Le pagelle di Inter-Cesena 1-1

palacio magnussonHandanovic 6 Salva l’Inter in uscita tra i piedi di Defrel. Da rivedere se poteva fare qualcosa di più sul gol.

D’ambrosio 5 Bene nei movimenti, ma tantissimi errori tecnici e fa una diagonale tardiva sul gol del Cesena.

Ranocchia 6 Inizio sulla falsa riga delle due ottime partite precedenti, poi forse scappa troppo presto nell’azione del gol bianconero, sullo 0-1 perde un po’ di convinzione, ma comunque gioca una buona partita.

Andreolli 5,5 Sempre in difficoltà, Defrel lo fa soffrire.

Dodò 5 Inizia con un paio di buoni cross, ma è un fuoco di paglia, gli altri lasciano desiderare e come sempre lascia spazi dietro.

icardi cesenaGuarin 6 Nel primo tempo è l’unico a giocare con Palacio, commette degli errori, ma è l’unico a servire i compagni nello spazio.

Medel 5,5 Primi venti minuti perfetti, poi il netto calo fisico e tanta corsa a vuoto. Perchè Mancini non lo fa rifiatare? In fase d’impostazione è sempre libero, nessuno lo pressa, ma è comunque lento nell’impostare e vengono fuori i limiti tecnici.

Kuzmanovic 5,5 Un paio di buoni inserimenti e nulla più. Ha una buona palla in area e spara sul difensore.

Shaqiri sv

Palacio 7 E’ ormai un quasi Palacio vero. Lavoro immenso per la squadra e un altro gol.

Icardi 6,5 Nel primo tempo fa poco, nella ripresa prende spunto da Palacio e lavora anche lui fuori dall’area. Il gol è spettacolare, ma ingiustamente viene annullato.

Kovacic 5,5 Spesso fuori dal gioco, qualche sprazzo quando ruba due o tre palloni a Mudingai.

Podolski 5,5 Si muove meglio delle precedenti uscite, fisicamente sta un po’ meglio, ma niente di che.

Santon 5,5 Doveva riposare, straordinari per lui, fatica.

 

8 thoughts on “Le pagelle di Inter-Cesena 1-1

  1. Gestione del turnover assolutamente disastrosa. Ha fatto giocare Medel e Guarin che erano con la lingua di fuori già dopo mezz’ora, si è infortunato Shaqiri che poteva essere determinante per giovedi. Squadra confusionaria e pasticciona nel primo tempo, poi ha provato come al solito a rimediarla nella ripresa. Ma è possibile che dobbiamo sempre regalare un tempo agli avversari??
    Mancini, vista la faccia nel dopo partita, sembra in stato confuzionale… non ci capisce più niente!!
    Non mi aspettavo assolutamente questa situazione da un allenatore esperto come lui. Verrò insultato per quello che sto per dire, ma non penso di essere tanto lontano dalla verità se dico che con Mazzarri l’inter avrebbe qualche punto in più in classifica (mi immagino il suo faccione beato davanti alla tv che sorride, e questo mi fa innervosire non poco)
    Sicuramente qualcuno parlerà di prospettive future ma quella dell’inter è nerissima visto che adesso c’è il rischio più che concreto di rimanere fuori dalle coppe europee la prossima stagione e questo potrebbe mettere in discussione tutta la strategia e piani di Thohir.

  2. Francesco son d’accordo su quasi tutti i voti ma permettimi di dissentire con tutto me stesso con il 6 che hai regalato a Guarin…Era il centrocampista da cui ci si aspettava di piu’ e puntualmente ha deluso facendo solo a sportellate e sbagliano ALMENO il 70% dei passaggi!Non basta la furia agonistica per vincere le partite!Se pensasse anche solo mezzo secondo in piu’ sbaglierebbe meno e se facesse correre il pallone almeno la meta’ di quanto corre lui avrebbe piu’ lucidita’per PENSARE prima di lasciar partire la gamba…Quasi tutti i suoi passaggi sono alla “viva il parrocco” o “la lancio li’ che piu’ o meno va bene” (ne sbaglia due nel PRIMO minuto!!!)…Ok che ha fatto qualche buona partita ma ha 29 anni ed e’ chiamato a essere un leader di domenica in domenica,se non ce la fa che lo vendano perche’ A ME sinceramente non manchera’ per niente. Guardandolo stasera mi son chiesto “ma non ha imparato niente nei 3 anni passati a giocare con una mente calcistica come Cambiasso???”

