Pagelle

Le pagelle di Inter-Spal 2-0, Skriniar che colpo!

Perisic esulta

Handanovic 6 Quasi inoperoso, più che altro scorrono brividi sulla schiena per alcune situazioni che poi non si concretizzano.

D’ambrosio 6 Beccato dal pubblico, offre la consueta prova generosa e applicata, ma commette falli ingenui e i consueti errori tecnici. Suo comunque l’assist per la volè di Perisic.

Skriniar 7 Alto e veloce, attento e determinato, rischia di essere il colpaccio di mercato della società nerazzurra. nella ripresa scuote una squadra rattrappita scaraventando la palla sulla traversa.

Miranda 6 Non è al meglio, poco brillante, ma se la cava con l’esperienza.

Dalbert 6,5 Poche cose, ma buone, un po’ di timidezza all’inizio, poi si scuote.

Gagliardini 6,5 Caricato a mille dalle parole di Spalletti, entra cattivo e vince tutti i contrasti, va un po’ in difficoltà nella ripresa.

Borja Valero 6 Non la sua miglior partita, lento nella trasmissione di palla, che comunque non perde mai dando sicurezza.

Candreva 6 Non mi era piaciuto il Candreva della prima stagione, resettato da Spalletti, la nuova versione non avrà la classe di Perisic, sbaglia alcune scelte, lento a crossare, ma ha più personalità e giocate, meglio dentro il campo che sull’esterno.

Joao Mario 6 Non sempre attento e concentrato, procura comunque il rigore, il suo pezzo forte rimane il controllo e scatto a seguire lasciando sul posto il marcatore.

Perisic 6,5 Può essere lui il grande acquisto della stagione, il top-player tanto atteso, lo si vede tanto più in una giornata in cui è imbrigliato e finisce la benzina.

Icardi 6 L’ennesimo gol gli dà l’ennesima ragione, ma per il resto è fermo, non viene mai incontro, Spalletti lo ha stuzzicato (“non conta se fai 25 gol se la squadra non vince”), ma lui non risponde.

Brozovic 6 Impreciso, ma vivace.

Vecino sv

Eder sv