News

La ricreazione è finita, Thohir: “Chi non capisce il peso della maglia è meglio che vada”

thohir sala

Le parole espresse da Erick Thohir domenica alla CNBC non lasciano spazio a dubbi, il presidente nerazzurro ha ringraziato management e allenatore, ma ha tirato questa stilettata ai giocatori, “alcuni resteranno, altri no. Ho detto al mio management e all’allenatore che dobbiamo essere sicuri che chi resterà abbia ben chiaro cosa significa essere parte dell’Inter e indossare questa maglia. Devono essere forti mentalmente, non si possono avere troppi cali anche se il calcio è fatto di alti e bassi. Dobbiamo essere continui, lottare, dare sempre il massimo. Se no, non si è da Inter ed è meglio che vadano. Chi vuole rimanere deve capire il peso della maglia”. Parole che fanno il paio con altre rilasciate nei giorni precedenti, dove ancora una volta si faceva trasparire una certa insoddisfazione verso il comportamento di alcuni giocatori, che non sempre hanno dimostrato mentalità o professionalità, forse considerando l’Inter una fase intermedia della loro carriera prima di approdare (o ritornare) in premier League. Questo fa capire che chi non avrà gli stimoli per continuare verrà lasciato andare, e ascoltando le dichiarazioni di questi giorni è facile individuare in Handanovic e Jovetic due possibili partenti e probabilmente anche Perisic, anche se quest’ultimo sarebbe stato messo in una lista degli incedibili da Mancini. Ma, come detto, chi non capisce il peso della maglia nerazzurra è meglio che vada.