  3. D’accordo coi voti,alla fine l’unico in palla e’ icardi che ci aveva anche fatto fare il 2-1…al di la di queste cose faccio alcune riflessioni.
    Secondo me bisogna cercare di esser “meno interisti” cioè non iniziare a parlare di cacciare mancini o cose simili perché purtroppo la realtà è una: non era solo colpa di Mazzarri anzi la squadra e’ questa e c’è ben poco da fare! Mazzarri per me ha più colpe perché ha avuto più tempo e ha fatto o comunque permesso che venissero presi certi giocatori! inoltre due parole sui giocatori: Medel e’ scarso e non è colpa sua,lui si impegna ma può esser al massimo ma riserva,sbaglia passaggi facili e poi smettiamola di dire che corre e recupera palloni,è sempre saltato e fuori tempo! Kuzmanovic non so perché sia ancora qua; guarin è un buon giocatore e non sarà mai un campione tuttavia non sara’ mai spina dorsale di una squadra; kovacic lo terrei perché ha l’età dalla sua pero’ a 20 anni al di là che giochi in un ruolo o un altro deve avere voglia e mangiar si il campo,che si svegli! Palacio buon giocatore non di più è come guarin non sarà mai parte della spina dorsale. D’ambrosio modesto e come riserva va bene,infatti serve un laterale buono per tenere nagatomo e Danilo come riserve! icardi è l’unico giocatore da Inter in ogni senso e fa bene a pretendere in gran contratto,se tutti fossero come lui…saremmo a cavallo! E sono “fiero” di averlo “difeso” perché molti lo avrebbero scaricato…va be’…
    Juan e ranocchia possono al massimo fare le riserve,nulla più! Ranocchia è aspettato da 4 anni e non cresce,è scarso o almeno ora dimostra questo e juan idem! Andreolli e vidic…stesso discorso,il primo sarà tenuto perché da parte del vivaio,non per altro!
    Sono poi d’accordo sugli errori di mancini perché secondo me brozovic dovrebbe giocare sempre! comunque è inutile parlare di mancini o di altri qua va rinforzata la squadra! 3-4 giocatori forti perché cambiare allenatore quando ne abbiamo uno di livello,non serve a nulla! E so per certo che al di là delle parole di rito…mancini molti di questi giocatori manco li farebbe giocare!

  4. Brozovic doveva giocare perchè non è in lista UEFA. Per lo stesso motivo non dovevano giocare Shaqiri, Medel e Guarin. L’allenatore è un dipendente della società ed il suo compito è quello di far rendere al meglio l’organico a sua disposizione. Chi difende Mancini si faccia un esame di coscienza se ciò sta avvenendo e soprattutto pensi all’imbarazzante gestione tecnica relativa a questi mesi ed al turnover di ieri sera. Tu Ste hai ragione in pieno quando parli del ns. organico come fatto di onesti e volenterosi giocatori e nulla più, ma l’allenatore è fondamentale in questi casi. Altrimenti sarebbe un allenatore paraculo alla Benitez che chiede sempre giocatori e che maschera i suoi insuccessi con la carenza di organico. Nessuno ha chiesto a Mancini di vincere lo scudetto o di arrivare terzo. Gli è stato chiesto di portare la squadra in EL ma di questo passo ho i miei dubbi che questo accada. Non dimentichiamoci che l’Inter attuale non è un top team, ma assolutamente non è una squadra di pippe e quindi dobbiamo arrivare quinti punto e basta.

  5. Alessio tieni presente che l’anno scorso la Lazio aveva la coppa uefa mentre quest’anno giocando una partita a settimana è più fresca,insomma la medesima cosa della Roma che l’anno scorso permise alla Roma di lottare mentre quest’anno con le coppe è andata in crisi! Con Mazzarri sarebbe stato uguale se non peggio e tutti lo sappiamo! Poi secondo me non ha senso continuare a cambiare l’allenatore,che fa degli errori,ma è solo grazie a lui che siamo migliorati su certe cose poi se avessimo i denari di un tempo non saremmo conciati così a livello di organico quindi bisogna fare un repulisti e programmare per l’anno venturo! Sono d’accordo poi sul fatto che Mancio sbagli delle cose…ma come tutti del resto…

