Le pagelle di Inter-Napoli 2-2

obi inter napoliHandanovic 6 Non può nulla sui due gol, sul primo c’è anche una deviazione. Va a prendere il tiro da fuori di Callejon, ma l’intervento più difficile è in uscita su Higuain. Ad inizio gara sorpreso da un corner, pasticcia di pugni.

Ranocchia 6,5 Grande prestazione nel primo tempo, non teme Insigne, sale a giocare la palla servendo dei buoni palloni per Hernanes e Obi. Nella ripresa Mertens lo fa soffrire di più, anche perchè la squadra è più lunga. Peccato che gestisca male quel pallone che porta alla rimessa del primo gol del Napoli. Si fa prendere alle spalle da Callejon, ma quella è una grande azione del Napoli.

Vidic 4,5 Un altro errore madornale, iniziano ad essere tanti. Già traballante per tutta la gara, tiene in gioco Insigne che colpisce il palo, ma il patatrac arriva nel finale quando serve di testa Callejon, ingannato anche da un movimento di Medel. Poi due salvataggi su Higuain non bastano a raddrizzare la partita.

Jesus 5,5 Non va a chiudere sui tiri di Callejon, è un suo limite emerso non solo oggi.

harnanes urlo 2Obi 7 Gettato in campo a sorpresa e fuori ruolo, gioca con personalità, un grande inizio, anche se non riesce mai a saltare l’uomo verso il fondo, essendo mancino. Poi il calo, non avendo i 90 minuti.

Hernanes 7 Prima gara convincente da quando è all’Inter, le sue prime due conclusioni sono da dimenticare, ma sono i movimenti senza palla la gradita novità, prende alle spalle i mediani, s’inserisce in area, pressa Inler in fase difensiva. Calo nella ripresa, ma ha i nervi per andare a prendersi il pareggio.

Medel 6,5 E’ un difensore prestato al centrocampo, arpiona tutti i palloni in profondità, non molla Hamsik un attimo, ma inganna Vidic in occasione del primo gol del Napoli.

Kovacic 7 Sfugge via in ogni modo a Lopez e Callejon, un gran primo tempo, indirizza il pallone in ogni zona del campo, nella ripresa è stremato, qualche forzatura, ma sfodera un colpo di tacco geniale che dà respiro all’azione del pareggio finale. Anche quattro palloni rubati a centrocampo.

Dodò 6 Si dà da fare, ma per lunghi tratti non trova la soluzione vincente, nei minuti finali però si getta nella battaglia e serve il cross del pari.

kovacic napoliPalacio 6,5 Solito gran lavoro, fa sopratutto l’ala sinistra, puro sacrificio per la squadra che non gli consente di avvicinarsi mai alla porta e tirare. Esce per crampi.

Icardi 5 Due palloni in area non sfruttati nel primo tempo, poi non pervenuto per lungo tempo, fino all’assist probabilmente involontario per Guarin.

Mbaye 6 Entra e gioca con personalità, si propone e gioca la palla di prima, punta l’uomo, i cross non sono precisi, ma va bene così. Sarebbe folle incolparlo per il secondo gol di Callejon, è tenuto largo da Mertens e comunque lo spagnolo ha un tempo d’inserimento perfetto. All’ultimo secondo sfiora il gol-partita, sarebbe stato troppo bello.

Guarin 6,5 Nonostante Mazzarri lo inserisca troppo tardi, trova il tempo di raddrizzare la partita.

M’Vila sv

4 thoughts on “Le pagelle di Inter-Napoli 2-2

  1. Ho sempre criticato Mazzarri ma questa partita obiettivamente l’ha preparata bene. Giusto spirito e intensità, abbiamo giocato molto meglio del Napoli per gran parte della partita. Anche la scelta di Obi (da me criticata) si è rivelata giusta (Mbaye non ancora pronto per questi palcoscenici). Recuperare 2 volte lo svantaggio significa che comunque la squadra ha reagito dopo le ultime brucianti sconfitte e non rema contro l’allenatore.
    Una rondine non fa primavera. Bisogna mantenere questo tipo di livello e atteggiamento anche nelle prossime partite

  2. Francamente non capisco il tuo ottimismo Timetraveler.
    Sembra quasi ti sia rassegnato ad una squadretta che “dai in fondo ha recuperato lo svantaggio…”, dimenticando che:
    * giocavamo in casa
    * il Napoli non è affatto questo squadrone, almeno quest’anno ( vedi risultati finora ottenuti)
    * doveva essere la partita del riscatto dopo 2 sconfitte
    * era obiettivamente uno scontro diretto per ( Sig) un presunto terzo posto
    Se hernanes non pescava il jolly all’ultimo secondo parlavamo in questi termini?
    Bha…è proprio totale declino….

    1. Forse perchè io partivo dal presupposto che, viste le ultime prestazioni, la partita col Napoli era persa in partenza. Lo so è poca roba, ma sempre meglio degli ultimi sconfortanti risultati.
      Qualche segnale positivo c’è. Gli uomini che poteva mettere sono quelli e questa volta si sono viste pressing e aggressività oltre che un dominio in mezzo al campo abbastanza netto.
      Io Piangiarri lo cambierei domani mattina ma, se la società ha deciso di tenerlo a prescindere, dobbiamo sforzarci di lasciarlo respirare quest’uomo. Perlomeno quando la squadra gioca e lotta su ogni pallone come ha fatto ieri sera.

  3. …il punto è che se metti grinta e solo grinta e cmq sono questi i risultati, dove potremo mai arrivare?
    Il primo tempo ho visto quello che dici, ma nel secondo tempo la partita era piatta, se non era per callejon finiva con uno scialbo 0-0 che ai fini della classifica non cambia nulla ma secondo me oggi si parlava d’altro.

Lascia un commento