Le pagelle di Inter-Samp 3-1

FC Internazionale Milano v UC Sampdoria - Serie AHandanovic 6 Attento sui due tiri della Samp, a dire il vero da posizione defilata, nel finale Quagliarella è un cecchino, ma questa volta indolore.

Nagatomo 6 Duello tutta corsa con Dodò, i due si giocano fino all’ultimo pallone, ma è il giapponese a prevalere.

Miranda 5,5 Segna il gol della tranquillità, ma gioca una partita che dà poca tranquillità, la volpe Quagliarella lo anticipa sempre, anche se con Murillo nella ripresa riesce a metterlo più volte in fuorigioco.

Murillo 6 Stasera più attento del compagno di reparto, ma nemmeno troppo, anche lui lontano parente del giocatore apprezzato ad inizio stagione.

D’ambrosio 6,5 E’ un gol – per nulla facile e preparato con un intelligente smarcamento – che rischia di pesare tantissimo nel corso della stagione. Graziato dall’arbitro su un suo fallo di mano in area in un’azione nata da una sua palla persa, ma lotta su ogni pallone, sopratutto nella fase difensiva, anche se i suoi passaggi spesso non arrivano a destinazione.

Biabiany 6,5 E’ l’unico che gioca spensierato, sta bene e non lo prendono quando si slega sulla fascia. Cala nella ripresa, ma è attento in fase di copertura.

Melo 6 Partita di amministrazione, dove sta attento a non commettere sciocchezze, ma dove non sempre dà sicurezza e a volte s’ingarbuglia.

Brozovic 5,5 Ancora non ci siamo, dovrebbe accendere la luce a centrocampo, ma verticalizza solo un paio di volte in tutta la partita. Un giallo stupido gli negherà lo J. Stadium.

Perisic 5,5 Soffre la marcatura di Cassani, come sempre si rende più utile in fase di copertura che in avanti.

Eder 5,5 Si danna, ma soffre i contrasti e non trova mai la situazione e la giocata giusta.

Icardi 6,5 Questa volta il gol “da cinquantenne” non lo sbaglia, ma è un gran gol, al di là dell’errore di Ranocchia.

Ljajic 6 Mette più qualità di Eder e si fa vedere meglio.

Gnoukouri sv Riprende confidenza con il terreno.

Jovetic sv

,

19 thoughts on “Le pagelle di Inter-Samp 3-1

  1. Partita che ha mostrato chiaramente il paradosso di quest’inter manciniana. Di solito si dice “squadra a immagine e somiglianza del proprio allenatore”. Il gioco di questa inter, con l’idea di calcio di Mancini, non c’entra nulla! Mancini ha sempre voluto dalle sue squadre un calcio “di possesso”. Ecco perchè dico che è fallito il progetto con Mancini!
    Un’inter contropiedista che ha subito il gioco della Samp per poi ripartire con Biabiany. Le giocate di qualità le ha mostrate la Samp con Alvarez e Correa, dopo è stata punita per errori clamorosi della difesa.
    Non mi farei grosse illusioni… dobbiamo sperare che la juve domenica prossima, arrivi molto stanca e con qualche gol di troppo sul groppone dalla partita di Champions contro il Bayern!!

  2. Vincere non è la cosa più importante,ma l’unica che conta! Abbiamo difetti a centrocampo e non ci piove su questo,però mettiamoci la cattiveria come nel girone d’andata e vediamo dove arriviamo! Non si può parlare di fallimento dopo un anno: parliamoci chiaro ,se la Roma avesse giocato normalmente avrebbe lottato per lo scudetto,idem Juve e Napoli. Quindi siamo qui a giocarcela per il terzo posto con almeno una squadra più forte di noi che se non avesse fatto stupidate era candidata scudetto! Time tu sicuramente era il primo che dopo il primo anno di mou diceva che avevamo fallito l’obiettivo champions…il secondo anno lo hai incensato e lo stesso in altre ipotesi….peggio ancora ora dove si parte da zero…come si può dire che fallimento dopo un anno?!

  3. L’esatto opposto… mi facevano ridere le “vedove” di Mancini quando si ostinavano a mettere a confronto i due allenatori! Mourinho aveva già vinto una Champions con il Porto, oltre a varie semifinali con il Chelsea. Come livello di allenatore c’è sempre stato un abisso fra Mourinho e Mancini! Non a caso lo jesino ha sempre rimediato figuracce in Europa mentre lo special one ha compiuto un autentico capolavoro nel 2010! Io ho buona memoria e anche parecchi appunti sulle partite dell’inter da più di dieci anni a questa parte. Mi ricordo le brutte figure in Champions league come la rissa a Valencia, Burdisso messo a fare il centrocampista e Fabio Grosso messo in campo a fare la mezza’ala! Sono sempre stato mouriniano dal primo secondo (naturalmente non posso produrre prove al riguardo, ti devi fidare di me!). Il primo anno di Mou non eravamo pronti… uscimmo agli ottavi contro il Man Utd anche per errori clamorosi di Ibra sotto porta!
    Di una cosa sono più che certo! Con Mancini non avremmo fatto il triplete e non avremmo vinto la Champions! Grazie ai capolavori tattici di Mourinho noi riuscimmo a portare a casa la coppa! il 4-2-3-1 di Chelsea-Inter e il 4-4-1 con Eto’o e Milito esterni e Snejder messo a fare il centravanti perchè non aveva la gamba per contrastare i terzini del barcellona (espulso Motta per una simulazione vergognosa di Busquets, quello era l’unico modo per portare a casa la qualificazione contro quel Barcellona di Guardiola!)
    Detto questo, non dico che Mancini è un tecnico scarso! Dico solo che è molto sopravvalutato (e ti assicuro che molti tifosi interisti se ne stanno accorgendo!)
    Visto che è tornato ieri sera Josè, è sempre meglio rinfrescare la memoria a qualcuno!!
    Ste, altro che un anno… Mancini ha già condotto 3 campagne acquisti… alla luce dei fatti non proprio in maniera felicissima!!

  4. Io vorrei far notare che Mourinho e Ronaldo hanno addirittura piango per l’Inter. Ieri sugli spalti, assieme a Zanetti, c’erano i protagonisti principali della storia recente dell’inter. Mi spiace ma chiunque altro per me viene dopo.

  5. Mou che per me e’ un bravo tecnico ma gli ebbe cinque titolari nel 2009.
    Detto ciò dire che un allenatore ha vinto la coppa e l’altro no e’ fermarsi alle apparenze: la coppa del 2004 ha visto l’apertura di una inchiesta e per chi sa certe cose…diciamo che non hanno proseguito altrimenti la UEFA avrebbe perso la faccia! Chiedere anche ai giocatori del Milan che vennero battuti da un deportivo poi sparito…boh!
    Con l’Inter ci furono episodi arbitrali da pista soprattutto in Inter-Chelsea…il tutto per dire che la fortuna conta perché poi sono gli episodi a rilevare! Liverpool inter con materazzi espulso nel 2008 lo ricordiamo? Questo vuol dire che dire he un allenatore e’ più bravo perché ha una coppa e l’altro no sognfica esser superficiali. Al real cosa ha vinto la champions mou? Eppure non per questo e’ scarso…idem al Chelsea dove gli hanno speso l’impossibile per giocatori indecorosi. Ulitma cosa: time ma tu sai cosa ha chiesto mancini alla dirigenza e cosa gli hanno preso,visto che dici che ha sbagliato campagna acquisti? Questione di denaro…pero’ c’è chi gia’ licenziato nell’aprile 2008 torna a Milano e festaggia lo scudetto e chi scappa via…forse sojo troppi attaccato al rispetto! In modo non credo si debba usare come criterio discretivo l’aver vinto o meno una coppa…

