Pagelle

Le pagelle di Atalanta-Inter 2-1

atalanta-inter-2-1Handanovic 7 Quasi para anche il rigore di Pinilla, para il parabile non facendosi sorprendere dai tanti tiri da fuori dell’Atalanta, si supera sul colpo di testa di Konko.

Nagatomo 5 Giornata da incubo, anche perchè lasciato solo in mezzo a Gomez e Dramè, senza che nessun compagno lo aiuti o De Boer modifichi l’assetto tattico o le marcature.

Miranda 6 Con Murillo che si occupa di Petagna e poi Pinilla, può giocare da libero, ma non legge bene tutte le situazioni, alzandosi una sola volta su Gomez, anche se non commette errori.

Murillo 6 Anticipato da Kurtic sul calcio d’angolo, oggi non combina disastri, a parte una entrata inutile su Kurtic che poteva costargli il giallo, cresce nel finale con una serie di interventi precisi in area.

Santon 5 Tradisce la fiducia di De Boer regalando un rigore all’Atalanta, dopo una partita dove ha rintuzzato le discese di Conti, ma si è visto poco in avanti.

Joao Mario 4,5 Praticamente non scende mai in campo, Freuler lo scherma benissimo non concedendogli mai la profondità, ma lui non si cala nella partita e nel finale va molle su un pallone invitante.

Medel 5 Kurtic lo chiude in fase d’impostazione e gli scappa via da ogni parte svariando su tutto il fronte offensivo. Rischia il rosso per una manata non vista dall’arbitro.

Brozovic 4,5 Parte volenteroso, bel duello con Kessie, ma poi si stufa presto e smette di giocare.

Perisic 5,5 Si sacrifica poco in fase di rientro lasciando solo Nagatomo e si fa vedere solo per qualche spunto nella ripresa, fallendo la grande occasione del vantaggio.

Icardi 6 Non gli arriva un pallone, non gli resta che conquistare qualche punizione e sgomitare, poi trova persino il gol nel finale, ma l’arbitro vede un suo fallo inesistente.

Eder 6,5 Trova un gol strepitoso ed è uno dei pochi a lottare.

Kondogbia 5,5 Impalpabile.

Ansaldi 5,5 Elegante e più propositivo, ma anche con lui i cross atalantini continuano ad arrivare.

Candreva sv