglio! Il simbolo di questa inter è il capitano (io gli toglierei subito quella fascia) Icardi! Un fantasma, si è nascosto tutta la partita, oltre oltre a quella ciabattata indegna sull’assist perfetto di Palacio! Continuo a non capire come si possa insistere nel difendere questo attaccante molto sopravvalutato! Io dalla metà degli anni 90 me li ricordo tutti gli attaccanti dell’inter! Icardi è di gran lunga il più scarso oltre ad avere poca personalità! Non faccio il paragone con i big Vieri, Ronaldo o Milito (altra categoria), mi è venuto in mente stasera Zamorano… ma ve la ricordate la grinta che ci metteva! Lottava su ogni pallone oltre a saper proteggere la palla ad avere un grande colpo di testa! Le qualità di Icardi quali sono? Area di rigore e basta? Troppo poco!
    Non torno sul solito discorso Mancini perchè ormai è palese che la squadra non ci crede più! Sarebbe interessante capire cosa è successo nello spogliatoio dopo quell’Inter-Lazio! Da quella partita in poi, la squadra si è completamente sfaldata!
    Mi sembra inutile entrare in discorsi tattici, perchè non ha senso dopo un secondo di questo tipo (fra l’altro contro una juve stanca!). Buffon è riuscito a sporcarsi i guanti solo negli ultimi minuti! E non mi venite a dire che la juve di stasera è sembrata una grande squadra… ha fatto il minimo sindacale e noi non siamo riusciti a fargli neanche il solletico!
    Sarà un finale di stagione incandescente! Ci saranno grosse contestazioni alla squadra, alla società colpevolmente assente e a Mancini! Da qui a giugno può succedere di tutto!

  2. Una domanda a Mancini però va fatta… che cosa aveva in mente l’estate scorsa quando ha voluto cedere gli unici 2 centrocampisti in grado di costruire gioco (Kovacic sarebbe servito come il pane e anche l’Hernanes visto stasera ci avrebbe fatto molto comodo) per costruire questo centrocampo assolutamente ridicolo?? Come fai l’ultimo giorno di mercato a impuntarti per voler prendere a tutti i costi quella pippa assoluta di F.Melo? Non fa neanche un passaggio giusto con l’uomo vicino a 5 metri!
    E menomale che sapeva costruire le squadre… grossa delusione! Allenatore fortunato e sopravvalutato!
    Neanche l’inter di Piagnarri era conciata così!! Perlomeno non c’era questo pressapochismo e questa confusione tattica!

  3. Time mi sa che i più interisti in assoluto visto che commentiamo sempre noi per primi:)io la penso come ausilio, abbiamo difetti e siamo consci di questo (anche lui diceva che a centrocampo serve più qualità)però due cose non si devono dimenticare: che agiamo in una situazione economicamente complessa e che la grinta e la concentrazione in campo non debbono mai mancare. Sulla prima cosa, lo so, mi ripeto…però è facile lasciare l’inter in un mare debiti. Un pò come cragnotti o tanzi…moratti ha sempre pagato però ora cosa fa per dare una mano? lo stesso thohir ha detto che presta denaro perché moratti ha facoltà di non ricapitalizzare…facile fare cosiì!
    Sulla seconda cosa…bisogna sgridarli( cosa più volte fatta da mancini,che ieri mi dicono si sia incavolato come mai prima, e anche dalla società). L’unica cosa da fare è quella di rinforzare anno per anno una squadra: la difesa necessita solo di buone riserve, un bravo laterale destro e gli attuali solo da usare come riserve, eccetto telles, per me un buon acquisto soprattutto rispetto ai 26 mln di alex sandro…
    Certo la società dovrebbe dire chiaro e tondo ai tifosi che ci vuole tempo perché non possiamo spendere 100 mln senza vendere , non lo fa perché altrimenti avremmo lo stadio ancora più deserto…
    Con tutta sincerità credo che non serva cambiare allenatore: se potessi chiederei scusa a Mazzarri perché a me non piaceva come mister però credo abbia avuto situazioni troppo difficili e non era solo colpa sua, come non era solo colpa di strama e ora di mancini. Allegri e sarri sono più bravi di mancini? forse dovremmo dire che se ti chiami juve puoi permetterti di sbagliare quasi ogni acquisto: khedira sarà mica un giocatore da 4,5 mln netti all’anno, hernanes costerà 12 mln e passa perché sono scattati i bonus,alex sandro 25enne da 26 milioni? bah…e così via i vari isla e asamoah a 18 milioni!
    Una piccola riflessione:la juve tornò in A nel 2007: 1) aveva un bilancio in ordine che permetteva dii spendere circa 50 mln all’annoe aveva lo stadio da ultimare e quindi altri denari pronti da spendere; aveva in rosa giocatori come marchisio, chiellini,buffon, trezeguet, camoranesi nedved,del piero, criscito per fare alcuni nomi…ha vinto nel 2011-2012 dopo 5 anni pur avendo qul budget e già una buona ossatura che l’inter l’anno scorso e con mazzarri sognava! Per far capire che ci vuole tempo e pensare che loro avevano soldi e bilancio in ordine. Pensare ,in questa situazione economica, di metterci meno sarebbe impossibile

