Pagelle

Le pagelle di Inter-Atalanta 2-0, D’ambrosio valore aggiunto

Handanovic 7,5 Due paratone, sulla prima evita il tap-in tenendola lì e riprendendola, sulla seconda annulla il tiro di Petagna con un’uscita coraggiosa.

D’Ambrosio 7 Rimane nei blocchi nel primo tempo stringendo con i due centrali, ma nella ripresa è l’elemento aggiunto con le due sortite in avanti che fruttano i due gol. C’è spazio per una terza, ma si perde sul più bello non servendo Perisic.

Skriniar 7,5 Continua a battere il ferro caldo di questa stagione. Il duello con Gomez nel primo tempo è eccezionale, lui non si fa sorprendere in velocità, ma l’argentino regge sul piano fisico, Nella ripresa serata più tranquilla, ma non abbassa la guardia.

Miranda 7 Dopo qualche giornata non brillante, o meglio dove c’erano momenti poco brillanti all’interno di partite comunque sufficienti, stasera è attentissimo, pronto a seguire quasi tutti gli inserimenti e a infrangere con il corpo i sogni di gloria atalantini.

Santon 6,5 Bel ritorno in campo, non era facile dopo lungo tempo, sfortunato nella prima parte quando non gli viene fischiato un fallo con conseguente palla persa e poi perde un rimpallo provando una sortita sul fondo, prosegue la partita in maniera impeccabile, con ragionamento e fisicità.

Vecino 6 Stasera De Roon è un brutto cliente, per Gasperini l’atalantino ha giocato la sua miglior partita, lui limita i danni annullandosi con il dirimpettaio.

Gagliardini 6,5 Gli sono consegnati compiti totalmente di copertura, fa bene il lavoro di schermo davanti alla difesa ingabbiando Gomez e facendo sentire la sua presenza stile pulmann.

Candreva 6,5 Parte a spron battuto come sempre, poi viene limitato da Kurtic e Castagne, ma nella ripresa suggella la partita con una assist.

Valero 7,5 E’ ovunque, non mette la firma sul tabellino con gol e assist, ma è quasi un caso perchè c’è nell’innescare Icardi e nelle altre azioni pericolose della partita e nell’aiutare gli altri due centrocampisti, fa il play basso, la mezz’ala e il trequartista.

Perisic 6,5 Primo tempo un po’ in ombra, ma si fa apprezzare per il lavoro di copertura rientrando sull’interno. Più brillante in avanti nella ripresa.

Icardi 7,5 Ammazza la partita e rompe gli equilibri, bellissimi i duelli fisici con Palomino. Quattro occasioni e due gol.

Brozovic sv

Joao Mario sv

Eder sv