Le pagelle di Bologna-Inter 0-1

kondogbia taiderHandanovic 7 Una parata da due punti al 94′, anche se Destro gliela tira addosso, al termine di una partita poco impegnato tra i pali, ma con due uscite puntuali.

Santon 5,5 I suoi cross sono tutti sul difensore o fuori misura, nel finale sembra difendere con attenzione, ma poi la mancata diagonale su Destro poteva costare molto cara. Non trasmette mai il pallone all’ala. Continua il suo periodo difficile.

Ranocchia 5 Partita nel complesso pulita, ma immancabile la palla persa a metà campo, per fortuna senza conseguenze. Con conseguenze gravi invece – l’espulsione di Melo – un altro altro errore a metà campo.

Miranda 6,5 Commette un solo fallo in tutta la partita, nulla lo mette in difficoltà e gioca in tranquillità.

Jesus 6 Certi errori di posizionamento non si li è mai tolti, dà il meglio nei recuperi e quantomeno ci mette grinta mentre i compagni sonnecchiano.

bologna interBrozovic 6 L’unico che a centrocampo ha qualche idea, ma fatica a metterle in pratica. Gioca comunque con intensità ed è l’unico che si fa vedere.

Melo 4,5 I gialli sono molto severi, ma comunque gioca la sua peggior partita sbagliando spesso il primo passaggio e proponendosi poco. Lento e macchinoso.

Kondogbia 4,5 Si nasconde spesso in fase d’impostazione, commette molti falli e perde un gran numero di palloni. Anche per lui, come per Melo di cui è un doppione con cui non si trova, la peggior partita.

Ljajic 5,5 A parte l’assist per il gol combina poco, temporeggia e punta poco l’uomo.

Icardi 5,5 Un gol che lo può sbloccare, e infatti dopo aver segnato lo si vede di più e sembra rinfrancato. Prima però è un pesce fuor d’acqua.

Perisic 5,5 Serata in cui sembra aver disimparato a crossare e dove fallisce due gol da pochi metri. Ruba però il pallone del gol.

Guarin sv

Palacio sv

5 thoughts on “Le pagelle di Bologna-Inter 0-1

  1. Mancini deve fare un bel regalo a quella pippa di Mattia Destro per il gentile regalo che ci ha fatto al 93esimo. Già che c’è, recapitarne uno anche a Ferrari…
    Stendiamo un velo pietoso sulla partita, hai detto bene, la grande bruttezza! Come anti-calcio siamo ai livelli della peggior inter Mazzarriana… almeno in quella (quando giocava), c’era la luce di Kovacic a centrocampo che ogni tanto ci svegliava dal torpore!
    Sinceramente, vedere questo centrocampo e questo Kondogbia, fa venire il voltastomaco a pensare a come abbiamo potuto cedere Kovacic per prendere questo bisonte francese.
    Mancini, come al solito, dopo la partita è stato molto abile a gettare fumo negli occhi (in questo è un fenomeno!) e sviare l’attenzione sull’arbitro, ma ho la sensazione che questo giochino non potrà durare a lungo…giocando così, persino il terzo posto è pura utopia! Roma, Napoli, Fiorentina e Juve sono più forti e giocano a calcio…
    Unica nota positiva, la condizione fisica. L’inter esce sempre alla distanza!
    Un’ultima cattiveria su Kondogbia ma che forse nasconde una grande verità. Il giocatore è stato ad un passo dal Milan…vedendo gli ultimi 5 anni di mercato del geometra Galliani e la serie di bidoni che ha fatto prendere al milan, questa cosa doveva mettere in allarme tutto il popolo nerazzurro…diciamo che se sul giocatore c’era il milan, poteva essere un segnale (o molto di più) del fatto che non stavamo prendendo certamente un campione… Però lo jesino si è voluto impuntare e questi sono i risultati… abbiamo un centrocampo ridicolo!

    1. kondo non e’ un campione ancora ma la stoffa c’e’, mancio non e’ un allenatore.
      sicuramente sa far spendere soldi e raccontare storie. per vincere tituli ci vuole altro

  2. Secondo me Ljajic non va affatto giocato male. Brozovic impreciso ma si è ripreso nel secondo tempo ,kondogbia e’ in crisi perché deve ancora capire dove gioca,però c’è da dire che dopo un primo tempo come il suo era lecito aspettarsi una caduta totale nel secondo e invece messo davanti alla difesa ha fatto la sua parte! Time mi sembri un po’ disfattista,cioè abbiamo 21 punti fatti senza praticamente servire icardi, con Ljajic che ha iniziato ieri a giocare per via di infortuni e cose varie,abbiamo comunque biabiany che come laterale di centrocampo non mi è parso male,e anzi ieri ha fatto il suo,abbiamo kondo e telles che ancora devono macinare lavoro ….sostanzialmente eccetto la difesa pochi sono al meglio eppure siamo li ,️ok con questo centrocampo non giocheremo come il Barcellona però conta anche prender pochi gol! A me di vedere le giocate alla kovacic se poi siamo a -26 dalla prima come l’anno scorso dopo il girone di andata,frega poco! Con i prossimi mercati se prendiamo un laterale di difesa perché santon e’ indolente(quando sale fa benino,ma preferisce passarla indietro) un centrocampista tecnico è un attaccante forte(oltre a palacio che dovrà esser sostituito) …secondo me saremo ancora più protsgonisti! Ragazzi la Roma sta avendo un c….gervinho era da solo in 50 metri di campo e io voglio vedere dove va il Napoli nonappena higuain cala! Poi se rende così tutto l’anno …..e ricordiamo che palacio ora è come se non l’avessimo! Su di morale

  3. i voti sono un pò bassi (melo, icardi e kondo un mezzo punto in più forse lo meritavano), ma riflettono il gioco. Il problema e che questi voti scaturiscono in una partita con una squadra in fondo alla classifica con obiettivo salvezza. Preoccupante perchè non ci sono miglioramenti.
    Sono sempre stato convinto che per questa squadra la zona champions è un miraggio, realistiscamente dobbiamo lottare con lazio/milan e se cala fiorentina.

  4. finche ‘ medel e’ un titolarissimo il livello della squadra e’ basso in tutti i sensi.
    paragonare medel e kondo e’ un eresia non capisco come un allenatore possa fare certe scelte baa.
    sta negando la sua campagna acquisti

Lascia un commento