  6. Abbiamo visioni opposte. Non parlo solo delle 2 champions vinte, Mourinho ha giocato parecchie semifinali sia col Chelsea che 3 consecutive col real madrid (di cui una contro il B.Dortmund persa ai rigori). Mancini l’ho seguito anche ai tempi del City e le 2 eliminazioni ai gironi sono un pessimo risultato visto la montagna di soldi che il City gli ha messo a disposizione
    Anch’io concordo che Mourinho qualche errore di troppo in questi anni l’ha commesso sia nella gestione dello spogliatoio (al real e questa stagione al Chelsea), sia in campagna acquisti (per Pedro ha speso una cifra spropositata, sbagliato anche l’acquisto di Cuadrado). Però che Mourinho sia nettamente meglio di Mancini mi sembra un dato oggettivo, basato su più di 10 anni di carriera. Lo special one per me rimane nei primi 5 allenatori più bravi al mondo, forse solo dietro a Guardiola e Ancelotti. Mancini deve ancora raggiungere risultati a livello europeo per poter solo provare a paragonarsi a questi allenatori.
    I pochi soldi che avevamo si potevano spendere molto meglio! Il centrocampo si doveva costruire in un altro modo! Questa stagione l’obbiettivo era entrare in Champions League, altre squadre si sono mosse meglio di noi sul mercato (come la Fiorentina) e stanno ottenendo risultati importanti! Non è solo tutta una questione di soldi messi a disposizione, ma anche di capacità!

  7. Time non ricordi forse i milioni spesi da abramovich perché tantissimi giocatori? Altro che gli acquisti di macini…per non parlare dei vari quaresma muntari e mancini che hanno dissanguato il bilancio! Al real Madrid ha fatto pagare 30 mln Fabio coentrao che è sicuramente un buon giocatore ma non da spenderci quei soldi…ricordi il suo agente per caso? Voleva deco e carvalho e menomale gli hanno preso Lucio e sneijder oltre a milito e Motta che non voleva! Ha raggiunto più semifinali? Ti ripeto che ragionare così è assurdo: ha allenato Chelsea che spendeva valanghe di denaro e il real Madrid….ci mancherebbe che non arrivasse in semifinale! Ha preso e distrutto pure sheva…bah! 45 milioni e 9 netti per quattro anni…quanto fa? Ok il Mancio non è andato bene in champions ma il city salvo quest’anno dove ha speso 200 mln quante coppe ha vinto? Nessuna mi risulta…l’Inter di mancini uscì con mou allo stesso modo…poi moratti prese 5 titolari e vincemmo….in sostanza cambio metà squadra…se fosse stato migliore avrebbe fatto di più già il primo anno o no? Sul campionato attuale abbiano perso punti ed è vero ma l’anno scorso avevamo 12 punti in meno e la Juve era a questo livello…quindi qualcosa abbiamo fatto e tanto: certo non perder quei 4-5 significava lottare per lo scudetto e forse non siamo ancora fino a li! Poi tieni presente che Milan Napoli e Roma quest’anno viaggiano bene mentre l’anno scorso no…certo poi col Ffp si Fanno delle scelte anche obbligate…e ricorda che Juve e Roma avevano circa 60 mln dalla champions…e il Milan ha speso e basta e vedremo cosa farà la prossima estate…guardiola meglio di mancini? Ha vinto anche Luis enrique col barca e pure altri allenatori arrivavano in semifinale ad occhi chiusi quindi col Bayern vediamo se vince ma ad oggi ha fatto peggio di heynckens! Ancelotti è il vero top perché ha costruito il Milan e ha fatto centro col Madrid giocando da grande e non tutti dietro il centrocampo. Con questo mou è un grande allenatore…non santificatelo

  8. Ste, Mourinho nelle sue prime esperienze da allenatore andava in Brasile a cercare personalmente giocatori , come ha detto lui, con “peanutsvand Bahamas” per due lire.. Ancora prima lavorava per Robson e Van Gaal. Mourinho arriva da molto lontano e la gestione di certi certi club e certe cifre se l’è guadagnata sul campo, gradualmente, lo puoi anche notare dall’equilibrio che c’è tra i risultati nelle diverse competizioni. Cosa che a Mancini manca del tutto. È arrivato di botto a certi livelli grazie a Moratti..

  9. Ma mancini ha giocato vent’anni a calcio…mourinho ha dovuto partire da zero…non scherziamo! Poi ha fatto il vice di eriksson…mancini era consultato anche quando giocava alla Lazio,oltre che alla Samp,dai presidenti!