  4. E’ vero oggi Kondogbia mi ha convinto.
    Icardi non giudicabile, non ha avuto un solo pallone giocabile e criticarlo non ha nessun senso.
    Melo che torni pure in Turchia avrei fatto giocare anzi Gnoukouri, sarebbe stato sicuramente meglio del nulla cosmico espresso da Melo.
    Purtroppo l’Inter del primo tempo aveva tenuto testa alla Juventus, quella del secondo ha combinato un guaio(assurdo intervento di D’Ambrosio, Mourinho per un errore meno grave contro l’Atalanta fece saltare 3 turni a Maxell.)
    Questa Inter ha bisogno di vendere (sic) alcuni uomini e altri che oggi sono titolari mandarli in panca.

  5. Time fidati l’ho saputo per certo: mancini voleva tenere kovacic infatti nelle partite estive lo provava sempre davanti alla difesa; su melo invece l’hanno preso all’ultimo giorno perché non c’era altro o meglio gli obiettivi erano altri ma i soldi non c’erano! A gennaio avevano biglia in mano e lo dissi a Francesco…
    Però ok sul fatto che tutti sbaglino…ma come si fa a fare una cosa come quella di d’ambrosio?o juan col carpi che corre di fisco all’uomo ….lì non c’entra mancini e nemmeno mazzarri ai tempi! Questi calciatori sono dei privilegiati …te se non fai il tuo dovere sul lavoro dopo 2 volte il capo di rivolta e loro ? Per me ci vuole tempo ,senza soldi non si possono fare le cose necessarie e in modo rapido!

  6. Mancini non ha più scuse! Io voglio vedere l’inter avere un’organizzazione di gioco! Guarda Donadoni cosa ha fatto col Bologna disastrato di Delio Rossi! 4-3-3, squadra compatta e grande organizzazione!
    Solo che Donadoni non ha l’appeal e non ha gli agganci giusti!
    L’inter in questi anni non solo ha sbagliato a prendere molti giocatori ma ha sbagliato in maniera clamorosa la scelta del tecnico! Prima abbiamo preso il catenacciaro Mazzarri che conosceva solo un modulo e non sopportava i giovani!
    Adesso abbiamo preso il confusionario Mancini,abituato a gestire e comprare grandi giocatori. Al City poteva permettersi di fare rivoluzioni ad ogni partita, quando non giocava Silva, aveva Nasri!
    All’inter la sua confusione e il suo modo di gestire il gruppo non ha pagato! Ha fatto scendere il rendimento di quasi tutti i giocatori! Questo perchè non ha dato punti di riferimento e fiducia ad almeno 7-8 undicesimi! Il caso Santon (per non dire di tutti i terzini in rosa) è emblematico. Continua a cambiarli ad ogni partita! Ma si può gestire una squadra in questo modo?
    Io l’avrei già esonerato e comunque non può continuare con noi la prossima stagione perchè la squadra ormai lo ha abbandonato!
    Io punterei su due nomi per giugno, P.Sousa o Donadoni!

  7. Time io posso esser d’accordo con te e secondo me ne capisci molto di calcio,forse sei più istintivo di me nelle riflessioni! Immaginiamo che vada via mancini: perdiamo appeal perché lui e’ uno dei primi al mondo…e non certo per un mese e mezzo brutti perde di bravura e appeal! Ma la cosa grave sarebbe quella del messaggio che passa: all’Inter comandano i giocatori e fanno quello che vogliono! Non si può fare così! Cos’ha fatto la jjuve con allegri? Impariamo da loro! E poi se caccio mancio o prendo Simeone ….Ancelotti altrimenti resto così perché e’ uno dei primi al mondo!

