Partita

Kovacic-Icardi fantastici, un altro 7-0 al Sassuolo

icardi priscoQuando vede il Sassuolo l’Inter non si ferma, dopo il 7-0 di un anno fa arriva il 7-0 di quest’anno. Un magnifico Kovacic ha spiegato le vele, il resto lo hanno fatto Icardi (tripletta), Osvaldo (doppietta) e Guarin, entrato nel secondo tempo. Finalmente Mazzarri ha fatto quello che il popolo nerazzurro reclamava a gran voce da quasi un anno, schierare un solo interditore in un centrocampo con Kovacic e Hernanes, e finalmente due punte in campo. I risultati si sono visti. Il primo tempo si è giocato tutto sulla corsia di Dodò e Kovacic, Di Francesco aveva preparato una mossa che è l’opposto di quanto fatto da Ventura due settimane fa: se l’allenatore del Toro aveva schierato un difensivo come Maksimovic su Dodò, Di Francesco ci ha invece provato, mettendoci un terzino di spinta come Vrsaljko. E il croato dopo il gol del vantaggio dell’Inter aveva in effetti messo in difficoltà Dodò, creando l’unica occasione per il Sassuolo, non sfruttata da Sansone, ma al quarto d’ora Vrsaljko si è infortunato e al suo posto è entrato il più limitato Gazzola. Su Kovacic invece l’allenatore neroverde aveva messo un arruginito Biondini con Berardi a raddoppiare, ma già al 3′ per il biondo ex Cagliari sono stati dolori, quando il n.10 gli è andato via e con un’azione imprendibile è arrivato al limite, tiro smorzato che si trasforma in assist per Icardi, lasciato andare da Ariaudo che pensava erroneamente ad un fuorigioco, e l’argentino che insacca dopo una prima respinta di Consigli. Il Sassuolo ha risposto sulla stessa corsia, Con Jesus che conteneva Berardi, Dodò su Vrasljko e Kovacic in raddoppio o su Biondini. Dall’altra parte solo un’azione personale di Peluso che salta Hernanes ma trova l’opposizione di Andreolli. Poi il già detto infortunio di Vrsaljko che ha tolto spinta al Sassuolo, dall’altra parte Icardi e Osvaldo facevano quello che volevano con i due centrali. 18′: Andreolli palla in profondità, tacco di Icardi, sponda di Osvaldo per Kovacic, goffa opposizione di Terranova e Kovacic che piazza d’esterno contro il portiere in uscita. Alla mezz’ora Sassuolo in disarmo, Medel mette ordine, Kovacic taglia il centrocampo del Sassuolo con passaggio in diagonale per Hernanes, Osvaldo porta via Terranova da centrosinistra con un taglio verso destra e Hernanes può servire Icardi rimasto solissimo sul centrosinistra (nessuna diagonale di Gazzola), controllo con la suola e gran tiro nell’angolino per il 3-0. icardi sassuoloIl primo tempo non è finito che c’è ancora tempo per vedere un fantastico coast to coast di kovacic e il quarto gol, con Dodò che va via di forza a Gazzola, tira da defilato, Consigli si oppone ma c’è il tap-in di Osvaldo che esulta alla Batistuta. La ripresa è un allenamento, si comincia con il fantastico assist diKovacic per Icardi che incrocia di potenza per il 5-0. Il Sassuolo si fa del male da solo quando Berardi rifila una gomitata volontaria a Jesus e si becca il giusto rosso. In dieci con ancora mezz’ora da giocare, con Hernanes voglioso di partecipare alla festa, Osvaldo che non vuole essere da meno di Icardi e un Guarin che entra carichissimo, per il Sassuolo il destino è segnato: Hernanes va in percussione, Guarin si allarga e riceve, finta il diagonale e serve al centro Osvaldo che deposita in rete. Poi parti invertite, assist di Osvaldo e gran gol di Guarin. L’Inter chiude con un 4-3-3, Medel in mezzo a Guarin ed Hernanes, difesa Mbaye-Andreolli-Ranocchia-Jesus e attacco con Palacio, Icardi e Osvaldo.

INTER – SASSUOLO 7-0

Marcatori: 4′, 30′ e 53′ Icardi, 21′ Kovacic, 43′ e 72′ Osvaldo, 74′ Guarin.

Inter: 1 Handanovic; 6 Andreolli, 23 Ranocchia, 5 Juan Jesus; 55 Nagatomo (17′ st 25 Mbaye), 88 Hernanes, 18 Medel, 10 Kovacic (20′ st 13 Guarin), 22 Dodò (31′ st 9 Palacio); 7 Osvaldo, 9 Icardi

A disposizione: 30 Carrizo, 46 Berni, 14 Campagnaro, 17 Kuzmanovic, 20 Obi, 33 D’Ambrosio, 44 Krhin, 90 M’Vila.

Allenatore: Walter Mazzarri.

 

Sassuolo: 47 Consigli, 11Vrsaljko (17′ 23 Gazzola), 26 Terranova, 13 Ariaudo, 31 Peluso, 8 Biondini, 4 Magnanelli (1′ st 19 Taider), 7 Missiroli, 10 Zaza (21′ st 14 Pavoletti), 17 Sansone, 25 Berardi.

A disposizione: 1 Pomini, 3 Longhi, 5 Antei, 15 Acerbi, 16 Polito, 33 Brighi, 83 Floro Flores, 95 Gliozzi, 99 Floccari.

Allenatore: Eusebio Di Francesco.

 

Arbitro: Gianpaolo Calvarese (sez. arb. Teramo).

Note: Tempi di recupero: 1′-2′. Ammoniti: 33′ Ariaudo. Espulsi: 59′ Berardi.

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , ,