News

Inter-Milan, le probabili formazioni e le ultime news

Milano, Porta Nuova (foto Calciointer.net)

Poco più di 48 ore e poi sarà derby, in una cornice scintillante, non mancheranno coreografie, record d’incasso, tifosi provenienti da ogni parte del mondo, luci a San Siro, ma come sarà il quadro? Tanti gli interrogativi per queste due nobili del calcio italiano che da anni faticano a tornare grandi. L’Inter è partita benissimo sul piano dei risultati ed appare più solida, il Milan ha più frecce, ma è più fragile, tutte e due comunque sono lontane parenti degli squadroni di qualche anno fa. Spalletti non ha molti dubbi di formazione, Brozovic è infortunato e il ruolo di trequartista spetterà a Joao Mario, c’è il consueto ballottaggio Vecino-Gagliardini a centrocampo e quello Dalbert-Nagatomo sulla sinistra, per il resto gli altri ruoli sono ormai blindati non solo per domenica, ma anche per le altre partite, anche se rimane l’idea di spostare Candreva al centro dietro a Icardi liberando un posto per la grande promessa Karamoh. Anche Montella non ha molti dubbi e riproporrà il suo 3-5-2 mobile, con Bonaventura che può diventare un trequartista aggiunto. Una curiosità: Il Milan ha tanti interisti mancati, da Bonucci, cresciuto coi nerazzurri, a Rodriguez, trattato a lungo questa estate, passando per Bonaventura, interista per qualche minuto qualche estate fa, ma anche Borini, Kessiè, Biglia e Conti sono stati in orbita Inter prima di approdare al Milan. Quest’ultimo è ora gravemente infortunato. I due allenatori arrivano in condizioni diverse, Spalletti è relativamente tranquillo, la classifica parla per lui e al momento nasconde le magagne, mentre Montella è nell’occhio del ciclone, proviene da due sconfitte consecutive ed è stato duramente attaccato dall’ex presidente Berlusconi, oltre che da svariate parti, ma ambedue sanno che basta una partita per cambiare tutto. In caso di parità, sarebbe il terzo pareggio consecutivo in un derby, ma non succede dal 1937. Ora parlerà solo il campo, per l’Inter è l’inizio di un trittico di partite verità, perchè dopo ci saranno il Napoli e la Sampdoria. Queste le probabili formazioni che scenderanno in campo:

Handanovic; D’Ambrosio, Skriniar, Miranda, Dalbert; Gagliardini, Borja Valero; Candreva, Joao Mario, Perisic; Icardi.

Donnarumma; Musacchio, Bonucci, Romagnoli; Borini, Kessiè, Biglia, Bonaventura, Rodriguez; Suso, Silva.