Partita

Inter naif, ma Perisic agguanta il pari al 92′

perisic-inter-sguardo-cielo-2016-2017-750x450L’Inter risponde due volte ai gol di Suso, la seconda volta con Perisic al 92′, quando sembrava ormai che il derby dovesse andare al Milan. Pareggio che serve poco per la classifica, ma fa morale. Primo tempo all’Inter, ma gol del Milan. Come spesso capita, la squadra che gioca meglio passa in svantaggio. Inter naif, chiude il primo tempo sbilanciata in avanti e subisce gol in contropiede direttamente da rimessa con le mani di Donnarumma, con Bonaventura che si fa tutto il campo, Kondogbia non ha la forza di rientrare, Murillo arretra, palla a Suso che dribbla Ansaldi e pesca l’angolino. Due minuti prima un campanello d’allarme, con palla persa da Brozovic e contropiede non finalizzato da Bacca. Ma per 40 minuti meglio l’Inter, Perisic fallisce tre occasioni clamorose, Icardi non trova la deviazione vincente, l’Inter non sfrutta i tantissimi corner, Pioli l’ha messa sulla fisicità con Kondogbia a centrocampo e Medel in coppia con Miranda, pressing alto e furore agonistico, battaglie uno contro uno a tutto campo, occhio quindi ai gialli, Kondogbia, Kucka e De Sciglio sul taccuino di Tagliavento, Candreva e Perisic vengono a giocare dentro il campo, ma Icardi è sempre mal servito da loro, a centrocampo battaglia Kucka-Bonaventura contro Brozovic-Kondogbia, ma decisivo l’infortunio di Medel, costretto a lasciare per Murillo, finchè c’era il cileno in campo il Milan non riusciva a ripartire. Ripresa ancora all’insegna dell’imprevedibilità, si comincia con il giallo ad Ansaldi e un centrocampo nerazzurro ormai sommerso dal centrocampo rossonero, Brozovic perde nettamente il confronto con Bonaventura, ma l’Inter pareggia, direttamente da rimessa laterale Candreva viene a ricevere dentro il campo e scaglia un tiro portentoso. Ma Inter ancora in perfetto stile De Boer, pressing alto a vuoto di Joao Mario e Perisic, Abate rilancia, intervento sbagliato di Murillo che apre il campo ai rossoneri, è ancora Suso a finalizzare. Inter che non ci sta, Joao Mario ci mette più personalità, Candreva si fa vedere, ma le giocate non riescono. Fuori Ansaldi per Nagatomo, Montella toglie Bacca inserendo Fernandez sulla mezz’ala sinistra, spostando Bonaventura a sinistra e mandando al centro dell’attacco Niang, poi sostituito da Lapadula. Pioli risponde togliendo Brozovic e inserendo Jovetic in avanti, arretrando Joao Mario. Il Milan sembra avere un assetto più chiaro, ma nei dieci minuti finali non riesce più a uscire, con Lapadula lasciato troppo solo e Kondogbia che prende tutte le seconde palle, manovra elaborata dell’Inter, che continua a non riuscire a servire Icardi, ma alla fine il pari arriva su calcio d’angolo, Perisic corregge il colpo di testa di Murillo, siamo al 92′ e i nerazzurri tentano il suicidio pressando ancora alto, ma Pasalic (appena entrato al posto di Bonaventura) stringe troppo il diagonale. Finisce 2-2.

MILAN-INTER 2-2 
MARCATORI: 42′, 58′ Suso (M), 53′ Candreva (I), 92′ Perisic (I)

MILAN: 99 Donnarumma; 20 Abate, 29 Paletta, 15 Gomez, 2 De  Sciglio; 33 Kucka, 73 Locatelli, 5 Bonaventura (88′ 80 Pasalic); 8 Suso, 70 Bacca (71′ 14 Fernandez), 11 Niang (79′ 9 Lapadula). In panchina: 1 Gabriel, 33 Plizzari, 4 Ely, 7 Luiz  Adriano, 10 Honda, 16 Poli, 17 Zapata, 23 Sosa, 31 Antonelli.
Allenatore: Vincenzo Montella

INTER: 1 Handanovic; 33 D’Ambrosio, 25 Miranda, 17 Medel (37′ 24 Murillo), 15 Ansaldi (65′ 55 Nagatomo); 77 Brozovic (75′ 10 Jovetic), 7 Kondogbia; 87 Candreva, 6 Joao Mario, 44 Perisic; 9 Icardi. In panchina: 30 Carrizo, 5 Melo, 11 Biabiany, 13 Ranocchia, 19 Banega, 21 Santon, 23 Eder, 27 Gnoukouri, 96 Barbosa.
Allenatore: Stefano Pioli

Arbitro: Tagliavento. Assistenti: Di Liberatore, Manganelli. IV uomo: Barbirati. Addizionali: Orsato, Valeri

Note
Spettatori
: 77.882
Ammoniti: Kondogbia (I), Kucka (M), De Sciglio (M), Ansaldi (I), Jovetic (I), Perisic (I)
Corner: 1-8
Recupero: 1°T 1′, 2°T 3′.

Tags: