Pagelle

Le pagelle di Inter-Verona 2-2

ranocchia halfredssonHandanovic 8 Un altro rigore parato, il ventesimo in serie A, si potrebbe dire salva l’Inter e salva Mazzarri, ma il gol di Nico Lopez gli toglie lo scettro di eroe della partita. Attento sui tanti tiri-cross insidiosi e profondi.

Ranocchia 6 Non impeccabile sul primo gol, riesce a cavarsela con Christodopoulos, tranne quando questi gli va via andando a prendere la traversa.

Vidic 4 Disastro totale, ancora, sì. Sembra impossibile ma anche oggi c’è tanto lui nei due gol del Verona, quando non marca Toni e quando non accorcia su Nico Lopez. Si ricordano solo un paio di interventi in scivolata efficaci, poi tanti errori in marcatura, si perde l’uomo tre volte in area, per non parlare di come incomincia la gara, uno scivolone che manda in porta Toni, anche se poi rimedia in qualche modo.

Jesus 5,5 Distratto, deconcentrato, svagato, la prima partita sbagliata dall’inizio della stagione dopo una lunga serie di prove impeccabili.

Nagatomo 5,5 Imbarazzante quando liscia il pallone nel tentativo di crossare, fin che il Verona non attacca ci si può scordare i suoi limiti difensivi, subisce la spinta di De Agostini, che per fortuna non lo punta quasi mai.

Kuzmanovic 6,5 Questa volta è davvero sfortunato, il palo interno gli nega il gol. Corre per tre aprendo varchi e facendo la terza punta aggiunta.

Medel 3 Come a Parma da una sua palla persa nasce il primo gol in apertura. Per un giocatore così modesto tecnicamente avere una così bassa statura lo penalizza fortemente, inevitabilmente soffre i contrasti aerei. Ma il vero disastro nel secondo tempo, prima un fallo inutile che gli costa il primo giallo, poi regala un rigore al Verona con un intervento maldestro in area che porta anche il secondo giallo.

Kovacic 5,5 Costretto ad allargarsi a sinistra dagli schemi di Mazzarri, non riesce a stare nel vivo del gioco come suo solito e deve lasciare il campo anzitempo per un infortunio.

Dodò 5 Non ha la minima idea di cosa voglia dire difendere, non solo in occasione del 2-2, quando dorme su Nico Lopez. Non va mai al contrasto e in attacco è confusionario.

Palacio 6 Parte bene facendo salire la squadra in tre circostanze, poi staziona sul centrosinistra, suoi comunque i due preziosi assist. Nella ripresa si sacrifica.

Icardi 6- Segna due gol, uno abbastanza fortunoso su un rimpallo, ma per il resto fa poco. Un punto in meno per quel gesto verso i tifosi, per quel che mi riguarda uno che si comporta così lo si può vendere per 35 milioni e con quei soldi fare il mercato.

Khrin 5,5 soffre se pressato.

Obi sv

Osvaldo sv

Tags: , , ,