  8. Ricordiamoci anche che i giocatori sono gli unici a non essere liberi di decidere, o di potersi dimettere.. Tutti gli altri, all’inter, hanno un potere che oserei definire esagerato. Chi si ricorda Tevez che insulta Allegri davanti a tutti ? La Juve è la squadra più forte d’Italia? Ecco, è l’esatto contrario dell”inter

    1. Non dico che i giocatori debbano essere i boss, ma sono loro che indossano sta fantomatica maglia alla fine. Se non si dà importanza ai giocatori, quasi fossero le ultime ruote del carro quando in realtà sono il motore, coloro che vanno in campo, succede questo…

  9. Francesco, sui giocatori sono d’accordo fino a un certo punto… Ljajic che era un giocatore discontinuo lo sapevamo tutti, bastava vedere gli anni alla Roma. Jovetic veniva da due anni al City deludenti per usare un’eufemismo. F.Melo che era una pippa ce n’eravamo accorti tutti nei 2 anni alla juventus! Solo Mancini pensava che potesse essere utile (forse non si è reso conto che il campionato turco non è la serie A). Kondogbia è un centrocampista muscolare che ha bisogno di avere al suo fianco un regista, un metronomo di centrocampo che detta i tempi (vedi Monaco con Toulalan). Murillo non è quel fenomeno che molti pensavano per i primi 3 mesi fatti bene… ha dei limiti evidenti nel posizionamento e nel tempismo delle entrate. Perisic è un buon esterno, ma è stato sfruttato male da Mancini!
    Il disastro generale che ha combinato Mancini mi sembra evidente e sotto gli occhi di tutti! Per dare della percentuali direi che l’80% delle colpe ricadono su Mancini e possiamo dare il 20% ai giocatori per dei cali di concentrazione negli ultimi minuti e qualche errore grossolano in stile D’Ambrosio.
    Il 3-5-2 visto contro la juve è stato un obbrobrio! Direi quasi un autogol di Mancini visto che dopo un anno e mezzo siamo tornati indietro al calcio mazzarriano… e Mancini in questo anno e mezzo cosa ha costruito? Niente! Semmai ha distrutto…

  10. Posso essere sincero? Mettiamo che sono un giocatore dell’Inter. Non so se gioco, non so se resto, non so se parto. Io vado da Ausilio e gli dico: “Mi dispiace io non posso dare il 100%. Anche perché, avrei qualche compagno che non lo fa, che dà il 70%. Allora io sarei costretto a dare il 130% per sopperire a un compagno. È una missione impossibile. Ed è colpa vostra”.

  11. Time mancini ci ha permesso e ci permette di sognare perché con lui possono arrivare giocatori veri! Si è vero non ha preso dei top…ma perché secondo te? Lui voleva Toure e dybala….cosa facevamo una colletta noi tifosi? Sono d’accordo sul cambiare modulo,doveva capire subito chi erano i titolari e su questo d’accordo tutta la vita! Però ricordati che con i medesimi difetti e pregi eravamo la davanti…e pensare che nonostante tutto e di più siamo lì a 5 5 punti! Incredibile dopo i brutti risultati…vuol dire che prima senza essere il Brasile del ’70 eravamo in lotta! Quindi qualcosa di buono la squadra è mancini l’avevano fatto!!!

  12. Beccalossi:”Mancini deve ricominciare dalla gente di personalità, c’è necessità di giocatori alla Felipe Melo”.
    Con tutto il rispetto per Evaristo ma penso che sia il classico esempio di come non sempre chi ha giocato a calcio, capisce di calcio! E non è l’unico esempio purtroppo! Ci sono vari ex calciatori e allenatori, interisti e non, che vanno in giro nelle varie trasmissioni a dire di quelle bestialità calcistiche da far accapponare la pelle!
    Questa storia della personalità di Felipe Melo deve finire! Non è che se uno esulta come se avesse segnato un gol, dopo un banale intervento in scivolata, quello è sinonimo di personalità! Quello significa fare il pagliaccio in campo!
    Non è che se uno fa un fallo stile Kung Fu come su Biglia contro la Lazio, quello è sintomo di uno che ha le palle! Quello significa essere calcisticamente stupidi!
    Sono stufo di sentire queste cose! L’inter deve ripartire da gente che sa giocare a calcio, punto e basta!!!

Lascia un commento