Calciomercato

La scheda di Podolski, ricco, sexy e famoso

podolskiCon il suo arrivo ormai imminente (domani visite mediche e firma sul contratto, prestito di sei mesi), vi riproponiamo la scheda di Podolski:
Lukas Podolski
Di lui parliamo prima di soldi e poi di calcio e tecnica. È stato un anno difficile per il calciatore, ma almeno i suoi milioni gli possono alleviare il dolore. Il 29enne Lukas Podolski ha preso il primo posto fra i 10 calciatori più pagati nel 2014 su People With Money con un fatturato stimato di poco più di 60 milioni di euro. Il calciatore tedesco ha un patrimonio netto stimato di circa 215 milioni di euro. Egli deve la sua fortuna a intelligenti investimenti azionari, proprietà, accordi lucrativi di collaborazione con i cosmetici CoverGirl. Podolski possiede anche diversi ristoranti (la catena “Le pizze di Papà Lukas”) a Berlino, una squadra di calcio (“Gli Angeli di Gliwice”), ha lanciato il suo marchio di Vodka (“Pure Wonderpodolski – Germania”), e sta affrontando il mercato dei ragazzi con un profumo di successo (“Da Lukas con Amore”) e una linea alla moda chiamata “Seduzione by Lukas Podolski”. Inoltre, è risultato primo in un sondaggio effettuato in Germania come giocatore più bello e più forte. Non vi basta? E’ stato nominato “il calciatore più sexy del mondo” dalla prestigiosa rivista “Glam’Mag”, nel suo numero di dicembre 2014 di questa settimana. Per il secondo anno consecutivo, il nostro baldanzoso ragazzo ha battuto altri uomini altrettanto belli per il primo posto.
podolski 2Ora parliamo di calcio e segnaliamo da subito che il giocatore non è in rapporti idilliaci né con Wenger né con i tifosi dell’Arsenal.. Dopo il titolo mondiale, infatti, il giocatore tedesco di origine polacca è stato escluso in modo costante dalla formazione titolare. Podolski sa perfettamente di essere un comprimario della squadra allenata da Arsene Wenger e spera con tutte le forza di muoversi nella prossima sessione di scambi. A questo punto entra così in gioco l’Inter – L’idea c’era già stata a fine mercato estivo, adesso potrebbe diventare molto di più -.
Un impedimento all’arrivo in nerazzurro di Podolski potrebbe essere legato al fattore economico dell’operazione: l’Arsenal, 2 anni fa, lo pagò 12 milioni di euro per averlo a titolo definitivo. Il vero problema è però legato all’ingaggio del giocatore, vicino ai 7 milioni di euro annui. Cosa vorrebbe dire ciò? Che in caso di prestito l’Inter dovrebbe pagare 3.5 milioni di euro d’ingaggio per i restanti sei mesi della stagione corrente. Ma chi è Podolski, essendo famosissimo basta ricordare che è un attaccante di 29 anni e si è appena laureato campione del mondo con la Germania. Ha  giocato 3 mondiali ed è arrivato nell’Arsenal due anni fa dopo aver giocato nel Colonia e nel Bayern Monaco. Ha disputato sinora 300 gare segnando 114 reti mentre in nazionale colleziona 121 presenza e ben 48 reti. Ma l’esperienza in Premier League appare decisamente incolore e inevitabilmente sempre più lontano dall’Arsenal. Forse è arrivato ormai sazio di successi e/o paga un rilassamento dopo lo sforzo fisico e nervoso prodotto nel campionato mondiale. Conclusione, un grande o sta diventando un grande ex giocatore? Abbiamo qualche dubbio che possa aiutare l’Inter in un momento critico e delicato della stagione e del futuro.
Tags: , , , , , , , ,