    1. Scusate ultima cosa poi non parlò più, secondo me infatti quando non si può avere il big di turno l’Inter dovrebbe veramente autogestirsi. Farà ridere ma il Barcellona è pura autogestione. Se invece che a gente del Barca la davano ai nostri cambiavano mezza squadra ogni anno e invece di rinforzarsi era anno zero su anno zero. E pure loro avrebbero avuto problemi economici. Cambiasso credo sia il giocatore argentino più vincente della storia, o qualcosa di simile. Possibile che dovesse stare a sentire Mazzarri e Gasperini? Boh..

  10. ma non vorrei entrare nella diatriba Mou Mancio, però un dato è certo le squadre del mancio non hanno un gioco (con l’inter prima esperienza era palla avanti a Ibra e poi si vede) e si basano sui singoli giocatori quasi sempre forti fisicamente. Inoltre molto spesso perdono la testa di fronte a squadre più forti o a fronte di difficoltà.
    Le squadre di Mou sono “scorbutiche” e coriacee, squadre di carattere (e non singoli giocatori di carattere) che non mollano mai.
    Ma il bello di Mou e che nella sua costruzione di squadra c’è il numero 10 e c’è il centravanti: all’inter lui volle wesley (seconda scelta dopo Deco) accetto milito e mando via Ibra (una via di mezzo), e in CL se non hai una squadra di carattere e il numero 10 e il 9 non vinci.
    Unico vantaggio del Mancio rispetto a Mou e la capacità di scegliere i giocatori: Mou è un disastro il Mancio pensavo fosse un mago, visto i giocatori arrivati con lui alla prima avventura, adesso mi sto un pò ricredendo: con gli ultimi acquisti inizio a pensare che forse ai tempi fu il mitico Oriali a dettare le scelte.

  11. Ste, il calcio è materia opinabile ma se ci mettiamo anche a discutere Guardiola o peggio ancora, paragonarlo con Mancini, mi sembra che sei completamente fuori strada!
    Ieri il primo tempo la juve è stata annichilita! Mandzukic faceva il terzino e Dybala il centrocampista davanti alla difesa… tanto era forte la spinta del Bayern. Per 60 minuti sono stati impressionanti!
    L’impronta di Guardiola al Bayern si vede eccome! E non era solo merito di Messi al Barcellona! Guardiola ha costruito una squadra e un modo di giocare che sta durando nel tempo!
    Il bello di Guardiola è che non è mai banale e si inventa sempre qualcosa… i terzini del Bayern non fanno le classiche sovrapposizioni ma vanno a fare densità in mezzo al campo, come se fossero dei centrocampisti. Sono gli esterni offensivi che si abbassano e si allargano a prendere il pallone. Questo è un esempio, ma il modo di giocare di Guardiola si riconosce subito ed è molto diverso dall’impronta di gioco “classica” che danno gli altri allenatori!

  12. Mancini non è rincoglionito: telles è un buon giocatore,brozovic anche! Venenedo da pereirAlvarez quaresma e muntari…..il primo anno di mou fu una noia pazzesca ,roba da delirio,vincevano perché eravamo più forti e basta! Poi gli presero mezza squadra nuova! I primi due anni di mancini avevamo un gran bel gioco,purtroppo tra arbitri e Milan c’era chi era più forte di noi. Il 2006-2007 è stata la rinascita e il 2007-2008 fino a gennaio eravamo i migliori,gioco vivace e grande squadra poi moratti inizio a far parlare di mourinho facendo trapelare notizie e macini non ci stette più sbottando. Avemmo un sacco di infortuni….strano perché lo stesso di gli anni a seguire : forse hanno cambiato medico ora,ma mancini lo diceva anni e anni fa a Moratti….

  13. Guardiola buonissimo allenatore…vorrei vederlo in Italia! Vorrei vederlo prendersi sulle spalle una squadra da costruire..è facile andare al Bayern,al Barcellona….già al city vedremo cosa farà perché li ha denaro però dovrà costruire qualcosa! Ecco lì sarà il vero banco di prova….se invece elimina la Juve fa solo il suo! Senza di nulla di più!

Lascia un commento