Le pagelle di Inter-Atalanta 2-0

osvaldo rovesciataHandanovic 5,5 Per la terza partita consecutiva soffre sulle uscite, qualcosa non gira del tutto.

Ranocchia 7 Onestamente impeccabile The Rana, esce molto, non si fa mai superare.

Vidic 6 Sfortunato sul palo. Bianchi non vede palla, dategli avversari più difficili.

Jesus 6,5 Come Ranocchia sopra, ma più ruvido e in difficoltà sul pressing.

Jonathan 5,5 Gioca molto basso, sbaglia molto in avanti, concede una collezione di cross a Dramè, che per fortuna non va mai sul fondo, ma crossa dalla trequarti. E’ vero che Guarin non lo aiuta.

Guarin 5,5 Passo indietro rispetto alle partite precedenti, torna il Guarin tutto forzatura e incostanza.

Medel 6,5 Inizia subito con due palloni recuperati, l’Atalanta attacca per lo più sulle fasce, col passare dei minuti scivola a dare una mano.

Kovacic 7,5 L’unico che verticalizza, fa un lavoro sfiancante (che speriamo non paghi) in ripiego su Zappacosta, corre e pressa fino alla fine e poi va a creare in avanti, sfortunato al tiro e quando scivola in area, pesca Jonathan in area, ancora una volta eccezionale la gemma balcanica.

hernanes tiroDodò 6 Nel primo tempo Estigarribia e Zappacosta gli scappano da tutte le parti, nella ripresa prende le misure e non permette a Estigarribia di girarsi mai. In attacco si vede poco.

Osvaldo 6,5 Realizzazione magnifica per Daniel “Bukoski” Osvaldo, strappa la punizione per Hernanes, anche oggi determinante, con qualche pausa.

Icardi sv S’infortuna subito, speriamo niente di grave.

Palacio 7,5 Questo si riprende il posto da titolare subito, una prima parte di gara a cercare di ritrovare il ritmo partita e la continuità, anche un rigore sbagliato è vero, ma poi tiene in piedi la squadra facendola risalire, respirare, innescando contropiedi, conquistando palloni aerei. Meriterebbe il gol ma colpisce il palo. Quando finisce la benzina lui la squadra non riesce più a superare la metà campo.

Hernanes 6,5 Chiude la partita con una gran punizione.

M’vila 6,5 Prima ancora del gol di Hernanes è il suo ingresso a chiudere i conti, con lui in campo l’Atalanta non si avvicina più all’area.

3 thoughts on “Le pagelle di Inter-Atalanta 2-0

  1. Non vorrei entrare troppo sul tattico ma la partita di oggi è esemplificativa del perchè con questo modulo in Europa fai solo figuracce.
    Hai detto bene, Kovacic lavoro sfiancante su Zappacosta (giovane da seguire), Il problema è che non deve andare Kovacic!! Giocando col 4-3-3/4-2-3-1 quel lavoro lo farebbe l’esterno alto e un centrocampista di grande qualità come il croato non sarebbe costretto a fare il maratoneta sulla fascia per inseguire il terzino avversario sprecando molte energie e poi non essendo più lucido nel proporre calcio.
    Ora, trovi squadre scarse con terzini che non spingono e si fanno attaccare e domini la partita.
    Trovi squadre come l’Atalanta con una discreta coppia di esterni che non hanno paura e si propongono, e vai già in grossa difficoltà ma diciamo che te la cavi.
    Vai in Europa contro le big che hanno esterni difensivi e offensivi di grandissima qualità e fisicità e, giocando con questo modulo, rischi di prendere 4-5 gol ad ogni partita.
    Non si può vedere questo scivolamento costante (sempre in ritardo) degli interni di centrocampo sui terzini avversari!!
    I centrocampisti devono fare i centrocampisti!
    Non so se sei d’accordo su questa disamina tattica. Mi sono permesso di farla perchè so che siete molto competenti.

  2. Sono assolutamente d’accordo, grazie per il competenti, non so se lo siamo, ma di certo siamo obbiettivi, essendo oltre che tifosi appassionati di calcio, d’altronde non avrebbe molto senso aprire un sito solo per scriverci “forza inter siamo i più bravi e buoni”.

  3. No, Guarin merita di più. Oltre alle palle goal che crea (suo il passaggio a Osvaldo, come in altre partite) verticalizza e si procura un sacco di punizioni a favore. Non si possono guardare solo gli errori. A Palacio un 6 meno di stima.

Lascia un commento