  6. D’accordo con i voti e le valutazioni. Ma, leggendo i vari commenti, come sempre si butta l’acqua sporca con il bambino. Gli attacchi a Guarin e Ranocchia, senza offesa per nessuno, sono pretestuosi. Premesso che mi auspicavo il riposo degli stessi oltre a Medel, etc…come già scrissi prima della partita, e quindi trovo Mancini colpevole, non si puo’ a spada tratta cercare la pagliuzza per condannare calciatori come Guarin e Ranocchia anche quando giocano a livello di sufficienza. Addirittura per Guarin c’è la condanna preventiva a prescindere, salvo che non faccia un paio di goal oltre all’ottima prestazione in generale. Ma anche in quel caso c’è stato qualcuno che lo ha criticato. E addirittura, pensare di rivalutare un Mazzarri: mi cadono letteralmente le braccia. Oggi come oggi, staremmo a lottare per la retrocessione. Con Mancini abbiamo dovuto affrontare le partite più difficili, e nello stesso tempo si va ricominciando un percorso nuovo. Nonostante tutto col Cesena meritavamo di vincere. Il giudizio su Mancini lo daro’ l’anno prossimo: probabilmente, essendosi troppo inglesizzato, ha bisogno di “ritemprarsi” con il calcio italiano. Detto questo, di una cosa vi prego: per favore, basta parlare ancora di Mazzarri. Con lui l’Inter si era provincializzata; il suo era un calcio che cercava di mimettizzare i difetti con una psicologia della paura. Affrontavamo le partite come una squadra di serie B in serie A. Certe “rivendicazioni” lasciamole ai vari Varriale e compagnia, il cui unico interesse, è di creare zizzania all’interno dell’Inter.

  7. Sono d’accordo con te,Nestore! Infatti per come la vedo io mancini non va nemmeno messo in discussione! Pero’ essendo sincero non posso addossare ogni colpa a mazzarri! Che comunque ha permesso che venissero presi certo giocatori…
    Guarin e’ ultra criticato e sono d’accordo,va pero’ detto che i campioni sono altri e lui e’ un buonissimo giocatore. Anche perché ricordo che di campioni qua non ne abbiamo! Al massimo ci sono progetti di campioni.
    Ranocchia,m dispiace perché l’ho difeso contro mazzarri,sono 4 anni che resta sempre uguale e non so cosa pensare onestamente! Secondo me in questo momento bisogna esser poco “interisti” …noi di norma siamo istintivi…perché rischiamo di cacciare giocatori che poi fanno bene altrove…quindi rinforzare la squadra e vendere i pacchi come kuz e compagnia bella e dare altra chance e una sveglia a gente come kovacic che rispetto a guarin e’ portato in palmo di mano….non sempre giustamente

  8. Ste(fano?), Guarin e Ranocchia sono due ottimi giocatori; per esperienza oso affermare che Guarin ha le stimmate del campione. Un campione che esce dagli schemi consueti percui ha bisogno di un tipo di gioco e compagni che lo sappiano sostenere. Alla base degli errori che gli vengono imputati spesso ci sono passaggi sbagliati (media bassa comunque) ma che tali non sono perchè nascono con l’intento di verticalizzare la manovra come è avvenuto contro il Cesena da cui è partita la contestazione. Ma nessuno ha rilevato i vari passaggi goal precisi di cui ha reso ricco l’attacco. E, secondo me, deve tirare di più in porta anche se la manda in tribuna, è l’unico a possedere una potenza di tiro impressionante. Mancini ha avuto il merito di rilanciarlo e facciamo in modo di non rovinarlo con critiche ingiuste. Non lo si puo’ contestare come ad esempio avvenuto nella partita contro il Napoli dove si inventa due passaggi geniali che portano al pareggio. Le sue giocate hanno sempre in nuce una certa sagacia anche quando possono sembrare sensa senso. A Mancini contesto di non averlo fatto riposare, come Shaqiri che dopo non aver giocato col Bayern si è ritrovato a disputare una serie di partite estenuanti, ed è arrivato il crack. Il Guaro per un paio di mesi è stato l’anima e la forza della squadra: un po’ di riposo in vista della partita col Wolfburg sarebbe stato necessario Passiamo a Ranocchia, altro vessato. Diciamo che non ha una grande personalità, ma non è un brocco. Ha pagato più del dovuto la scivolata contro il Napoli al 94°; Buffon e “Bonucci?” fecero un errore ancora più grossolano contro l’Inter da essere castigati da Icardi eppure non sono stati “malmenati” come il nostro. Concludo dicendo che, comunque vada a finire, sia in campionato che in europa league, un fatto è certo: si sta costruendo l’Inter del futuro. Mi auguro che la società continui nel progetto senza sbalzi di umore e che Mancini resti costruendo una sua squadra, cosa che sta avvenendo e che non deve essere bloccata. I tifosi stessi debbono rendersi conto di questa realtà e non cercare appigli per giustificare posizioni precedenti. Mazzarri ha costruito una sua squadra ed ha fallito, ora aspettiamo Mancini dandogli almeno un anno e mezzo come il precedente.

Lascia un commento