Kovacic incanta S.siro

kovacic stjarnanKovacic incanta S.Siro con una tripletta, portando l’Inter sul 2-0 già nel primo tempo e segnando il 4-0, dopo il gol di Osvaldo in apertura di ripresa, poi Icardi dà la dimensione tennistica con una doppietta ed è 6-0 finale contro lo Stjarnan. Per Kovacic i primi tre gol con la maglia dell’Inter facendo contenti quelli che pensano sia un centravanti o una specie di Hamsik. Dopo il 3-0 dell’andata, qualificazione alla fase a gironi dell’EL già in tasca, ma grande è la passione dei tifosi che gremiscono S.Siro nonostante il tristume del 3-5-1-1 di Mazzarri: Carrizo tra i pali, trio difensivo Andreolli-Ranocchia-Jesus, M’Vila baricentro basso, Kovacic interno destro, Obi sinistro, sugli esterni D’ambrosio e Nagatomo, Hernanes agisce alle spalle di Osvaldo. Ma si cambia dopo pochi minuti, Kovacic e Hernanes si scambiano la posizione, ma di fatto è un 3-4-2-1, perchè Hernanes sale in fase offensiva affiancando Kovacic, mentre M’Vila e Obi rimangono a fare da schermo davanti alla difesa. Si comincia con gli strappi di Kovacic e Hernanes, mentre Osvaldo sbaglia i primi due palloni, questo nei primi dieci minuti, ma tra il 10′ e il 20′ va vicino al gol ben tre volte: prima un cross di Nagatomo e incornata dell’italo-argentino appostato sul primo palo che prende la traversa in pieno, poi viene rimpallato in area e infine tenta la conclusione a giro dal limite sinistro dell’area. I primi oooh di S.siro della stagione sono per Kovacic, che si esibisce in una rabona alla Roberto Baggio (le cose che non piacciono a Mazzarri, novello Ulivieri), i primi borbottii per Obi, che sbaglia la misura dei passaggi, ma viene applaudito al momento di uscire. Dopo questa buona fase tra il 10′ e il 20′, l’Inter fatica a fare gioco e s’inceppa, ma a ridosso della mezz’ora lo Stjarnan abbassa pericolosamente il baricentro permettendo a D’ambrosio il cross dalla destra, il colpo di testa di Osvaldo è smorzato, ma la palla rimane lì e arriva Kovacic a buttarla dentro con un elegante tocco d’esterno. Cinque minuti e Osvaldo di sponda col tacco apre il varco centrale a Kovacic, che scavalca in bellezza due difensori e batte il portiere con un delizioso pallonetto. inter-stjarnan esultanzaNella ripresa l’Inter ha chiuso subito i conti con lo stacco vincente di Osvaldo (ancora cross di Nagatomo) e con ancora Kovacic: un tiro ad uscire da fermo. A questo punto è solo un allenamento, entra Icardi al posto di Kovacic, Kuzmanovic al posto di Obi (crampi) e Jonathan al posto di Hernanes. L’Inter chiude con centrocampo Jonathan-M’vila-Kuzmanovic e attacco Osvaldo-Icardi, il quale prima si crea da solo lo spazio per il gol portando fuori il difensore e rientrando sull’interno trovando l’angolino lontano con un gran tiro a giro, e poi non trova resistenze servito in area in diagonale da Jonathan, per il 6-0 finale. Partita spianata dalle giocate superiori di Kovacic e Osvaldo, con il contributo di Nagatomo e infarcita da Icardi. Ancora in ritardo M’vila e D’ambrosio, mentre Hernanes vedendo lo show di Kovacic ha cercato di strafare tentando sempre l’azione personale con pochi risultati. Inoperosa la difesa, Icardi nella ripresa ha fatto sentire le grandi potenzialità di un attacco che con Osvaldo e Palacio può essere molto doloroso per le difese. Le individualità ci sono in tutti i reparti e i tanti ballottaggi che si stanno creando nei vari ruoli possono essere un potente stimolo (Osvaldo-Icardi, Kovacic-Hernanes, Medel-M’vila, Jonathan-D’ambrosio, Nagatomo-Dodò), manca solo la fluidità del gioco e gli schemi.

3 thoughts on “Kovacic incanta S.siro

  1. Premetto che ho visto solo gli highlights della partita (ho visto l’andata), molto contento per Kovacic (stupendo il secondo gol), ma la partita non può essere presa in considerazione seriamente.
    Gli avversari, dal punto di vista sia fisico che tecnico, non possono essere paragonati neanche alle squadre della nostra lega pro ma alla serie D. Troppe categorie di differenza per trarre spunti da una partita del genere

  2. noi abbiamo battuto il sassuolo 7 a 0 la scorsa stagione .. ogni stagione ci capita una qualche goleada in campionato, non sottovaluterei lo stjarnanpoi cos tanto.. o meglio non sooravvaluterei il campionato.. per me kovacic 3 gol a chiunque, specialmente alla Juve…

Lascia un commento