Pagelle

Le pagelle di Inter-Frosinone 4-0

icardi in rete 2Handanovic 7 Due soli interventi, ma di altissimo livello che indirizzano la partita quando si era ancora sul risultato di 0-0. Prima una uscita alla Neuer, poi un volo sul tiro di Soddimo. Il resto è ordinaria amministrazione.

Nagatomo 5,5 Dopo aver annullato Gervinho e Peres nelle precedenti partite, forse non si aspettava di soffrire così tanto Soddimo, giocatore astuto che con la totale mancanza di malizia del giapponese va a nozze.

Miranda 6,5 Legge bene le situazioni e gioca con tranquillità, Ciofani è decisamente alla sua portata.

Murillo 7 Quando nel secondo tempo Mancini lo manda a fare il terzino destro inizialmente anche lui soffre Soddimo, poi nel finale si scatena svelando ampie qualità tecniche. Da centrale si rende protagonista di alcuni interventi decisivi ed è bravo ad accorciare nei primi minuti quando la squadra è molto esposta.

Telles 7 I suoi cross sono sempre interessanti, ma oggi offre la prova positiva che ci aspettava nella fase difensiva, dove è sempre attento e lucido. Grande gamba nel secondo tempo quando si aprono gli spazi.

Melo 6 Quando decide che dalle sue parti non si passa, non si passa, spesso senza far fallo. Nel primo tempo però fatica a far partire l’azione.

icardi gol frosinoneKondogbia 5 Stellone gli ha confezionato un pressing per lui da incubo. Nella prima mezz’ora perde palloni in serie provando ad uscirne di forza, senza mai riuscirci. La proprietà del palleggio sembra venir completamente meno, meglio quando deve distruggere il gioco avversario.

Biabiany 7 Quanto conta un gol per sbloccarsi, titubante nei primi minuti, il gol lo scioglie e cambia le sorti di una partita che rischiava di diventare molto difficile. Quando poi nella ripresa si creano le condizioni per giocare di rimessa viene fuori il meglio di sè.

Jovetic 6 La perla è l’assist di tacco per Murillo, in una partita dove è sempre pericoloso, ma forza un po’ troppo, si mangia un gol clamoroso e l’intesa con Icardi è ancora da limare, anche se qualcosa si è visto.

Ljajic 7 Propizia un gol e serve due assist, quando non si ossessiona nel cercare il gol che manca da febbraio, ma dialoga con i compagni vengono fuori le cose più belle.

Icardi 6,5 Un gol alla Icardi e un atteggiamento tutto sommato positivo nell’ottica di farsi vedere anche fuori dall’area e nel suggerire per i compagni.

Ranocchia 6 Non perde la brocca e mantiene l’ordine.

Brozovic 6,5 Centra l’angolino con un tiro perfetto.

Perisic sv