Kovacic attacca Mancini

kovacic modricLa sosta per la nazionale riporta molti giocatori in patria, dove spesso vengono rilasciate interviste ai quotidiani locali, nelle quali ci si “lascia andare” più liberamente, per poi magari smentire in seguito. Se vogliamo è anche questo il caso di Kovacic, che ha parlato al Sportske Novosti, dicendo la sua sulla cessione al Real, ma anche sulla sua permanenza all’Inter, dove comunque – dichiara il talento croato – “è stato un onore giocare, anche se il Real è di un altro livello, ma ad Appiano gli allenamenti erano spesso noiosi e senza palla”. Ma Kovacic non nega incomprensioni con Mancini, “Si è detto dispiaciuto che partissi, ma io non l’ho percepito, con lui non avevo rapporto, ne’ positivo, ne’ negativo, comunque sono stato felice di partire, altrimenti non so come sarebbe finita”. Poi una puntualizzazione anche sul suo ruolo, “è stato un errore spostarmi dal mio ruolo, che è quello di Modric o Iniesta”. Parole in sostanza piuttosto dure, ricordiamo che Mancini ha sempre dichiarato che la sua cessione è sempre stata dettata da motivi di bilancio.

12 thoughts on “Kovacic attacca Mancini

  1. Questa è una caratteristica di mancini, anche Hernasnes l’ha detto quando ancora all’Inter che Mancini era uno che parlava poco. Io ricordo che avevo detto una cosa che penso ancora adesso: quale altro strumento ha l’allenatore se non quello di parlare? più parli e meglio é..

  2. Non mi stupiscono queste dichiarazioni…Mancini (che è molto furbo) ha raccontato un sacco di balle per far credere ai tifosi che era un sacrificio necessario e che lui non l’avrebbe mai ceduto.
    In realtà l’ha sempre considerato poco facendogli fare diverse panchine (addirittura gli preferiva Kuzmanovic) o mettendolo in posizioni del campo a lui poco congeniali, e gli ha preferito il muscolare Kondogbia (praticamente il costo del cartellino è uguale). Fino ad ora non mi è sembrato un grandissimo affare viste le prestazioni non esaltanti del francese.
    Purtroppo ho la sensazione che più passerà il tempo, e più si comincerà a parlare di follia di mercato da parte dell’inter. Non tanto per le prestazioni di Kondogbia che potrà crescere ma che non diventerà certamente Yaya Toure, quanto perché esploderà definitivamente il talento di Mateo nel centrocampo del real insieme a Kroos e Modric.

  3. Se queste cose le facessero i tifosi della Juve o del milan(di sparare contro i nostri) capirei,ma tra interisti….comunque diversamente da semplici fonti giornalistiche sono venuto a sapere che il mateo nerazzurro ha fatto la sua parte per andare via: il motivo era che il real gli ha offerto 4,5 mln netti all’anno! Poi se voi credete che ai giocatori freghi molto di chi gli alleni…mi fa piacere per voi perché credere al calcio come evento ludico e non come un lavoro per guadagnare(come tutti gli impieghi) e’ comunque bello! Direi che è anche fantastico se fosse così….sennòche hernanes disse che la Juve era andata in b…ora ritiene che mancini non parlasse coi giocatori!!! Stupidate però se le si ascolta poi si finisce per crederci! E il buon mateo forse avrebbe dovuto metterci più grinta invece di parlare ora!

  4. io so solo che mancini non ha avuto il coraggio di dire le cose come stanno usando la scusa del fairplay finanziario, e l’Inter non ha avuto il coraggio di dare la notizia della sua cessione tramite i social.. io non riconosco l’Inter in questo modo di fare.. poi la gente va e viene, tutti.. non solo calciatori e allenatori.. magari tornerrmo a dare peso all’eleganza più avanti..

  5. Mancini va detto la verità perché nella conferenza stampa di presentazione disse che mateo era un bravo giocatore,così come di guarin e anche guarin sarebbe partito ove fossero arrivati 15 mln! Comunque mateo,ahimè,dimostra di esser ancora piccolo,perché invece di parlare ora,avrebbe dovuto muoversi prima! Uno con le sue qualità deve vincere le partite mentre l’anno scorso finivamo per criticare e benedire un certo medel…molto più scarso,ma con più attributi! Che senso ha sputare nel piatto in cui hai mangiato? Senza fare il massimo per la causa…

  6. kovacic l’ha voluto all’Inter Stramaccioni, e l’ha voluto al Real Benitez. Con questi allenatori che lo volevano ha fatto e farà bene. Con chi non lo voleva non l’ha fatto. Semplice.. Penso che valga lo stesso discorso con ogni giocatore esploiso da un’altra parte. Quel giocatore da noi sicuramente non era voluto. L’Inter non ha venduto Pirlo per il fairplay…

    1. il giocatore più inamovibile dell’Inter è Icardi. se all’inter arriva uno che non vuole puntare su Icardi in un modo o nell’altro Icardi passa da uomo immagine e desaparecido..

  7. Avevo scritto anche Icardi, non solo Pirlo.. dicendo che se arriva un allenatore che non vuole puntare su di lui passa da uomo immagine a desaparecido .. Non è questione di Pirlo Coutinho o chi per essi … La questione è che bisogna volerci puntare su un giocatore. In questo caso , come in quello di chi è esploso altrove, non si è voluto. Nè Mazzarri (per la sua repulsione verso i giovani) nè Mancini (perché preferisce i giganti) l’hanno fatto. Ho scritto qualcosa di errato?

    1. A Brozovic cosa è accaduto? Gli sono spuntati dei difetti tecnico-tattici di colpo, come i brufoli sugli adolescenti? No, hanno smesso di volerci puntare. Perché si stanno preferendo i fisici. E’ il nuovo Kovacic. Poi su questo argomento ho detto tutto il ducibile. Andiamo oltre 🙂

  8. La campagna acquisti di gennaio è risultata, alla luce dei fatti, disastrosa (a parte Santon che Mancini però voleva cacciare a luglio!).
    Anche su quella estiva potremmo parlarne…dai 40 milioni per Kondogbia, alla cessione di Kovacic, al mezzo giocatore Ljajic, ai pupilli “turchi” di Mancini, al desaparecido Montoya. Ce ne sarebbero di cose da dire! Non solo sull’allenatore Mancini ma anche sul manager Mancini!
    Però noto che la maggior parte del tifo interista, partito Piagnarri, si è uniformato all’andazzo generale del “tifo acritico” e del “Mancini santo subito”.
    Io sono uno di quelli che Mancini lo sta giudicando (forse anche in maniera troppo severa) per quello che sta facendo e non per quello che ha fatto!
    Fino a questo momento non sono per niente soddisfatto del lavoro che sta facendo Mancini sul campo e fuori.
    Naturalmente sono pronto ad essere smentito e a coprirmi il capo di cenere… ne sarei molto felice! Vorrebbe dire che l’inter avrà fatto una grande stagione cosa di cui io, sinceramente, dubito molto.
    Comunque domenica sarà uno spartiacque importante per capire che tipo di stagione farà l’inter!

  9. Time, credo che il tifo interista stia dando qualche mese di tempo a Mancini, comunque vedo già molte critiche a Mancini in giro, poi forse voi seguite di più i vari blog e forum e avete più il polso dell’umore della piazza..

Lascia un commento